28022021Headline:

Tutto (o quasi) quello che c’è da sapere

CRONACA
Le previsioni meteo da oggi a domenica
Previsioni-MeteoFinalmente una settimana “regolare” per quanto riguarda la stagione: sconfitta l’alta pressione africana è arrivata l’avanguardia dell’inverno. La vegetazione disorientata per il perdurare del clima anomalo, con l’arrivo del freddo si è ricollocata nella sua dimensione di sempre. Purtroppo, come previsto, il maltempo si è accanito sulle regioni meridionali e in parte su quelle medie e basse adriatiche portando ancora una volta allagamenti e frane. Per una frana alla periferia di Palermo è anche morta una donna. I mari agitati per tutta la settimana hanno reso difficili i collegamenti tra il continente e le isole minori, ma ora vediamo cosa dicono le previsioni per la settimana entrante.

Previsioni dal 29 novembre al 6 dicembre 2015

Ritorna l’alta pressione e con essa belle giornate e tanta nebbia al nord e su parte del centro. I mari da agitati tornano pian piano alla normalità. Anche le temperature tornano lentamente a salire, ma sempre nella media stagionale. Verso la fine della settimana l’alta pressione potrebbe cedere agli attacchi dei fronti freddi ed umidi atlantici portando sulle regioni settentrionali e su parte delle centrali cieli coperti, piogge e neve sui rilievi.

Lunedì Predomina l’alta pressione, splende il sole su gran parte delle regioni italiane a parte una certa variabilità al nord sulla Liguria, Piemonte e Triveneto. Ancora cieli a tratti coperti tra la Sicilia e la Calabria. Poche o insignificanti precipitazioni. Torna la nebbia nella Valle Padana e al centro lungo le valli dell’Arno e del Tevere. Le temperature rigide al primo mattino, in risalita durante la giornata. I mari con tendenza da mossi a poco mossi.

Martedì Sempre l’alta pressione domina gran parte dell’Italia, tuttavia al mattino cieli a tratti coperti su molte regioni centrali. Qualche leggera pioggia al primo mattino. La nebbia al nord torna a ridurre la visibilità su strade ed autostrade di pianura. Le temperature in aumento sui valori massimi. I mari generalmente poco mossi, mossi in prossimità delle coste occidentali della Sardegna.

Mercoledì Cieli generalmente sereni, tuttavia la nebbia sarà ancora più insistente lungo le pianure e le valli del nord e del centro. In prima mattina possibili gelate al nord e lungo le valli interne del centro. Qualche leggera pioggia sul settore nord occidentale durante la giornata. I mari da poco mossi a calmi. Le temperature in leggero aumento sui valori massimi.

Giovedì Sempre l’alta pressione fa da padrone, quindi nebbie e possibili gelate nelle prime ore della giornata lungo le valli interne del nord e del centro. I mari sempre da poco mossi a calmi e le temperature in lieve aumento rispetto alla media stagionale.

ATTENDIBILITA AL 70%

Venerdì Fotocopia del giorno prima con l’aggravante che la nebbia soprattutto al nord questa volta potrebbe resistere per tutta la giornata. Al centro e al sud cieli generalmente sereni. Temperature stazionarie.

Week end L’alta pressione potrebbe cedere terreno ad una serie di brevi perturbazioni atlantiche e, quindi, sul settore nord occidentale e sul Tirreno centrale possibili piogge e nevicate sopra i 1000 metri. Le temperature in leggero calo al nord stazionarie altrove.

Montalto di Castro, ecco i contributi per l’alluvione 2012Sergio-Caci3

Il Comune di Montalto di Castro ha predisposto i mandati di pagamento per i contributi relativi all’alluvione del 2012. Si tratta di circa 400mila euro destinati a soggetti privati e imprese del territorio per il risarcimento di beni mobili e immobili danneggiati in conseguenza degli eventi alluvionali che colpirono Montalto Marina. Le imprese e i cittadini, che hanno fatto richiesta del contributo, già dall’inizio della prossima settimana potranno beneficiare dell’importo assegnato. “Abbiamo – commenta il sindaco Sergio Caci (nella foto a destra) – mantenuto la parola data. Oltre ad essere stati tra i primi e pochi Comuni ad aver effettuato la corretta procedura per accedere ai fondi della Regione Lazio, siamo gli unici ad aver riconosciuto, nel massimo della percentuale prevista, ovvero il 25% del fondo ottenuto, risarcimenti a soggetti privati, aziende e imprese. Questa è una vittoria dell’amministrazione comunale che ancora una volta, con i fatti, ha dimostrato di essere vicina ai suoi cittadini”.

