28022021Headline:

“Fauna selvatica, la Regione ha battuto un colpo”

Coldiretti esulta per l'approvazione del piano operativo che dà il via alla legge sui danni

Mauro Pacifici ed Ermanno Mazzetti di Coldiretti Viterbo

Mauro Pacifici ed Ermanno Mazzetti di Coldiretti Viterbo

All’indomani dell’approvazione da parte della Giunta regionale del Lazio del programma operativo per l’anno 2016, relativo alla tutela, gestione e controllo della fauna selvatica, nonché alla prevenzione ed indennizzo dei danni, Coldiretti ha trasformato la prevista manifestazione di ieri davanti al palazzo della Regione, in un momento di confronto e dibattito aperto ai sindaci e agli amministratori locali dei comuni più interessati al problema, organizzando un incontro al quale hanno partecipato l’assessore regionale all’Agricoltura Sonia Ricci, il capo di gabinetto del presidente Zingaretti, Andrea Baldanza, del direttore generale dell’Assessorato all’Agricoltura Roberto Ottaviani.

Il programma operativo dà finalmente attuazione alla legge regionale n.4/2015 che Coldiretti Lazio ha fortemente voluto attraverso un’azione di protesta e di proposta cominciata nel luglio 2013. Le risorse previste dal programma operativo ammontano ad oltre 11 milioni di euro destinati per affrontare il problema della fauna selvatica sotto quattro punti di vista: la prevenzione, il controllo, formazione ed informazione, e l’indennizzo dei danni. Di questi 11 milioni, circa 10 provengono dal Piano di Sviluppo Rurale (Psr) 2014-2020 per il quale Coldiretti Lazio, durante l’incontro, ha chiesto all’assessore Sonia Ricci di accelerarne i tempi di approvazione e soprattutto di attuazione.

Ogni anno, i danni causati all’agricoltura, dalla fauna selvatica, ammontano nel Lazio, a circa 3 milioni di euro, interessando centinaia di aziende agricole nei diversi territori.

“La prima risposta avuta dalla Regione è un grande passo in avanti che non avremo mai raggiunto senza l’insistenza e la costanza di Coldiretti Lazio” ha sottolineato il presidente di Coldiretti Viterbo Mauro Pacifici. “Resteremo vigili a monitorare sviluppi normativi in attesa che i nostri Coltivatori trovino presto la giusta tutela rispetto a una questione che affrontiamo da diverso tempo che è appunto quella della fauna selvatica, in primis dei cinghiali” ha infine concluso il direttore di Coldiretti Viterbo Ermanno Mazzetti.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da