28022021Headline:

Eroica 2015: sudore e passione sognando Olimpia

Da venerdì a sabato l'evento Coni nelle piazze cittadine: discipline per tutti i gusti

Da sinistra: Falcioni, Centi, Pica, Delli Iaconi e Bi

Da sinistra: Falcioni, Centi, Pica, Delli Iaconi e Briancesco

Salto con l’asta a piazza del Comune. Un campo in sabbia (per il volley, il tennis, le bocce, il rugby) in piazza Martiri d’Ungheria. Le discipline equestri sempre al Sacrario. La parete d’arrampicata messa a disposizione dai vigili del fuoco. Un torneo di calcio a piazza San Lorenzo, dove ci dovrebbe essere un gusto bestiale a centrale il “sette” tra gli archi di Palazzo papale. E ancora, un sacco di roba, di cose da fare, in questa terza edizione di Eroica, il festival dello sport organizzato dal Coni.

Si comincia venerdì, si finisce domenica, con le piazze e le vie più belle del centro storico trasformate in un parco olimpico: “Sarà coinvolto l’80 per cento del mondo sportivo viterbese”, spiega il delegato provinciale del Comitato olimpico Alessandro Pica. E la referente del Coni point di Viterbo, Marina Centi, che integra: “Già, perché oltre le decine e decine di discipline saranno presenti anche le palestre, la ginnastica artistica, le arti marziali. E’ lo sport che non esclude nessuno, anzi include”.

La presentazione di Eroica si è tenuta in sala d’Ercole a Palazzo dei priori, con l’assessore delegato Tonino Delli Iaconi e il sindaco, che nell’occasione ha dato una notizia della quale vi riferiamo altrove nel giornale. C’era anche il comandante della Scuola marescialli dell’aeronautica, Paolo Briancesco, e la responsabile educazione fisica dell’Ufficio scolastico provinciale, Letizia Falcioni, perché militari e studenti avranno un peso specifico in questa manifestazione. “I nostri ragazzi fanno molto sport – ha detto Briancesco – e la nostra scuola si ispira agli stessi principi dello sport. In piazza del Comune avremo uno stand di propaganda delle nostre attività, mentre sabato e domenica daremo dimostrazione di alcune mosse di difesa personale”. Falcioni: “Gli alunni viterbesi saranno presenti in massa, come nelle passate edizioni, e non vedono l’ora di partecipare”.

Il badminton in una delle scorse edizioni di Eroica

Il badminton in una delle scorse edizioni di Eroica

E veniamo alla ciccia. Tante discipline, certo, con il salto dell’asta sotto Palazzo dei priori che ruberà l’occhio, in una cornice serale (venerdì dalle 19 a mezzanotte) con gli atleti e le atlete che voleranno fino a cinque metri d’altezza. Sempre venerdì, ma di mattina, sul boulevard Marconi si terrà la gara di corsa “Il più veloce di Viterbo”. Ma anche cibo per la mente: l’apertura del festival, venerdì alle 9 in Sala regia, è affidato ad un convegno su “I valori dell’Olimpismo”, durante il quale tre atleti olimpici del passato (la nuotatrice Cristina Chiuso, il saltatore del triplo Giuseppe Gentile e lo sciabolatore Michele Maffei) si confronteranno con gli studenti superiori degli istituti viterbesi. Verrà a fare un saluto anche il presidente regionale del Coni, Riccardo Viola, a conferma che la delegazione viterbese è attiva, “anche se non amiamo farci pubblicità”, come sottolinea Pica. Ultima dimostrazione, l’Educamp estivo: in cinque settimane hanno partecipato 780 tra bambini e ragazzi.

E la postilla finale è affidata allo stesso Pica, che è pure Maestro di sport (uno dei riconoscimenti più importanti del settore), mette quasi i brividi: “Ricordatevi che Roma è candidata ad ospitare i Giochi Olimpici nel 2024. E questo, al di là degli eventuali vantaggi per tutta la provincia di Viterbo, significa anche un’altra cosa: che in piazza, da venerdì a domenica, potrebbe esserci qualche ragazzino di 14, 15 anni che, nel 2024, si troverà a competere per una medaglia olimpica…”

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da