Civita Castellana, Giulia Matteucci neo consigliere comunale di FdI-An
ConsiglieriFdI“Scelta giusta ed indiscutibile”: così il consigliere provinciale Cataldi e comunale Giampieri di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale, dopo la comunicazione delle dimissioni del consigliere Simonetta Coletta. “Ci teniamo a ringraziarla per l’operato fino ad ora svolto e per la dedizione e l’impegno che l’hanno contraddistinta in questo periodo di consigliatura. Una scelta coraggiosa che vede mettere in primo piano proprio uno dei valori chiave del nostro partito, la famiglia, per questo accettiamo con tanta serenità e stima la sua decisione”.  “I nostri migliori auguri – continuano – al neo consigliere Giulia Matteucci, la più giovane al comune di Civita Castellana e questo per noi è un vanto, segno di un partito fatto da giovani che hanno voglia di emergere. Siamo certi che il suo entusiasmo, la sua passione e la sua umiltà daranno una marcia in più a questa opposizione civitonica ed un sostanzioso apporto per la crescita di tutta la nostra amata città”.
Anche Mazzola nel calendario di #checinemaIl Gladiatore, una foto del calendario 2016

Una serata incredibile, iniziata con un’elegantissima sfilata sul tappeto rosso e finita con una sorpresa clamorosa: #checinema ha vissuto la sua Notte degli Oscar entusiasmando Tarquinia, con una chiesa di Santa Maria in Castello con oltre 400 persone ad assistere allo spettacolo di presentazione del calendario 2016. Dodici mesi con dodici famose scene del cinema, riprodotti in scenari della cittadina tirrenica con protagonisti gli stessi abitanti di Tarquinia. E qui sta il colpo di scena: tra gli “attori” figura anche il sindaco di Tarquinia e presidente della Provincia di Viterbo Mauro Mazzola che – nel più stretto riserbo anche dei suoi giovani “compagni di set” ha interpretato il ruolo dell’imperatore nello scatto de Il Gladiatore. “Ho accettato l’invito a partecipare, perché l’iniziativa ha un fine benefico a favore di un’associazione che sostiene gli anziani – spiega Mazzola – Poi, per una volta, mi sono tolto i panni istituzionali per stare insieme ai giovani e vedere come anche oggi, in un mondo iper-tecnologico, i ragazzi sappiano ancora divertirsi in modo semplice. Inoltre, ho pensato che la mia presenza avrebbe fatto parlare: chi ne capirà lo scopo goliardico e benefico si farà un sorriso; chi non lo capirà avrà invece da ridire”. Tanti applausi e risate nel corso dell’evento, con il cortometraggio d’apertura girato da Alessandro Passamonti, la presentazione delle fotografie scattate da Francesco Taurozzi ed i video dei backstage con protagonisti tanti giovani tarquiniesi. Tutti in platea, come ad una vera Notte degli Oscar, elegantissimi ed entusiasti, al fianco dello staff di #checinema: Maurizia Cancellieri, Giorgia Castellano, Veronica Cecchini, Sara Cozzi, Serena Foschi e Daniela Venturini. A presentare la serata, l’ideatore di #checinema, Stefano Tienforti, ed Ilaria Lucidi. “Ringrazio Stefano Tienforti e il suo gruppo di lavoro – conclude il sindaco – per aver creato questo evento, che mi auguro possa diventare una piacevole tradizione di fine anno”. E da oggi il calendario è in vendita nelle edicole e librerie di Tarquinia al prezzo di 5 euro: parte del ricavato sarà destinato alla cooperativa AGA Onlus, che si occupa tra le altre cose del trasporto dei dializzati.

