03072022Headline:

Banca d’Italia, addio alla sede di Viterbo

Da ieri le competenze provinciali sono trasferite al capoluogo di regione

Da ieri la sede della Banca d’Italia di Viterbo, in viale Marconi, è ufficialmente soppressa. Il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan ha firmato il decreto che sancisce al chiusura di diciannove tesorerie di Bankitalia, tra le le quali quella di Viterbo, trasferendone le competenze agli uffici dei capoluoghi maggiori. Il provvedimento è inserito nel processo di riorganizzazione che la banca centrale ha avviato da tempo e che ora passa alla fase attuativa. Il testo del decreto spiega che la misura è stata adottata tenendo conto del progetto di riassetto della rete territoriale della Banca d’Italia deliberato dal consiglio superiore a marzo scorso, con l’obiettivo di migliorare la qualità dei servizi offerti ai cittadini e alle istituzioni locali e di contenere al contempo le spese di funzionamento.

CONTINUA A LEGGERE SU VITERBONEWS24.IT

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da