29052022Headline:

Tutto (o quasi) quello che c’è da sapere

Cronaca, economia, politica, eventi e altro ancora...

CRONACA

Previsioni meteo dal 13 al 20 dicembre

Previsioni-MeteoAncora una settimana anomala, con l’alta pressione che ha prodotto nebbie persistenti al nord e cieli sereni o velati sulle altre regioni. Mancanza completa di neve e di pioggia. L’assenza di vento ha poi prodotto problemi seri nelle grandi città, dove PM 10 e PM 2,5 hanno superato di gran lunga la soglia di sicurezza, ma ora vediamo cosa ci dicono le previsioni per la settimana entrante.

PREVISIONI dal 13 al 20 dicembre 2015

Poche novità per la prima parte della settimana quando una robusta ed insolita alta pressione continuerà a dominare gran parte del Mediterraneo e l’Italia. Quindi nebbie insistenti al nord e cieli sereni o velati al centro e al sud.  Ancora problemi per l’assenza di vento nelle grandi città del centro nord per la presenza fuori scala di PM 10 e PM 2,5. Inevitabili blocchi e limitazione del traffico veicolare nelle città. Ecco nel dettaglio la situazione meteo:

Oggi L’alta pressione avvolge gran parte delle nostre regioni. Quindi nebbia persistente lungo le valli e le pianure del centro nord. Sulle regioni del centro sud Sole in abbondanza. Temperature superiori alla media stagionale. I mari generalmente poco mossi.

Domani Ancora l’alta pressione governa il tempo sul nostro Paese. Sulle regioni settentrionali nebbia e ancora nebbia con qualche leggera pioggia tra la Liguria e il Piemonte. Sole o cieli variabili altrove. Possibilità di strade di fondovalle ghiacciate al nord e su parte del centro nelle prime ore del giorno, soprattutto se in prossimità di corsi d’acqua.

Mercoledì Sempre presente l’alta pressione e le nebbie al nord, tuttavia sulle estreme regioni meridionali potranno verificarsi annuvolamenti con leggere piogge, ma nulla di più. Il bel tempo continuerà a dominare il centro e il sud. Le temperature appena rigide al sorgere del Sole, gradevoli a metà giornata. I mari leggermente più mossi quelli del basso Adriatico e Tirreno.

Giovedì Qualche leggera pioggia nel tardo pomeriggio sul settore nord occidentale e al centro sull’alta Toscana e le Marche. Altrove Sole. La nebbia, ovviamente, non lascerà ancora le valli e le pianure del nord Italia.

ATTENDIBILITA AL 70%

Venerdì Ancora giornate uggiose al nord con possibilità di qualche leggera pioggia sempre tra la Liguria, il Piemonte, la Lombardia e l’Emilia. Poca neve oltre i 1600 metri sulle Alpi centro occidentali. Qualcosa anche sull’Appennino settentrionale. Nell’arco della giornata qualche leggera pioggia è prevista su Toscana, Marche, Lazio e Umbria. Altrove cieli in prevalenza sereni. Temperature stazionarie, ma superiori alla media stagionale. I mari da poco mossi a mossi localmente.

Week end Incontrastata l’alta pressione continuerà a dominare gran parte del Bacino del Mediterraneo, per cui si ripeteranno le condizioni meteo dei giorni precedenti. Tuttavia forse potrebbe verificarsi un’infiltrazione di aria instabile atlantica che potrebbe portare tra sabato e domenica qualche leggera pioggia sulle regioni dell’alto e medio Tirreno.  Al Sud invece bel tempo e tanto sole. Le temperature sempre superiori alla media stagionale e mari generalmente poco mossi a parte fenomeni locali.

Nuovo comandante del Sostegno dell’Aves

aves 1Presso l’aeroporto “Fabbri” di Viterbo, la cerimonia di avvicendamento del comandante del Sostegno dell’Aviazione dell’Esercito. “Non sarà un discorso imperniato sui bilanci, ma carico di emozioni poiché oltre al comando, lascio, dopo 40 anni, anche il servizio attivo”: così il comandante cedente, colonnello Salvatore Mastrangelo ha voluto sottolineare nel suo intervento.

aves 2Alla cerimonia, presieduta dal comandante dell’Aviazione dell’Esercito, generale Antonio Bettelli, erano presenti Autorità civili, religiose e militari, nonché una rappresentanza dell’Associazione Nazionale dell’Aviazione dell’Esercito e delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma e rappresentanti dell’industria. Riconosco al colonnello Mastrangelo doti tecniche ed umane di assoluto rilievo” ha detto Bettelli,  consegnando un encomio al cedente. Il subentrante, colonnello Claudio Di Leone ha prestato servizio per diversi anni presso la Direzione Armamenti Aeronautici in Roma.