ECONOMIA

Garanzia Giovani, accordo della Cna con la Regione

Luana MelaragniSi chiama Garanzia Giovani, il piano europeo che assegna agli Stati membri risorse per le politiche attive del lavoro e che finora ha portato in dote al Lazio 137 milioni di euro, investiti in formazione e lavoro. Adesso anche CNA Sostenibile concorre a facilitare l’utilizzo delle opportunità offerte da questa iniziativa rivolta ai giovani dai 15 ai 29 anni, purché non frequentino la scuola o l’università, siano disoccupati e non seguano corsi di formazione. Dopo aver ottenuto (alla fine del mese scorso) l’accreditamento in qualità di operatore per i servizi al lavoro, la struttura del sistema CNA ha sottoscritto una convenzione quadro con la Regione per offrire ai giovani “servizi di affiancamento e supporto nella ricerca attiva del lavoro”.  “Chi si iscriverà a Garanzia Giovani – spiega Luana Melaragni (nella foto), responsabile di CNA Sostenibile – potrà partecipare a un programma di colloqui individuali con i nostri orientatori specializzati, per costruire un progetto personale di sviluppo professionale ed acquisire dunque capacità di scelta della strada da seguire. La nostra società accompagnerà il giovane sia nell’iter per l’attivazione del tirocinio in azienda, che prevede una durata da un minimo di tre mesi a un massimo di 6 e un’indennità mensile di 500 euro lorde a favore del tirocinante, sia nel percorso per l’avvio d’impresa, dalla formazione per la predisposizione del business plan al sostegno per l’accesso al credito”. “E’ chiaro che garantiremo tutti i servizi mirati a facilitare l’eventuale trasformazione del tirocinio in contratto di lavoro subordinato. Penso, per esempio, all’assistenza all’imprenditore nella procedura per beneficiare del bonus occupazionale per le nuove assunzioni”, sottolinea ancora Melaragni. Le aziende che vorranno aderire a Garanzia Giovani e ospitare un ragazzo per il tirocinio, saranno esonerate dalla stipula della polizza per responsabilità civile verso terzi e dall’apertura della posizione Inail. Non dovranno dunque sostenere alcuna spesa. Tali coperture saranno assicurate da CNA Sostenibile. Quest’ultima, prima dell’accreditamento per i servizi al lavoro, aveva messo a disposizione dei giovani iscritti a Garanzia Giovani tre corsi di formazione gratuiti (Inglese, Informatica, Comunicazione e competenze relazionali). Per accedere al piano, occorre registrarsi on line, collegandosi al portale della Regione o rivolgendosi a un Centro per l’Impiego. Info e approfondimenti: CNA Sostenibile, telefono 0761.1768301. E-mail: servizilavoro@cnasostenibile.it. Siti internet: www.cnasostenibile.it.,   www.cnaviterbocivitavecchia.it.

POLITICA

Legge di stabilità e amministrative, assemblea del PdmanifestoItalia

Venerdì (4 dicembre) alle 17.30 presso la Sala Conferenze della Provincia in Via Saffi 49 a Viterbo, è in programma l’assemblea pubblica degli amministratori locali e dei gruppi dirigenti territoriali del Pd. L’appuntamento fa riferimento ad un circuito di incontri che il Partito democratico del Lazio ed il dipartimento nazionale degli enti locali nelle province stanno promuovendo sui temi legati alla discussione inerente la legge di stabilità rispetto a province e comuni. All’assemblea partecipa l’onorevole Valentina Paris, responsabile degli Enti locali per la segreteria nazionale del Pd e oltre a valutare le proposte relative alla nuova Legge di Stabilità servirà ad una valutazione più complessiva sul turno di elezioni amministrative del prossimo giugno 2016.

TEATRO

La stagione di Tuscania punta sulla commedia brillante

stagione teatrale tuscaniaPresentata dall’assessore alla cultura Franco Ciccioli e dal direttore artistico Alessandro Rossi la stagione teatrale 2015-2016 del Comune di Tuscania. “Sulla scia del successo dello scorso anno – dichiara Ciccioli – ancora una volta abbiamo puntato sulla commedia brillante, ma cercheremo di inserire fuori cartello qualche spettacolo più impegnato, più classico. Un’altra nostra priorità sarà cercare di coinvolgere le scuole, le associazioni ed il centro anziani perché credo sia fondamentale riscoprire ed apprezzare la bellezza del teatro.”. Il sipario si alzerà il 12 dicembre con “La mia futura ex”,  in scena Franco Oppini, Simona D’Angelo e Antonella Elia. Nel 2016 si susseguiranno una serie di commedie, partendo dal beniamino di casa, Cecchini, che il 2 e 3 gennaio (serale sabato, pomeridiana la domenica) porta la sua ultima creazione “50 sfumature di etrusco 2.0”. Domenica 10 gennaio l’anteprima nazionale di “Tutto quello che le donne (non) dicono” di Francesca Reggiani, seguito il 23 da Marco Morandi e la sua “Nel nome del padre. Storia di un figlio di…”. Per San Valentino, Michele La Ginestra rifletterà ironicamente sulla condizione dei single con “Mi hanno rimasto solo” seguito il 27 da Roberto Ciufoli e “Tipi, recital comico-antropologico”. Domenica 6 marzo la seconda anteprima nazionale, “That’s life! Questa è vita” con Riccardo Rossi, mentre il 19 Ottavia Bianche e Ketty Roselli presenteranno l’omaggio a Monica Vitti “Mille volte Monica”. Ultimi due appuntamenti ad aprile, il 2 con Martufello, viterbese d’adozione che assicura risate con “One burin show” e in chiusura Michela Andreozzi, il 16 aprile, con “Ti vuoi mettere con me”. Gli spettacoli di sabato sono sempre in programma alle 21, la domenica alle 17.30. Per ulteriori informazioni sugli abbonamenti è possibile utilizzare online Ticketitalia.com, o recarsi all’Undergound (a Viterbo), o semplicemente  al botteghino del teatro il martedì, giovedì, sabato 10-13; il mercoledì, il venerdì, sabato 16-19 e tre ore prima di ogni spettacolo. Info: 3939041725 – 335474640; numero verde 800912908.

