24092022Headline:

Tutto (o quasi) quello che c’è da sapere

Cronaca, sport, eventi, cultura, teatro, cinema e altro ancora...

CRONACA

Civita Castellana, resta l’ordinanza di non potabilità dell’acqua

arsenico-acqua-01Il sindaco di Civita Castellana Gianluca Angelelli interviene in merito alla non potabilità dell’acqua informando i cittadini delle ultime analisi pervenute al comune da parte della Asl di Viterbo. ”Sono arrivate le ultime analisi della Asl concernenti la situazione dell’acqua del pubblico acquedotto – spiega Angelelli – Su tutto il territorio comunale l’arsenico è sotto soglia di legge variando da 2 microgrammi/litro a Borghetto e Sassacci, a 8 su via Terni, a 6 al centro storico e 7 nella zona nuova della città. Ricordo che il limite massimo consentito è di 10 microgrammi per litro. Per quanto concerne i floruri, i loro valori sono a posto in tutta la città tranne che nella zona nuova, in quanto dall’impianto del Falerii, che serve questa zona, l’acqua esce con il parametro floruri a 1,63, mentre il limite a 1,50. In sostanza, quindi, nonostante l’arsenico sia ovunque sotto controllo, potrei decretare la potabilità dell’acqua soltanto al centro storico e a Sassacci. Mentre dovrei mantenere la non potabilità dell’acqua nella zona nuova di Civita, dove c’è la presenza dei floruri di poco oltre la soglia consentita. La situazione è decisamente migliore rispetto al passato, sebbene non pienamente soddisfacente. Tuttavia non revocherò l’ordinanza sino a quando non avrò due analisi positive consecutive, perché ritengo che ancor più della qualità stessa dell’acqua, sia importante la sicurezza e tranquillità dei cittadini di bere acqua certamente potabile. Ricordo, infine, che a Borghetto, Cenciani e Quartaccio l’acqua è già potabile stabilmente da diversi mesi, tanto che per queste zone ho già revocato l’ordinanza di non potabilità lo scorso agosto”,

Raccolta viveri e vestiario, nuovi appuntamenti di Noi con Salvini

Aiutiamo i viterbesi WEB“A nome di tutto il movimento e dell’ente assistenziale destinatario del materiale raccolto, si ringraziano i cittadini viterbesi per il grande e generoso gesto di solidarietà manifestato nella scorsa operazione di raccolta viveri e indumenti destinati alle famiglie in estrema difficoltà, residenti nei comuni di Viterbo, Montefiascone, Orte”. Lo scrive Noi con Salvini che ricorda anche che “martedì e mercoledì, dalle ore 9 alle 18 (orario continuato), si ripeterà l’operazione nei locali delle seguenti sedi: Viterbo in via Cairoli 34, Orte Scalo in Corso Garibaldi 24, Montefiascone in Corso Cavour 99. I referenti per Viterbo (Giuseppina Zoco, Silvia Corbellini e Maurizio Pinna), con i referenti di Orte (Luigi Tofone) e Montefiascone (Augusto Bracoloni) saranno  a disposizione per incontrare i cittadini più sensibili e disposti ad alleviare, con il loro aiuto, un santo Natale che per circa 270 famiglie si presenta triste e problematico”. Questa volta la richiesta è più specifica e pertanto si invita a venire incontro alle necessità dettate dalla totale mancanza di generi per l’infanzia come latte in polvere per neonati, biscotti per l’infanzia, omogeneizzati,  pannoloni e pannolini,  prodotti per l’igiene dei bambini, zucchero, latte a lunga conservazione ma anche olio d’oliva e di semi, caffè. Sono sempre graditi abiti per bambini ma anche per adulti e giocattoli, tutto in buono stato. Restano, tuttavia, estremamente importanti gli alimenti per neonati e bambini in quanto non previsti dalle forniture che giungono in aiuto dalla CE. “E’ utile ricordare – conclude Noi con Salvini – che stiamo parlando di famiglie viterbesi registrate e con un reddito certificato Isee inferiore a 4mila euro l’anno (330,00 euro al mese circa). Questi i numeri che quotidianamente chiedono aiuto: 270 famiglie, 1100 persone, 100 bambini di età inferiore a 5 anni, 300 bambini e ragazzi tra i 5 e 17 anni. Persone a noi molto prossime in quanto viterbesi, molti dei quali un tempo erano felici. Pensiamo, quindi, ad aiutare con generosità il prossimo ma iniziando da chi ci è più vicino”.

