09042020Headline:

Mazzoli: “Io ho firmato, ora tocca a voi”

Il riconoscimento Unesco garantirebbe il futuro del nostro gioiello

Il borgo di Civita di Bagnoregio

Il borgo di Civita di Bagnoregio

Da Alessandro Mazzoli, deputato del Partito democratico, riceviamo e pubblichiamo:

Salviamo Civita di Bagnoregio e la Valle dei Calanchi. Anche io aderisco con convinzione all’appello lanciato dal presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

Abbiamo la fortuna di avere nel nostro territorio un vero gioiello, prezioso quanto fragile. Un gioiello da tutelare e preservare. Per questo, il riconoscimento di Civita come patrimonio dell’umanità da parte dell’Unesco consentirebbe di salvare il sito, attirando gli investimenti necessari per la sua manutenzione. La mia sottoscrizione è tanto più convinta perché già nel 2008 l’allora Provincia di Viterbo guidata dal centro sinistra presentò la stessa candidatura per la tutela della Valle dei Calanchi. Allora la richiesta non trovò l’attenzione necessaria da parte delle autorità competenti.

Questa volta ci auguriamo possa essere l’occasione giusta grazie alla mobilitazione partita a livello nazionale e che ha raccolto oltre 16mila adesioni, comprese quelle personalità eminenti della cultura, dell’arte, della politica.

Alessandro Mazzoli

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da