29112021Headline:

“Il Lazio all’avanguardia sulla fauna selvatica”

I consiglieri regionali Panunzi e Baldi sottolineano le misure adottate

Il consigliere regionale Enrico Panunzi

Il consigliere regionale Enrico Panunzi

Riceviamo e pubblichiamo:

Dopo la tragedia di Cefalù con un uomo ucciso da un cinghiale e la moglie, nel tentativo di salvarlo, rimasta gravemente ferita, si è aperto un dibattito sulla pericolosità e i danni provocati dai cinghiali. Danni che hanno costretto in Sardegna tante aziende a chiudere a causa di cinghiali distruttori, vero dramma sia per il paesaggio che per gli agricoltori. Emergenze e catastrofi che sono comuni a tutte le regioni e che per negligenze, per incapacità o per opportunismo elettorale, non sono mai state prese in seria considerazione da vari livelli istituzionali

Al contrario la Regione Lazio, nella quasi totalità del Consiglio, maggioranza e opposizione (eccezion fatta per il Movimento 5 Stelle), ha approvato il 25 febbraio 2015 una legge che disciplina prevenzione, indennizzo e controllo dei danni degli animali, in particolare dei cinghiali. Ancora una volta la Regione Lazio rappresenta un esempio per tutte le altre Regioni che improvvisamente si svegliano. A dimostrazione che il Consiglio regionale del Lazio, tutto insieme, può impiegare molto meglio il suo tempo rispetto a discussioni attivate da troppi ventilatori di fango. Come ha ricordato l’assessore Sonia Ricci, che ringrazio per il suo impegno, tra vecchia e nuova programmazione abbiamo individuato circa 10 milioni di euro per mettere in sicurezza e prevenire i danni.

Enrico Panunzi

Presidente Commissione Ambiente Regione Lazio

Michele Baldi

Capogruppo Lista Civica Nicola Zingaretti

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da