Influenza, al via la campagna di vaccinazione per i detenuti

Vaccino antiinfluenzaleAvviata la campagna di vaccinazione antipneumococcica di ultima generazione e di vaccinazione antinfluenzale rivolta alla popolazione detenuta, stimabile in circa 4mila persone, di alcuni istituti penitenziari della regione Lazio: Viterbo, Rieti, Civitavecchia e Rebibbia Roma. Il progetto, che vede come capofila l’unità operativa di Medicina Protetta di Viterbo, è il risultato di una rete organizzativa e di comunicazione interaziendale sviluppata in sinergia tra i servizi di prevenzione e le unità operative di Medicina penitenziaria territoriale della regione Lazio. “La popolazione detenuta – spiega Elena Rastrelli, della Medicina protetta di Belcolle e responsabile del coordinamento del progetto – è costituita da una parte di soggetti appartenenti alla cosiddetta ‘fascia debole’ della società, per cui sarebbe raccomandata la vaccinazione antipneumococcia e antinfluenzale. Tuttavia, sia per la difficoltà di standardizzazione della raccolta dati che di esecuzione della selezione delle persone a cui proporre l’offerta, le campagne vaccinali in questo particolare ambito hanno sempre presentato grandi difficoltà. Da questo punto di vista, con la campagna vaccinale 2015, siamo finalmente in grado di fare un salto di qualità e di raggiungere un numero significativo di detenuti presenti nelle case circondariali della Regione”. Il progetto prevede che, a partire dal prossimo anno, l’offerta attiva e gratuita di queste vaccinazioni sarà ampliata anche ad altri istituti penitenziari della regione Lazio, con la possibilità di rendere “destagionalizzata” l’offerta della vaccinazione antipneumococcica.

Valentino Vargas confermato alla guida della Filctem Cgil Viterbo

VARGASIl congresso straordinario della Filctem Cgil Viterbo per la riorganizzazione territoriale decisa dal Direttivo della Cgil di Roma e Lazio ha confermato Valentino Vargas alla guida della categoria, la federazione della Cgil che unisce i lavoratori chimici, tessili, dell’energia e delle manifatture. Con il congresso si è proceduto alla elezione del nuovo direttivo di categoria e alla elezione dell’assemblea generale dei lavoratori, che ha avuto il compito di eleggere oltre al segretario generale anche la segreteria, composta da Fabiola Rossi e Mauro Vaccarotti.

Domani Giornata della colletta alimentare

colletta-alimentareViterbo e provincia ancora in prima linea in vista della Giornata della colletta alimentare, giunta alla sua diciannovesima edizione che si svolgerà domani. Nella Tuscia saranno coinvolti circa 600 volontari che raccoglieranno viveri fuori da una sessantina di supermercati. Il cibo raccolto, verrà confezionato in apposite scatole, e verrà poi donato alle circa cinquanta organizzazioni tra parrocchie, enti e associazioni della provincia partecipanti che poi provvederanno a distribuirlo alle persone bisognose che abitualmente si recano nelle strutture caritative in cerca di aiuto. La raccolta si svolgerà secondo una modalità ormai consolidata: a chi farà spesa verrà distribuito un volantino informativo all’entrata del punto vendita dai volontari, muniti di pettorina. I volontari, coordinati da un capo equipe, all’uscita del supermercato raccoglieranno gli alimenti che liberamente potranno essere donati, servono generi non deperibili a lunga conservazione e alimenti per bambini. Il supporto logistico alla raccolta sarà assicurato dai mezzi dell’Esercito e delle Poste italiane che anche quest’anno hanno aderito all’iniziativa. Lo scorso anno la provincia di Viterbo si è mostrata come sempre molto generosa e gli organizzatori sperano che anche quest’anno la cosa si ripeta.

