10082022Headline:

Tutto (o quasi) quello che c’è da sapere

Cronaca, cultura, sport, musica, tempo libero, teatro e altro ancora...

CULTURA

Premio Petrolini, Flavio Insinna incanta Ronciglione

 

L'intervento di Flavio Insinna

L’intervento di Flavio Insinna

Un’ora e mezza tra risate, ricordi ed emozioni. Flavio Insinna si racconta al pubblico del teatro comunale di Ronciglione onorando il ricordo di Ettore Petrolini, celebre artista e maestro di teatro a cui è dedicato il Premio nazionale che da anni coinvolge celebri nomi del teatro e della cultura. Dopo i saluti ed i ringraziamenti da parte del presidente dell’Istituzione Teatro Tiziana Mascagna e del sindaco Alessandro Giovagnoli, l’intervista ad Insinna, condotta da un brillante Claudio Calì, direttore artistico del Premio, non ha deluso le aspettative: un excursus professionale ed umano, iniziando dalla scuola di Gigi Proietti, passando per i successi televisivi e cinematografici, che ha tolto il velo al “personaggio” nazional popolare per rivelare un uomo dai valori autentici, a cui non manca nulla nella vita, se non un padre che ha lasciato un vuoto incolmabile nel cuore. A fare da sfondo al dialogo le immagini tratte da Fortunello, Nerone e Gastone, pezzi memorabili dell’arte petroliniana che hanno creato preziosi spunti riflessivi, dando prova dell’affinità artistica tra Petrolini ed Insinna. Un’ideale stretta di mano che ha scavalcato i limiti temporali, sigillata dalla consegna del Premio a Flavio Insinna da parte di Franco Petrolini, discendente dell’attore e presidente dell’Associazione culturale che ogni anno ne celebra il ricordo.

Flavio  Insinna intervistato da Claudio Calì

Flavio Insinna intervistato da Claudio Calì

“Una serata da ricordare – commenta il sindaco, Alessandro Giovagnoli – per Ronciglione, che ha rivelato un professionista a tutto tondo dalla spiccata umanità. Flavio Insinna ha saputo onorare il nome di Ettore Petrolini  regalando al pubblico risate e spunti di riflessione, come solo un vero artista sa fare. Sono contento del grande successo riscosso, il teatro ha registrato il tutto esaurito e questo grazie all’organizzazione impeccabile della serata ad opera della famiglia Petrolini e dell’Istituzione Teatro. Una sinergia perfetta che mi auguro possa ripetersi in futuro”.

CRONACA

A Blera cerimonia dell’Associazione nazionale sottufficiali

ANSI 1La sezione di Civitavecchia dall’Ansi, l’Associazione nazionale sottufficiali d’Italia, ha festeggiato a Blera, il santo patrono San Martino e reso omaggio ai caduti in guerra. La manifestazione, organizzata in collaborazione con il Comune e la Pro Loco di Blera, ha avuto un grande successo. La giornata è iniziata alle 10 con la santa messa ed è proseguita con la deposizione di una corona d’alloro in piazza Santa Maria al monumento che ricorda i caduti in guerra e di un mazzo di fiori in via Giorgina alla targa che ricorda le vittime civili del bombardamento anglo-americano. L’omaggio ai caduti è stato effettuato dal sindaco Elena Tolomei, dal presidente della sezione Ansi di Civitavecchia Rinaldo Ripa, e dal comandante della stazione dei carabinieri Roberto Fareri, che il prossimo 1 dicembre lascerà il servizio attivo. Ottima l’accoglienza riservata ai radunisti dalla locale Pro Loco, guidata dal Presidente Umberto Federici, che è un maresciallo dell’Esercito in servizio, e del vice-presidente Vivenzio Menicocci. Alla cerimonia hanno preso parte con i loro labari anche altri sodalizi militari: la sezione Ansi di Montefiascone, le sezioni di Civitavecchia dell’Associazione nazionale marinai, dell’Associazione nazionale finanzieri e dell’Associazione nazionale bersaglieri, quest’ultima rappresentata dal dirigente nazionale generale Ottavio Renzi. La cerimonia è stata allietata dal quartetto di clarinetti dell’Associazione Musicale “Amilcare Ponchielli” di Civitavecchia, composta dai giovani Marina Castagnari, Davide Pellegri, Daniele Massaro e Laura Pugliese, preparati dal maestro Luciano Cascioli, ai quali per l’occasione si sono aggiunti i musicisti Lucia Romano, Letizia Mancini e Tiziano Raiola.

