13042021Headline:

Tutti in piedi: passa la Mille Miglia

Domani, a Viterbo e Ronciglione, le 438 vetture che partecipano alla rievocazione

Domani il colorato serpentone della Mille Miglia arriva nella Tuscia

Domani il colorato serpentone della Mille Miglia arriva nella Tuscia

Da Brescia a Roma e ritorno. Torna anche quest’anno (ed è l’edizione numero 33)  la Rievocazione storica della Mille Miglia. Quella che, inizialmente, era una corsa vera e propria con tanto di sorpassi, forature, sgommate su strade polverose e appena percorribili e che oggi è diventata una affascinante passerella per vetture storiche. Domani il serpentone attraverserà da sud a nord l’intero territorio della Tuscia, precisamente i comuni di Nepi, Monterosi, Sutri, Ronciglione, Caprarola, Canepina, Montefiascone, Bolsena, San Lorenzo Nuovo, Acquapendente e Proceno. Si rinnova dunque l’appuntamento annuale con la storica Freccia Rossa della Mille Miglia, che da ieri a domenica attraversa la Penisola in un percorso intriso di storia e paesaggi mozzafiato. Sono previste 4 tappe per complessivi 1.760 chilometri con 438 vetture partecipanti.

Ricca di nomi importanti anche l’edizione 2015: Ralph Schumacher (fratello di Michael che continua a combattere la ben più importante battaglia per la vita)  sarà su una 300 SLR contrassegnata dal numero 658; Derek Bell (cinque volte re della 24 Ore di Le Mans) sarà al via su una C-Type del team Jaguar. E ancora, tra i concorrenti, ci sono Cesare Fiorio (ex direttore sportivo della Ferrari) su una Aurelia B20 GT; l’attrice Kasia Smutniak su una Ardea, entrambe della collezione Lancia. Bernd Mailander, il pilota che tiene dietro di sé le monoposto guidando la safety car durante i gran premi di Formula 1, qui al volante di una 300 SL, e Andrea Zagato, che prenderà il via con la moglie Marella Rivolta, a bordo di una 1900 C Super Sprint Zagato. Tra le tante auto che arriveranno dall’estero spicca una 300 SL del Museo Mercedes di Stoccarda. 438 vetture dall’alto valore qualitativo, collezionistico e sportivo, di cui ben 68 sono gli esemplari che hanno partecipato ad almeno un’edizione della Mille Miglia di velocità, dal 1927 al 1957. Novità di quest’anno, 8 esemplari iscritti dall’Esercito Italiano, nella speciale categoria “militari”.

Intanto, in occasione della Mille Miglia, preceduta dal Ferrari Tribute to Mille Miglia, il comando di polizia locale di Viterbo ha predisposto per domani mattina una serie di misure finalizzate alla disciplina della circolazione e della sosta veicolare: dalle 5 fino alle 11, divieto di sosta in via San Pietro, via e piazza San Pellegrino, piazza san Carluccio, via Macel Maggiore, via Cardinal La Fontaine (fino all’incrocio con via Annio), via Annio e via Cavour; inoltre dalle 6 fino alle 11, interdizione temporanea della circolazione veicolare al momento del transito delle vetture partecipanti alla manifestazione, lungo il seguente percorso: strada Cimina SP (tratto di competenza), via Santa Maria in Gradi, viale A. Diaz, via Vetralla, via san Pietro (in senso contrario), piazza degli Orfani, via e piazza san Pellegrino, piazza san Carluccio, via Macel Maggiore, via Cardinal La Fontaine, via Annio, via Cavour, piazza del Plebiscito, via Ascenzi, piazza dei Caduti, via Marconi, piazza Verdi, via Matteotti, piazza della Rocca, piazzale Gramsci, via Garbini, via A. Moro, Cassia Nord (tratto di competenza).

La splendida Kasia Smutniak protagonista dell'edizione 2015 della Mille Miglia

La splendida Kasia Smutniak protagonista dell’edizione 2015 della Mille Miglia

Divieti anche a Ronciglione dove, sempre domani, l’arrivo delle vetture storiche sarà preceduto dal passaggio sulle sponde del Lago di Vico, intorno alle 6.10 del mattino, dell’esclusivo Tribute Mille Miglia dedicato a Ferrari e Mercedes: 120 vetture delle due prestigiose case automobilistiche, anticiperanno il passaggio della carovana della Freccia Rossa effettuando il consueto controllo a timbro. L’entrata delle prime tra le 438 auto storiche a Ronciglione è prevista per le 7.25, con il controllo a timbro in Piazza della Nave alle 10.30, dove i piloti verranno accolti dalle autorità e dai cittadini con l’omaggio di due prodotti nostrani, un pacchetto di nocciole ed una bottiglia di Acqua di Nepi offerte rispettivamente dalle aziende Stelliferi e Cantiani. Le vetture saranno impegnate in cinque prove cronometrate che si terranno sulla strada provinciale Valle di Vico, nel tratto che va da Punta del Lago al Passo Cimino. Per l’occasione, la strada sarà chiusa al traffico dal Km 14,400 Loc. Punta del Lago (Viale del Lago Cimino) al Km 0,00 Loc. Passo del Cimino, dalle ore 04,40 alle 11,05 di domani.

“Una tradizione lunga anni – afferma il sindaco di Ronciglione, Alessandro Giovagnoli – che cercheremo anche questa volta di onorare riservando una calorosa accoglienza ai piloti e agli organizzatori della manifestazione. Una grande opportunità per mostrare al mondo le bellezze di Ronciglione e del Lago di Vico, usufruendo della notorietà mediatica che la Mille Miglia offre alle località attraversate”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da