Delegazione cinese in visita a Civita Castellana

visita delegazione cinese225.11.2015

Gli scambi culturali promossi dall’amministrazione comunale di Civita Castellana si infittiscono. Dopo la visita a inizio mese del sindaco di Horezu, città rumena importante per la ceramica tradizionale, il vicesindaco Giancarlo Contessa ha ricevuto una delegazione di sei funzionari apicali della città cinese di Chenggong. La delegazione cinese – accompagnata dalla Frayin International, società che promuove le relazioni tra Italia e Cina e organizzatrice del tour istituzionale del gruppo nel nostro Paese – ha visitato il Duomo, Forte Sangallo e le altre attrazioni artistiche e architettoniche della città, in una visita guidata organizzata dal Comune. Successivamente, all’interno della sala consiliare, in un incontro cordiale e collaborativo con il vicesindaco, Giancarlo Contessa, sono stati analizzate le possibilità di cooperazione in ambito sia istituzionale che economico. “Ci ha fatto onore la visita della delegazione di Chenggong – dichiara Giancarlo Contessa – che diventerà nei prossimi anni un vero e proprio nodo infrastrutturale sia per a Cina che per tutta l’Asia. Ci fa piacere che abbiano apprezzato i nostri monumenti e le caratteristiche sia storico-architettoniche che paesaggistiche della nostra città. L’interesse mostrato della delegazione per la nostra città apre nuove prospettive, sia sotto il profilo commerciale che istituzionale”.visita delegazione cinese125.11.2015

A guidare la delegazione cinese, il direttore amministrativo dell’amministrazione comunale, Zhou Fengyue, che ha specificato: “La città di Chenggong è in rapido sviluppo, poiché costruita da poco in uno dei crocevia più importanti e strategici del territorio cinese. D’altra parte, però, abbiamo la necessità di tutelare la città antica e i suoi beni architettonici. La nostra visita a Civita Castellana è stata molto utile perché è visibile l’ottimo lavoro svolto in  questi anni dall’amministrazione. Inoltre la speranza è di poter stingere i nostri rapporti, perché oltre al lato artistico e culturale, è molto rilevante il comparto della ceramica”.

ARTE

A Ronciglione la mostra di pittura di Nora Kershgianni di mattia

La Rassegna Internazionale di Arti Contemporanee di Ronciglione,  promossa dal titolare della Prefedil, Gianni Di Mattia (nella foto a destra) e dall’Università Popolare Cimina, arriva alla sua terza esposizione con la mostra di pitture di Nora Kersh “Orizzonti”. L’inaugurazione è in programma domenica alle 11 nella Sala della Cantina del Palazzo delle Maestranze, a Ronciglione. Nora Kersh, nata in Russia nel 1937 da madre russa e padre americano, emigra negli Stati Uniti all’età di un anno. Frequenta la New York State University, la Boston Museum School e la Boston University dove si laurea in Belle Arti. Giovanissima si fa apprezzare per la sua ispirazione e creatività riconosciutale da due importanti premi: il “Hasley B. Knapp” Award di New York (1957) e il “Boit Prize” della Boston Museum School (1960). Nel 1964-65 vince una borsa di studio alla Mac Dowell Colony di Peterborough, New Hampshire. Dal 1975 vive e lavora in Italia. Innumerevoli le mostre realizzate, negli Stati Uniti, in Europa e naturalmente in Italia sempre con notevole successo di pubblica e di critica. Autentica poetessa della luce e del colore sono evidenti, nella sua opera, da una parte l’eredita multiculturale delle sue origini, e dall’altra la frequentazione ideale dell’arte americana degli anni 50 e 60, che Nora Kersh rielabora con grande maestria. Sorprendono nelle sue opere non solo i cromatismi che spaziano in tutto lo spettro del visibile, ma soprattutto le “densità” materiche che è capace di ottenere e che producono effetti di profondità visuale di rara bellezza. Depositaria di una straordinaria e complessa tecnica di elaborazione, trasforma questa stessa tecnica nell’occasione di una seduzione visuale, che rivela “Orizzonti” dell’anima fatti per meditare. Orari di apertura della mostra: da domenica all’8 dicembre 10 – 13 e 16 – 19. Info: gianfrancopani@yahoo.es, tel. 389.694.07.12.

