03072022Headline:

La domenica del villaggio

Pillole di saggezza sportiva per non morire d'inedia tra il serio e il faceto

Ore 8.30, rassegna stampa. Dopo che due consiglieri comunali hanno chiesto al sindaco se sia il caso di lasciare la Macchina di Santa Rosa ad Expo, trovata la soluzione: Fiore del cielo tornerà a Viterbo, i due consiglieri saranno esposti a Milano.

Ore 8.31. E comunque, finalmente spiegato il ruolo della Macchina fuori dal ristorante di Eataly: interpreta il ruolo di un gigantesco cavatappi.

Ore 10. Memorabile discorso del presidente russo Vladimir Putin a Mosca in occasione delle celebrazioni della vittoria nella Seconda guerra mondiale: “Se avete coraggio, sfiduciatemi”.

Il grande Sergio Pirozzi

Il grande Sergio Pirozzi

Ore 10.01. Pronta la replica da Washington: “Nel 1945 saremmo arrivati a Berlino prima noi, se non avessimo trovato tutto quei tutor sull’autostrada nei pressi di Francoforte”. Polemiche.

Ore 15. Formula Uno. La Lotus spiega le cause dei problemi accusati da Pastor Maldonado durante il gran premio di Catalogna: “Da quando abbiamo esternalizzato l’officina, come la Francigena, i nostri meccanici non sono più quelli di una volta”.

Ore 16. Ciclismo. Durante la tappa del Giro d’Italia a Genova, la Rai dedica un’inquadratura alla Costa Concordia, in demolizione al porto. Un’immagine ben augurante per la corsa appena iniziata e che quest’anno si concluderà all’isola del Giglio.

Ore 19. Il Siena promosso in Lega Pro. Per festeggiare, il Montepaschi ha tolto le catenelle da tutte le penne a disposizione dei clienti nelle sue filiali.

La stella della settimana. Che poi sarebbe della settimana scorsa, ma per ragioni di spazio abbiamo rimandato. E’ Sergio Pirozzi da Amatrice, che domenica passata ha vinto il campionato di Eccellenza con il Trastevere. Pirozzi è un grande uomo e un grande allenatore, merce sempre più rara nel calcio bastardo di oggi. Ha le sue idee ma sa anche vincere (chiedere conferma ad Ostia, Soriano e via dicendo). E ci candidiamo per l’ennesima volta a scrivere la sua biografia: il titolo è già pronto, e lo ha fatto lui “Un mister all’amatriciana”.

 

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da