02032021Headline:

“Non ti pago” per il Festival Fita

Appuntamento alle 17,30 al Teatro San Leonardo

La Compagnia Il dialogo di Cimitile

La Compagnia Il dialogo di Cimitile

Oggi, con inizio alle 17,30 al teatro San Leonardo, terzo appuntamento del festival Fita XX Premio Città di Viterbo. A esibirsi sul palco questa volta sarà la compagnia Il dialogo di Cimitile (Napoli), che per l’occasione presenterà uno dei più bei classici della letteratura teatrale italiana, “Non ti pago”, di Eduardo De Filippo. Per la regia di Ciro Ruoppolo, il capolavoro fu definito dallo stesso drammaturgo “una delle commedie più tragiche del mio repertorio, ma che fa divertire il pubblico e lo farà certamente ridere”. Una commedia riproposta a circa 30 anni dalla scomparsa del grande maestro, che appassionerà ancora una volta il pubblico viterbese. “Anche quest’anno un calendario di tutto rispetto – sottolinea Bruno Mencarelli, saldo riferimento del comitato provinciale Fita -: spettacoli di spessore portati in scena da compagnie tra le più quotate sul territorio nazionale. Un festival all’insegna del buonumore e della facile risata per tutte le generazioni, con un occhio particolarmente attento ai bambini, tanto da inserire in cartellone un appuntamento  come ” La gabbianella e il gatto”. Una ventesima edizione che vede la Fita e tutte le compagnie che partecipano confermarsi testimonial nel mondo grazie ai progetti umanitari portati avanti dal Rotary International distretto 2080. La compagnia vincitrice si aggiudicherà il premio Rotary – conclude Mencarelli – e lo spettacolo vincitore verrà rappresentato in un prestigioso teatro della capitale in una manifestazione rotariana. Info biglietti: intero 10 euro, ridotto 7 euro, soci Fita 5 euro. Prevendita: ufficio turistico, via Ascenzi 4.

La stagione Fita 2015, organizzata dalla Federazione italiana teatro amatoriale – comitato provinciale di Viterbo – patrocinata dal Comune, si concluderà il prossimo 28 novembre.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da