CINEMA

Torna la rassegna Immagini dal Sud del Mondo

IMMAGINI DAL SUD DEL MONDOImmagini dal Sud del Mondo torna, nello scorcio finale del 2015, con la programmazione invernale. Il programma comprende due film particolarmente interessanti e quotatiTaxi Teheran e Bella e Perduta, che saranno proiettati presso il Cinema Trento di Viterbo. Oggi ci sarà la proiezione di Taxi Teheran di Jafar Panahi, vincitore dell’Orso d’Oro a Berlino 2015, alle 21. In apertura, alle 20, aperitivo che inaugurerà gli incontri invernali. Bella e Perduta del regista Pietro Marcello, vincitore del Premio Giuria dei Giovani al Festival di Locarno 2015, è in programma il 18 dicembre: dopo 5 anni, Pietro Marcello torna a partecipare ad Immagini dal Sud del Mondo, in occasione della prima del film Bella e Perduta di cui è regista. IMMAGINI DAL SUD DEL MONDO 2

I temi centrali della XXI edizione della rassegna saranno ripresi e approfonditi in film come Terra Nera, documentario di Danilo Licciardello e Simone Ciani e Mediterranea, di Jonas Carpignano. Novità dell’ edizione invernale di Immagini dal Sud del Mondo è l’appuntamento ISM Incontra la Musica, il primo di una serie di eventi a tema musicale che prevede, quest’anno, la proiezione del documentario Italian Punk Hardcore di Giorgio Senesi e Roberto Sivilia ed un incontro con lo scrittore Silvio Bernelli, autore del romanzo sulla scena punk hardcore torinese anni ’80 I ragazzi del Mucchio. Le proiezioni dei film invernali avranno luogo a Viterbo, non solo nella consueta sala cinematografica del Cinema Trento, ma anche presso l’Università della Tuscia e in diversi circoli ARCI. La rassegna cinematografica itinerante di AUCS Onlus conclude così la sua XXI edizione dopo i numerosi eventi estivi che hanno coinvolto a Viterbo: l’Università della Tuscia, la Casa Circondariale e il Cinema Trento e nella Provincia i comuni del Bio-Distretto della Via Amerina e delle Forre, il Comune di Vallerano ed è stata presente al Festival di Permacultura di Bolsena con tre proiezioni.

SPORT

Defibrillatore al Sasso d’Addeo di San Martino al Cimino

defibrillatoreIl campo da rugby “Sasso d’’Addeo” ha a disposizione un nuovo defibrillatore, dono della banca Intesa San Paolo. ““Grazie a questo prestigioso Istituto – commenta il presidente della Tusciarugby Giancarlo Guerra – i nostri ragazzi, ma anche tutti coloro che vorranno utilizzare l’’impianto, lo potranno fare in tutta sicurezza”. Il Sasso d’’Addeo, infatti, può essere utilizzato da chiunque, singolo atleta, scuole, società sportive, o semplice società amatoriali, lo richieda. “E’ a disposizione della stessa Pro Loco con la quale sono allo studio delle attività congiunte””. Insomma, grazie alla sensibilità dimostrata dai dirigenti di Intesa San Paolo, ora anche a San Martino al Cimino sarà possibile praticare sport o allestire spettacoli all’’aperto in tutta tranquillità.