Cna,  incontro sull’etichettatura degli alimenti

 

Quasi un anno dopo l’entrata in vigore del regolamento comunitario che ha introdotto importanti novità riguardo all’etichettatura e, in generale, alle informazioni rivolte ai consumatori di prodotti alimentari, CNA di Viterbo e Civitavecchia e Arsial organizzano un incontro per approfondire le norme e verificare eventuali difficoltà rilevate dalle imprese nell’applicazione delle nuove disposizioni. L’evento è in programma giovedì prossimo a Viterbo, nella sede di CNA Sostenibile (in via dell’Industria snc – località Poggino), alle 16. “Etichettatura degli alimenti, le attese dei consumatori e le nuove responsabilità delle imprese nella vendita e nella somministrazione”: il tema sarà affrontato da diverse angolazioni. Per Arsial, interverranno Giovanni Pica e Miria Catta, con comunicazioni, rispettivamente, su “Etichettatura e registro ingredienti” e “Etichettatura di filiera: esempi di etichette tipo. Indicazioni nutrizionali e sulla salute”. Mentre Marina Maggini, dell’Area Igiene degli Alimenti di CNA Sostenibile, illustrerà il servizio etichettatura proposto da CNA. Info: 0761.1768309, e-mail: marinamaggini@cnasostenibile.it. Siti internet: www.cnasostenibile.it – www.cnaviterbocivitavecchia.it.

SPORT

La Tusciarugby si arrende al FiumicinoTUSCIARUGBY 2

Nulla da fare per la Tusciarugby opposta ad un Fiumicino in grande spolvero al Sasso d’Addeo di San Martino al Cimino. Scesi in campo con gli uomini di prima linea contati capitan Cecchinelli e compagni lottano comunque fino al termine contro una squadra che non nasconde di certo le proprie legittime ambizioni di promozione: 53 – 17 il punteggio finale a favore degli ospiti. “A dispetto del risultato devo comunque fare i complimenti ai miei ragazzi – commenta Giancarlo Guerra – . Per oltre tre quarti di gara hanno tenuto il campo in maniera egregia, stringendo i denti e giocando da vera squadra. Impagabili poi la prima linea e le due seconde arrivate a fine gara davvero stremate per la fatica”.

Basket, primo successo dei Soriano Virus

Bongi al tiro in sospensione

Bongi al tiro in sospensione

Al secondo tentativo e alla prima trasferta stagionale contro il Basket Passignano, i Soriano Virus riscattano l’amaro esordio contro la Ternana Basket. Il punteggio finale vede la compagine cimina aggiudicarsi il referto rosa con un sofferto 55-59 al termine di una gara dall’incredibile andamento. Match che, come testimonia il risultato finale, è stato molto combattuto con una continua alternanza di vantaggi per le due formazioni. Alla sirena finale, i due punti vanno alla squadra viterbese che domenica torna in casa per affrontare la Polisportiva Gubbio (palestra comunale di Soriano nel Cimino, alle 17.30).

TEATRO

A Carbognano in anteprima l’ultimo lavoro di Gianni Clementi

A sinistra, il protagonista Paolo Triestino

A sinistra, il protagonista Paolo Triestino

Esistono spettacoli semplicemente indimenticabili e occasioni uniche che non posso essere lasciate andare da chiunque ami il teatro. Una di queste occasioni si concretizzerà al Teatro Bianconi di Carbognano sabato 14 alle  21 e domenica 15 alle 17.30. Uno dei più grandi autori teatrali italiani del nostro tempo, Gianni Clementi (vincitore del premio nazionale Maschere per il Teatro Italiano come migliore autore 2014) presenta in anteprima nazionale il suo ultimo lavoro: “Eppur mi son scordato di me”. Sul palcoscenico un altro grande protagonista delle scene nazionali: Paolo Triestino che sarà interprete e regista di questo entusiasmante allestimento che accompagnerà il pubblico in un susseguirsi di emozioni indimenticabili. Gianni Clementi scrive per Paolo Triestino un ritratto divertente, originale e commovente, la cui storia incontra la Storia, accompagnata dalla musica di Lucio Battisti. “Eppur mi son scordato di me”, il cui titolo iniziale era “Sì, viaggiare” poi modificato per volere dell’autore, è uno spettacolo sorprendente ed emozionante. In questi giorni la troupe teatrale sta alacremente lavorando sul palcoscenico del Bianconi per completare l’allestimento insieme alla compagine tecnica del teatro viterbese che vi partecipa attivamente tanto che il direttore artistico Giuseppe Magagnini ne firma le luci. Dopo la prima nel dinamico teatro dei Cimini, lo spettacolo debutterà a Roma al Cometa Off.  Per informazioni e prenotazioni si può consultare il sito internet www.teatrobianconi.it, la pagina facebook  del Teatro Bianconi o telefonare ai numeri 340 1045098  e 0761 613695.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da