03072022Headline:

Viterbese, è già una domenica di calcio vero

Oggi al Rocchi (ore 17) primo turno da dentro o fuori contro l'Ancona

Il capitano Stefano Scardala, riconfermato in settimana

Il capitano Stefano Scardala, riconfermato in settimana

Fu l’Ancona, nel settembre di undici anni fa, a battezzare la resurrezione del calcio professionistico cittadino, dopo il fallimento della vecchia Us Viterbese e la nascita – attraverso il lodo Petrucci – del Viterbo calcio. Anche l’Ancona era reduce dallo stesso percorso d’emergenza, e la prima giornata dell’allora serie C2 mise di fronte allo stadio del Conero le due nuove realtà: finì 1-1. Sarà l’Ancona, oggi, ad inaugurare ufficialmente la stagione della Adc Viterbese Castrense, nel primo turno di Coppa Italia Tim, che poi sarebbe la Coppa dei grandi: chi vince (è una gara secca), andrà a giocare contro il Livorno.

Stadio Enrico Rocchi, ore 17, arbitro Ranaldi di Tivoli, si comincia col pallone e si comincia con un impegno che vale – sempre che si voglia andare avanti nella competizione tricolore. E mentre l’Ancona, realtà importante di Lega Pro, è già avanti nella preparazione, e ha sostenuto e vinto alcune amichevoli, i padroni di casa di gialloblu vestiti sono alla loro prima volta, se non si vuole considerare una partita la sgambatella di qualche giorno fa contro la formazione Juniores. La squadra lavora da una settimana appena in quel di Canepina, mister Sanderra – tra l’altro in perfetta sintonia con il pensiero del patron Piero Camilli – aveva già specificato che per la sfida di oggi si farà quel che si potrà. La rosa, del resto, è quella che è: ancora rabberciata, molti giocatori sono stati tesserati all’ultimo momento, tantissimi giovani e un possibile ripescaggio tra i professionisti che potrebbe stravolgere tutto. In attesa che martedì la Figc valuti la domanda di via della Palazzina, c’è però da scendere in campo.

Sulla formazione, dunque, spunti vaghi. Di sicuro non ci sarà il portiere Lorenzo Zonfrilli, che starà fuori per qualche tempo a causa di un malanno. Potrebbe esserci Stefano Scardala, il capitano fresco di riconferma e inserito nella lista dei convocati. Nella quale invece è assente l’attaccante Pagliaroli, mentre spicca quel Nohman che oggi dovrebbe guidare l’attacco. Gli ultimi ingaggi riguardano il centrocampista Ansini e il difensore D’Alessio, oltre a quell’Alessandro Cuccia che già spiccava (per la capigliatura alla Valderrama) negli allenamenti di Canepina. Dall’altra parte, ecco l’Ancona di mister Cornacchini, l’indimenticato “Jo Condor” visto – poco, per la verità – anche in maglia Milan. In attacco, occhio ad Alessandro Morbidelli, che a Viterbo giocò in maglia Cisco e che quest’anno è già andato a segno nell’amichevole con la Recanatese.

Coppa e avversaria di rango, dal fascino antico: per essere calcio d’estate alla Viterbese è andata di lusso.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da