Pattinaggio, Libertas Pilastro sempre in evidenzapattinaggio Podio Sabatti

Si sono svolti a Roma, i campionati nazionali dell’Ente di promozione sportiva Libertas organizzati dalla società Pian due Torri con la collaborazione di Sara Turchetti, responsabile nazionale del pattinaggio, del centro nazionale e del centro regionale a cui hanno partecipato circa 600 atleti proveniente da tutte le regioni d’Italia. Gli atleti della Libertas Pilastro si sono comportati ottimamente, conquistando due medaglie d’oro con Elisa Petroselli e Massimo Vittori, due d’argento con Francesca Cianchi  e Maria Sabatti, due di bronzo con Ludovica Esposito e Serena Topini e con numerosi piazzamenti a ridosso del podio.

pattinaggio Podio Petroselli, Topini“Un ottimo comportamento di tutta la squadra – sottolinea Sara Turchetti presente nella doppia veste di allenatore e responsabile nazionale – sono contenta delle prestazioni di tutti i miei ragazzi che hanno pattinato con grazia e scioltezza eseguendo i loro esercizi con sicurezza e professionalità, ringrazio tutti i partecipanti (dirigenti, istruttori, atleti e le loro famiglie), provenienti da tutte le regioni italiane a testimoniare del crescente movimento rotellistico della Libertas”.

Sulla stessa lunghezza d’onda  Jacopo Sapronetti al debutto come allenatore nella massima manifestazione dell’Ente “sono felice del comportamento dei nostri atleti che hanno pattinato con grinta , entusiasmo e voglia di mettersi in competizioni con i loro coetanei, bravi tutti”.pattinaggio Gruppo Pilastro

Le prossime gare inizieranno nel mese di marzo, nel frattempo gli istruttori e gli atleti stanno preparando le coreografie per la festa di Natale in programma presso il centro sportivo Sacro Cuore domenica 13 dicembre, la manifestazione che farà vivere i cartoni animati Inside out e La carica dei 101 ha anche un valore sociale e di solidarietà, infatti, vi saranno alcune iniziative a favore dell’Admo.

Basket, Soriano Virus ko in Umbria

soriano virus claudioPesante battuta d’arresto per i Soriano Virus, che in quel di Umbertide subiscono la ferocia degli agguerriti Leoni Altotevere e tornano a casa con le ossa rotte. A nulla varrebbe ora appellarsi alle pesanti assenze e al roster incredibilmente falcidiato, anche se è d’obbligo ricordare che uno dei Virus più positivi in questo inizio di stagione, ossia Damiani, è ancora fermo ai box per il colpo al costato subito nel precedente match. Coach Azzoni aveva avvertito i suoi ragazzi, esortandoli a non rimpiangere le assenze, né tantomeno addurle come giustificazione, ma richiedendo altresì il massimo impegno in un momento così difficile della stagione. 70-48 il pesante passivo alla sirena finale. Nessuna scusante, nessuna recriminazione. Solo la rinnovata convinzione che nel meraviglioso mondo della palla a spicchi nulla accade per caso e solo il lavoro duro durante la settimana può portare ad alzare le braccia la domenica in segno di vittoria. Lavoro, lavoro, lavoro e tanto sudore per i Virus in attesa della prossima partita che li opporrà ai fortissimi Giromondo Spoleto, domenica alle 17.30, nella palestra comunale di Soriano nel Cimino. Soriano Virus:  Rossi 14; Giovagnoli 11; Bongi 8; Angrisani 7; Cardoni 4; Bellachioma 2; Campana 2; Riggi.

EVENTI

A Montalto di Castro la Festa nazionale del popolo romeno

MONTALTO ROMENI

Domani, alle 17, nel complesso monumentale San Sisto a Montalto di Castro , si svolgerà la 3. edizione della Festa nazionale del popolo romeno. Prima però, alle  15:30, verrà deposta una corona di fiori al monumento dei Caduti di tutte le guerre. All’evento, organizzato dal Comune di Montalto e dall’associazione culturale Razesii, interverranno il sindaco Sergio Caci, l’assessore alla cultura Eleonora Sacconi, il console dell’ambasciata romena di Roma, il presidente dell’associazione Razesii Sinzianu Vasile (Valentino), il comandante della polizia locale Adalgiso Ricci, il rappresentante della religione cristiana ortodossa e il rappresentante della religione cattolica cristiana Padre Giuseppe. La festa sarà rallegrata da un gruppo musicale proveniente dalla Romania: Zenit con il solista Traian de la Costanza.

