03072022Headline:

Pane, olio e vino nelle poesie di Gianni Abate

A San Martino al Cimino si è tenuta una serata tra letteratura e sapori

Poesia, tradizione, fascino dell’antico all’agriturismo “La Maidalchina”, strada Canale, di San Martino al Cimino con Gianni Abate protagonista di “Pane, olio e vino” dinanzi ad un folto pubblico. nell’agriturismo la Maidalchina, a soli due chilometri dal borgo di San Martino al Cimino. Il suo nome si ispira a Donna Olimpia Maidalchini che fu una figura illustre per il borgo sammartinese assurto a principato nel XVII secolo.

Con “Pane, olio e vino”, sono state proposte belle poesie di tutti i tempi,  storie, leggende e aneddoti, per scoprire quei sapori della terra che accompagnano da millenni la buona tavola. L’origine del pane risale al paleolitico, mentre la figura del fornaio si ritrova per la prima volta nell’antico Egitto, anche quella dell’olivo si perde nella notte dei tempi. Si pensa che provenga dall’Asia Minore, da dove poi si è diffuso, nel corso dei millenni in tutto il bacino mediterraneo. L’omaggio al vino, invece, la bevanda per eccellenza che ha accompagnato l’uomo nei secoli, prende spunto da Dioniso o Bacco, dalla sua nascita prodigiosa dalla coscia di Zeus e di come insegnò agli uomini l’arte di inebriarsi col mosto fermentato. Un recital emozionante e a dir poco inebriante.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da