EVENTI

Vignanello, i cento anni di un’arzilla nonna Lisettavigannello

C’era anche la banda musicale a far gli auguri a Elisa Olivieri che ha spento le cento candeline. In una Vignanello in clima festivo,  per la concomitanza con la tradizionale fiera, la signora Lisetta ha ricevuto gli auguri di tutti i vignanellesi che hanno omaggiato questa arzilla centenaria con tante dimostrazioni di affetto. I figli, Peppino e Rinaldo, i nipoti e tutti i parenti hanno fatto da cornice ad un bel momento di vita paesana; l’amministrazione comunale, con una targa ricordo, ha voluto testimoniare la gratitudine verso Lisetta. “La mia porta di casa di Piedisole sarà aperta anche nei prossimi giorni per chi vorrà salutarmi”: così Lisetta, nel congedarsi dalle tante persone che hanno voluto renderle omaggio. I sorrisi di tanta gente chiudono una giornata piena di vere emozioni.
SPORT
Oggi la consegna dei Premi Coni

Alessandro PicaE’ in programma oggi presso la Sala Regia di Palazzo dei Priori la cerimonia di consegna dei Premi Coni. L’appuntamento è per le 17. Le stelle e medaglie che saranno assegnate al merito sportivo ad atleti, dirigenti e società della Tuscia che si sono particolarmente distinti sono 23. A consegnarle saranno il presidente del Comitato Regionale del Coni Riccardo Viola e il delegato Coni di Viterbo Alessandro Pica (nella foto). Prevista la presenza del sindaco di Viterbo Michelini e del presidente della Provincia Mauro Mazzola.  I riconoscimenti andranno per il valore atletico a Nicola Bonelli, Francesco Di Gaetano, Valerio Grazini, Fabio Coscia, Cristina Marrocco, Federica Vico, Andrea Di Luisa, Angelo Filippini e Stefano Gasbarri. Alle associazioni territoriali: Associazione Murialdo, Viterbo con Amore, Liceo Scientifico Ruffini Viterbo, Istituto Comprensivo “Isola d’oro” Orte, Istituto Comprensivo “R. Marchini “ Caprarola, Scuola Marescialli Aereonautica Viterbo e Parco dei Cimini Soriano nel Cimino. Benemerenze Sergio Buratti, Pietro Iani, Angelo Moracci, Sergio Pollastrelli, Pierangelo Brinchi, Adriano Ruggiero, Barco Murialdina.

SINDACATO

Funzione pubblica, la Cisl viterbese manifesta a Roma2015 cisl 1

Una folta delegazione della Cisl funzione pubblica di Viterbo partita con un pullman ha manifestato a Roma per il contratto e per il cambiamento. ”Non uno scontro come vorrebbe il governo – si legge in una nota – né solo una testimonianza di disagio ma una conferma della determinazione dei lavoratori pubblici a non rinunciare all’obiettivo di liberare il Paese e i posti di lavoro dall’inefficienza organizzativa, dai tagli, dagli sprechi di gestione, dalla corruzione, dalle incrostazioni di interessi, dalla mancanza di innovazione e di qualità che meritano le lavoratrici ed i lavoratori del pubblico impiego. Lavoratori di un datore, lo Stato, che ha fatto perdere il 10% di stipendio e di pensione alla faccia dello stimolo ai consumi. Lavoratori che hanno perso quasi 500.000 colleghi mentre non è stata data una occasione ai precari e ai giovani. Sono aumentati solo i dirigenti amici dei politici”. In piazza insieme alle altre organizzazioni sindacali la Cisl ha rivendicato non solo un nuovo contratto ma un nuovo patto sociale per le 584 professioni del pubblico e le tante professioni del terzo settore e del privato sociale.

 

 

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da