Il Soroptimist celebra la Giornata contro la violenza sulle donne

soroptimistLa data del 25 novembre è stata scelta per celebrare la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro donne. E’ una data simbolica, nella quale si ricorda con ancora più veemenza l’importanza del raggiungimento della parità di genere e si condanna fermamente ogni tipo di abuso rivolto verso il gentil sesso. Si tratta dell’apice di un processo che viene portato avanti con fermezza e orgoglio durante ogni giorno dell’anno. Il Soroptimist Club di Viterbo, per l’occasione, collaborerà e parteciperà attivamente all’iniziativa “Violenza contro le donne – ll ruolo medico nella prevenzione del fenomeno”, organizzata dall’Ordine dei Medici C. e O. della Provincia di Viterbo e patrocinata dal comune di Viterbo e dal Soroptimist  Club di Viterbo. Il convegno è rivolto a tutte le categorie professionali e si terrà domani presso il Rettorato dell’università degli Studi della Tuscia,  a partire dalle 9. Aprirà i lavori Antonio Maria Lanzetti, specialista in neurologia e psichiatria e responsabile scientifico dell’evento. Tra i relatori, oltre  numerosi esperti in ambito medico ed esponenti di associazioni territoriali attive nel settore della prevenzione, interverrà Maria Antonietta Russo, presidente del Soroptimist club di Viterbo, che tratterà il fenomeno della violenza femminile da un punto di vista giuridico e sociale. Sarà presente anche la dottoressa Alessandra Kustermann, ginecologa e responsabile del soccorso violenza sessuale e domestica presso  l’ospedale Mangiagalli di Milano, figura di spicco del settore e da sempre impegnata nel sociale,  la cui presenza è stata fortemente voluta dal nostro club. Il suo contributo verterà sull’epidemiologia della violenza sulle donne, trattato come un fenomeno “malato” e sarà di sicuro interesse, dato l’impegno quotidiano della Kustermann nella prevenzione di questa realtà. Sarà presente anche la dottoressa Paola Conti, sostituto procuratore della Repubblica, che analizzerà la questione con riferimento alla normativa attuale. Il Soroptimist Club di Viterbo partirà con il suo lavoro sul territorio proprio in questa ricorrenza per sottolineare la rilevanza che l’associazione dà al ruolo sociale della donna, all’avanzamento della sua condizione e alla difesa della sua persona.

Alla scoperta delle fontane di Viterbo e di San Pellegrino

PIAZZA FONTANA GRANDEL’Ufficio turistico di Viterbo organizza domani e domenica due visite guidate che fanno parte di un ciclo di escursioni in cui vengono proposti dei percorsi inusuali e caratteristici, dando vita ad itinerari che consentiranno al visitatore di guardare alla storia della città secondo prospettive e punti di vista poco comuni. Domani verrà riproposta la visita alle numerose fontane della città, che, causa maltempo, non è stato possibile svolgere la scorsa settimana. ”Fontane e giochi d’acqua”, storia, leggende e racconti di fontane meno conosciute. Dal medioevo fino al periodo barocco, queste fontane vantano quasi 1000 anni di storia. La visita inizierà alle 7 e avrà una durata di due ore; la guida è Marco Zanardi. Questo il percorso, con partenza dalla sede dell’Ufficio turistico: Fontana dei Priori – Piazza del Plebiscito, Fontana Grande – Piazza Fontana Grande, Fontana di S. Giovanni – Piazza Dante, Fontana del Suffragio – Via Fontanella del Suffragio, Fontana della Crocetta – Piazza della Crocetta. Domenica, sempre alle 17, è in programma la visita ”Viterbo gotica e Viterbo rinascimentale: architetture a confronto”. Chi l’ha detto che il quartiere di San Pellegrino è tutto ‘medievale’? Un affascinante tuffo nel passato tra le meraviglie architettoniche che le grandi e potenti famiglie viterbesi hanno fatto costruire nei secoli. Attraverso le trasformazioni di palazzi e monumenti scopriremo i motivi per cui l’architettura urbana ha cambiato così radicalmente l’aspetto della città. Costi: Intero 8 euro, grauito per i bambini fino a 5 anni. Info: Ufficio Turistico di Viterbo 0761-325992, alessiopagliara@promotuscia.it infotuscia@fastwebnet.it

