18012022Headline:

Tutto il bilancio minuto per minuto/giorno 2

Un pomeriggio intero per discutere un solo punto, quello sui prezzi di superficie

Il nuovo testimonial mondiale della Energade: Gianluca De Dominicis

Il nuovo testimonial mondiale della Energade: Gianluca De Dominicis

Giorno numero due della discussione sul bilancio. Il morale della truppa è buono, le scorte alimentari sufficienti, il fronte regge, l’Urcionio mormorava calmo e placido al passaggio.

Ore 15.28 Proposta bi-partisan prima che inizi il dibbbbattito: invece delle bottigliette d’acqua (ieri Viterbopost aveva documentato le scorte immagazzinate per affrontare la serie di consigli sul bilancio) perché non mettiamo un boiler? Insomma, uno di quei boccioni all’americana che si vedono negli uffici al cinema. De Dominicis (Cinque stelle): “Lo avevo chiesto già due anni fa, si risparmierebbe pure un sacco di plastica”. Lui, intanto, si è attrezzato con due borracce di Energade. All’arancia.

Operai al lavoro (anche senza casco di sicurezza) sulle tribune per Santa Rosa. Evviva evviva

Operai al lavoro (anche senza casco di sicurezza) sulle tribune per Santa Rosa. Evviva evviva

15.40 Mentre dentro non c’è alcuna voglia di cominciare (l’appello era alle 15.30), fuori si lavora. Con lentezza, ma si lavora: sono gli operai che stanno allestendo le tribune per Santa Rosa. Se continuano di questo passo, dovrebbe essere tutto pronto per il trasporto, sì, ma quello della Calza-della-befana-più-lunga-del-mondo.

15.50 Intanto, l’assessore alla Cultura Tonino Delli Iaconi, difende a spada tratta il cartellone del Settembre viterbese: “Abbiamo anche Corpus 1462, una grande cosa”. Grazie del consiglio, assessore, ne terremo conto in caso di stipsi.

16.10 Ma dove stanno tutti? In conferenza dei capigruppo volante, voluta dal sindaco. O forse è soltanto un trucchetto per prendere tempo, visto che in maggioranza manca ancora qualcuno? Ah, saperlo.

16.19 “I consiglieri che tifano Lazio li vedi dalle occhiaie, dall’altruismo e dalla poca fantasia” (semi cit.)

16.24 Pare – pare – che in capigruppo Michelini abbia chiesto alla minoranza di cercare insieme “un metodo condiviso” per affrontare questo bilancio. Controproposta dell’opposizione: “Andiamo a Forum”.

Ore 16.30 Appello. C’è il numero legale e il consiglio può partire. Con appena un’ora di ritardo, stile Trenitalia insomma.

Ore 16.32 L’assessore Saraconi (Urbanistica) legge la delibera sull’individuazione delle aree e dei prezzi di cessione in proprietà o in diritto di superficie.

16.38 Mentre la Sora Lella parla, notevole l’assessore Delli Iaconi, che indossa i Ray-ban a specchio, che fanno molto agente Ponciarello dei CHiPs.

16.40 Ubertini: “I prezzi delle aree sono invariati da tre anni, perché non ridurli? Sarebbe un piccolo segnale, ma nel periodo di crisi forse può servire”. Frontini: “Abbiamo una serie di delibere della minoranza per abbassare questi prezzi”. Saraconi: “I prezzi sono congrui e rapportati ai costi del Comune per le opere di urbanizzazione in corso e future. Sono prezzi onesti”. Venghino venghino, siori e siore.

16.46 Prima sospensione per avere il parere tecnico sugli emendamenti presentanti della minoranza. Quanti sono? 155. Perciò si riprende alle 18, sembra di oggi.

Mario Quintarelli (Pd) come Pupo, intona: "Gelato al cioccolato, dolce e un po' salato"

Mario Quintarelli (Pd) intona: “Gelato al cioccolato, dolce e un po’ salato”

17.00 Nella pausa, c’è chi si dedica al gelato di Chiodo (Frittelli, Mongiardo) e chi di Palozzi (Insogna, Quintarelli). Il giovane Scorsi preferisce il succo di mirtillo, con ghiaccio.
17.20. Caso Moltoni. Dopo i bermuda sfoggiati ieri, oggi il consigliere del Gal è elegantissimo, con un paio di pantaloni a righine che neanche a Miami beach. Voto 9.5 e titolo meritato di arbiter elegantiarum.

17.56 Durante la lunghissima pausa, mentre qualcuno s’informa sui sorteggi di Champions league, arrivano anche un paio di ritardatari: Arduino Troili, del Pd, Vittorio Galati del Gruppo misto e, incredibile dictu, Filippo Rossi. “Che ci siamo persi?'”, chiedono. Risposta: niente, assolutamente niente.

18.05 Una volta capito quanti e quali dei 155 emendamenti possano essere discussi e votati, è probabile che si finisca con questo punto dell’ordine del giorno e si vada a casa. Perché l’altro punto sulle partecipate non si può affrontare, visto che stamani la commissione è andata a vuoto. E di iniziare a presentare il bilancio, dalla viva voce degli assessori, non se ne parla, nonostante alla maggioranza sia balenata questa idea.

Elogio di Chicco Moltoni e del suo impeccabile stile (cit.)

Elogio di Chicco Moltoni e del suo impeccabile stile (cit.)

18.09 Ma ci sono anche argomenti molto più seri: come si mangia al ristorante thailandese di via Genova? Qual è il miglior sushi di Viterbo? Esistono varie correnti di pensiero, e parecchio trasversali.

18.32 Quasi due ore di pausa rischiano di partorire un topolino. Se da una parte la maggioranza vorrebbe riunire i 155 emendamenti in uno solo (passando dalla conferenza dei capigruppo, come già fatto in occasione delle aliquote), la minoranza s’inalbera. Ed è pronta a ritirare tutti gli emendamenti e a votare direttamente la delibera sull’individuazione delle aree e dei prezzi di cessione in proprietà o in diritto di superficie. Proseguono le trattative, più o meno carbonare (purtroppo non alla carbonara).

18.38 Si ricomincia. Domanda per niente peregrina: quanto manca allo spritz?

18.40 Ubertini: “Abbiamo raggiunto un’intesa per agevolare i lavori. Ritiriamo gli emendamenti a patto che domani si comicino a discutere gli altri punti”. Si vota e vale anche come appello finale. C’è una grande voglia di andare a casa.

Delli Iaconi a colloquio con Curcio, amministratore delegato della Francigena

Delli Iaconi a colloquio con Curcio, amministratore delegato della Francigena

18.45 E infatti. I prezzi degli espropri e dei terreni sono approvati (minoranza contraria) e ci si rivede domani. Quando si ricomincerà da zero.

18.50 Le interviste dagli spogliatoi. La minoranza rivendica una vittoria morale, per aver costretto la discussione di un solo punto e il rinvio a domani, cioè oggi, del bilancio. Per la maggioranza, invece, “ha prevalso il buonsenso”. E ci si vede domani, stesso posto, stessa ora, già mangiati.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da