25022021Headline:

Fuori dall’Expo c’è un’eccellenza viterbese

La Di.Mar di Valentano all'Italian makers village di Confartigianato

Una borsa in pelle realizzata da Di.Mar

Una borsa in pelle realizzata da Di.Mar

Tutto pronto per la settimana dedicata alle imprese del Lazio che esporranno i loro prodotti all’interno dell’Italian Makers Village, il fuori Expo2015 firmato Confartigianato che ogni settimana, in via Tortona a Milano, ospita le eccellenze del saper fare artigiano italiano. La Di.Mar group di Valentano, leader indiscusso nel campo della pelletteria, rappresenterà il top delle produzioni del Viterbese.

“Siamo orgogliosi di essere rappresentati da un’impresa che in pochi anni ha saputo affermarsi sul panorama nazionale ed internazionale – spiega Andrea De Simone, direttore di Confartigianato imprese di Viterbo –, una realtà che incarna alla perfezione quei principi e quelle tradizioni che rendono il made in Italy unico e richiesto in tutto il mondo. Forti dell’eccellenza della nostra impresa, siamo certi che l’Italian Makers Village di via Tortona sarà caratterizzato da un quid in più che non mancherà di saltare agli occhi ai visitatori della kermesse”.

Nata dall’incontro tra i due fondatori, Fabio Martinelli e Angelo Cionco, la Di.Mar srl è un’azienda dell’eccellenza italiana che da oltre 35 anni produce borse per i più famosi marchi internazionali del lusso (Gucci, Yves Saint Laurent, Balenciaga, Bottega Veneta, Tod’s e Fendi). Conosciuto a livello internazionale per la qualità dei prodotti realizzati, il gruppo negli anni è cresciuto e ha portato avanti progetti paralleli che hanno creato le basi per la realizzazione di un nuovo marchio di lusso tutto italiano: Monteneri.

“La qualità dei maestri artigiani della Di.Mar group – continua il direttore – si sposa alla perfezione con i principi che hanno ispirato la nascita dell’Italian Makers Village, contenitore delle eccellenze territoriali del nostro Paese e degli esempi di innovazione e tradizione declinati in chiave artigianale”.

Andrea De Simone, direttore di Confartigianato Imprese Viterbo

Andrea De Simone, direttore di Confartigianato Imprese Viterbo

Dal oggi al 12 ottobre dunque le porte di via Tortona a Milano si apriranno sul meglio che l’artigianato laziale ha da offrire: non solo una rassegna, ma un vero e proprio processo partecipativo che coinvolge attivamente innumerevoli soggetti, tra espositori e visitatori, attorno a un tema cruciale: la salvaguardia dell’artigenialità italiana. Si accendono dunque i riflettori sul meglio che il nostro territorio ha da offrire al pubblico di Expo2015 e ai buyer stranieri che in questi sei mesi hanno avuto la possibilità di conoscere i nostri imprenditori, le loro capacità e professionalità.

“La presidenza e tutto lo staff di Confartigianato imprese di Viterbo – conclude De Simone – saranno al fianco della Di.Mar group durante la settimana espositiva, orgogliosi del percorso fatto insieme e certi del fatto che questo è solo uno degli innumerevoli traguardi che l’impresa ha raggiunto finora e continuerà a raggiungere in futuro. In bocca al lupo, dunque, ai nostri capitani d’azienda”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da