Tre giorni dedicati alle meraviglie dell’Alfina

ACQUAPENDENTEDa oggi a domenica il Museo del fiore a Torre Alfina ospita “Alla scoperte delle meraviglie dell’Alfina” con attività, laboratori educativi e visite guidate per promuovere la conoscenza di un territorio ricco come l’Altopiano dell’Alfina, e più ampiamente la consapevolezza del valore del paesaggio come bene culturale.  Il programma dell’evento è così articolato: visite guidate gratuite al Museo del fiore (ore 10 – 17); mostra fotografica “Obiettivo Mammiferi” di Michele Bavassano Photographer; caccia al tesoro per famiglie “A caccia di tracce” nelle sale del museo (ore 10 – 17); approfondimenti tematici nelle differenti sezioni del museo e giochi didattici a tema con “ricordi diffusi” sulle attività ed eventi realizzati nel passato decennio Unesco di Educazione allo Sviluppo Sostenibile; mini laboratori su osservazione e riconoscimento di piante significative dell’Alfina; mini laboratori su osservazione e riconoscimento di animali significativi dell’Alfina; mini laboratori sull’osservazione del paesaggio che ci circonda, “Gli alberi monumentali della Riserva Naturale Monte Rufeno e la semina del proprio albero” , “Orientamento cartografico ed uso della bussola”, “Osservando il paesaggio con gli occhi di…”. Info: 0763/730065 – 800/411834 (int. 0) – info@museodelfiore.it – www.museodelfiore.it

I vini chiudono il progetto “I Sapori del Rito”locandina_eventi

L’uso dell’analisi sensoriale per la valorizzazione dei vini di qualità chiude oggi il ciclo di appuntamenti al Pala Expo, nell’ambito del progetto I Sapori del Rito – Il trasporto della Macchina di S. Rosa: tradizioni e patrimonio – Viterbo per Expo 2015. Un progetto curato dall’Ufficio Expo del Comune di Viterbo, finanziato dalla Regione Lazio, insieme a Coldiretti Viterbo, con il supporto della Fondazione Carivit e in collaborazione con la Camera di Commercio e la Provincia di Viterbo. L’evento, moderato da Ermanno Mazzetti, direttore Coldiretti Viterbo, vedrà l’intervento dell’assessore all’agricoltura Giacomo Barelli, del direttore generale dell’Azienda Romana Mercati Carlo Hausmann, del presidente dell’enoteca provinciale Leonardo Belcapo, del responsabile della qualità dei vini per RGS Consulting Roberto Coggiatti. L’appuntamento è in programma alle 16.

DANZA

CARMEN“Carmen, Les hommes”, anteprima a Tuscania

Quella di Carmen da sempre è una storia narrata dagli uomini: scrittori, librettisti e coreografi, da Prosper Mérimée a Georges Bizet, ognuno di loro ha dato vita alla sua Carmen. Ma cosa accadrebbe se a rievocare questo personaggio fosse invece una donna? Carmen, Les hommes”, con la regia e coreografia di Loredana Parrella, con nuovi interpreti e nuovi elementi scenici, sarà presentata in anteprima oggi al Supercinema di Tuscania, e  domenica al Teatro Lea Padovani di Montalto di Castro. Una visione al femminile del celebre capolavoro di Mérimée, che prende forma attraverso sei corpi maschili. Una fusione tra classico e contemporaneo, in cui le melodie si confondono diventando atmosfera unica, che guida e scandisce il viaggio dei sei interpreti. La persistenza di un sapore gitano, rappresenta la forza indomabile dalla quale non riescono a liberarsi e che si trasformerà in un banco di prova per ognuno di loro.  Con la consulenza drammaturgica di Roberta Nicolai, il disegno luci di Gianni Melis, su musiche originali ed eseguite dal vivo da Pino Basile (con alcuni richiami ai brani dell’opera di Bizet) gli interpreti sono Fernando Pasquini, Adrien Ursulet, Simone Zambelli, Francesco Collavino, Yoris Petrillo, Pino Basile.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da