29052022Headline:

Premio Maestro Fardo: ecco i vincitori

I riconoscimenti saranno consegnati sabato 9 gennaio a Palazzo dei priori

Ferdinando Bastianini, uno dei vincitori del Premio Fardo 2015

Ferdinando Bastianini, uno dei vincitori del Premio Fardo 2015

Come è ormai tradizione, anche quest’anno Legambiente, Avis e Admo promuovono il Premio Maestro Fardo, riconoscimento alla virtù civica e alla solidarietà. Questa diciottesima edizione si presenta ricca di novità: nei contributi (il patrocinio della Consulta comunale del volontariato di Viterbo) e nel luogo della cerimonia, ovvero per la prima volta nella sala del consiglio comunale di Viterbo, sabato 9 gennaio alle ore 17. Anche quest’anno sono pervenute numerose segnalazioni da parte di associazioni e cittadini. Tutti sannoo che esistono migliaia di persone che dedicano una parte della propria esistenza ad aiutare i meno fortunati e ad esigere il rispetto dei diritti delle minoranze dell’ambiente e di tutti gli abitanti della terra. A tutti questi è giusto porgere il nostro ringraziamento. Tuttavia tra queste persone – che normalmente non assurgono agli onori delle cronache, ma danno in silenzio il proprio contributo senza aspettarsi niente in cambio – la giuria ha dovuto sceglierne alcuni. Di seguito i premiati.

ALLA MEMORIA

1) Mario Agostini (costruttore di molti modelli della mini macchina di S. Rosa del centro storico)

2) Mons. Zarletti (recupero e riapertura al pubblico della Chiesa del Gonfalone di Viterbo)

PREMIO MAESTRO FARDO 2015

1) Giorgia Benusiglio (educa alla vita contro le droghe)

2) Leone Cozzolino (responsabile organizzazione servizi della Cri)

3) Paolo Tombolini (organizza attività di pet therapy e altro)

4) Paolo Giannini (studioso e ricercatore etruscologo)

5) Antonello Ricci (Banda del racconto)

6) Clara Obino (volontaria Unitalsi)

7) Ferdinando Bastianini (musicista)

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da