Giornata speciale per i ragazzi di Eta Beta

eta betaGiornata straordinaria per i ragazzi dell’Associazione Eta Beta Onlus e dell’Asd Sorrisi che Nuotano Eta Beta, che hanno incontrato una delegazione degli allievi marescialli del 18° corso della Scuola Allievi Marescialli Aeronautica Militare di Viterbo. Come vuole una tradizione ormai consolidata, infatti, gli allievi del primo anno, nell’ambito delle festività natalizie, individuano un’attività o una associazione da sostenere con una donazione. Quest’anno la scelta è caduta sull’Associazione Eta Beta, da quasi venti anni impegnata in molteplici attività, che vanno dal teatro ai laboratori integrati, da esperienze di residenzialità alla vela e, tramite la consorella Sorrisi che Nuotano Eta Beta, a molteplici attività sportive, rivolte a ragazzi e ragazze in difficoltà della città e della provincia di Viterbo. L’incontro è iniziato presso la piscina comunale dove si svolgeva la consueta attività di nuoto dell’Asd Sorrisi che Nuotano Eta Beta. Il presidente della società sportiva, Maurizio Casciani, nel dare il benvenuto a Paolo, Claudia, Ciro, Carolina, Giordano, Salvatore, Sonia, Marco, Enrico, Iacopo, Alberto, Vito e Sara, e nel ringraziarli per l’importante gesto di generosità, ha brevemente illustrato le attività della società sportiva. Particolarmente emozionante l’incontro con i due ”assistenti istruttori” Maria Chiara e Simone che hanno descritto il loro lavoro con i più piccoli, e spiegato come la loro esperienza possa essere di particolare aiuto ai bambini che iniziano adesso il loro percorso sportivo. L’incontro è proseguito presso il ”Centro Giorgio Mauro Schirripa” di via della Volta Buia dove il presidente di Eta Beta, Pietro Di Bella, ha ringraziato il comandante della SMAM, colonnello Paolo Brianesco e gli allievi marescialli del 18° Corso per aver deciso di sostenere l’Associazione Eta Beta, ha illustrato le attività, e ha guidato la visita alla sede e agli appartamenti del Centro Schirripa, dove si svolgono le esperienze di residenzialità.

Montefiascone, efficientamento energetico e termico del palazzetto dello sport

palazzetto montefiasconeSono stati ultimati i lavori di efficientamento energetico e termico del palazzetto dello sport di Montefiascone. Gli interventi, per un importo di 500mila euro finanziati dalla Regione Lazio, sono iniziati alla fine del mese di luglio e si sono conclusi gli ultimi giorni di novembre. La progettazione, la sicurezza, l’appalto e la direzione dei lavori sono stati gestiti interamente dalla Regione Lazio. Le funzioni del Rup e la Direzione dei Lavori sono state svolte dall’architetto Fiorella Giunta dell’area Genio Civile di Viterbo. Il Comune è stato beneficiario dell’intervento ed  ha richiesto la supervisione in fase di cantiere come assistenti alla D.L. agli architetti Alberto Lisoni e Stefano Belcapo. “Il progetto – sotrtolinea il sindaco Luciano Cimarello – prevedeva la realizzazione di impianto fotovoltaico, l’isolamento termico della copertura piana ed inclinata del palazzetto, la sostituzione degli infissi esterni e delle soglie, l’isolamento termico esterno a cappotto e la sostituzione delle valvole termostatiche dei radiatori, tutto al fine di migliorare la sostenibilità economica ed ambientale dell’edificio”. Questo intervento ha permesso di aumentare la quota di energia alternativa utilizzata e limitare le emissioni di Co2: prima dell’intervento la quota di energia alternativa utilizzata era pari allo 0%, a fronte del 59,92% dopo l’intervento; anche le emissioni di Co2 si sono abbassate da 149.00 t/a prima dell’intervento a fronte delle 28.51 t/a post intervento, come l’indice di Co2 passato da 108.93 kg/m2a prima dell’intervento a fronte di 20.84 kg/m2a post intervento. “Con questo progetto – conclude Cimarello – il Comune di Montefiascone intende tracciare una nuova via sul fronte delle politiche energetiche con l’intento di allinearsi fin d’ora ai propositi europei che proprio in questi giorni sono stati discussi a Parigi per una nuova e definitiva rotta verso una politica energetica rispettosa nei confronti del nostro pianeta e delle future generazioni”.

Corso di inglese del Comune di Acquapendente 

Il Comune di Acquapendente, in collaborazione con la Cooperativa Alice, organizza un corso di inglese di livello base e intermedio. Le lezioni si terranno a partire dal mese di gennaio 2016 nei locali della Casa della Pace (Via Cesare Battisti n. 41) ogni mercoledì pomeriggio. Il corso avrà una durata di 40 ore (per ciascun livello) ed è aperto ad un numero massimo di 10 partecipanti ciascuno; il costo presunto totale è di 100-120 euro (a seconda del numero di iscritti) comprensivo dei materiali didattici. Lunedì 21 dicembre alle 16. si terrà la presentazione del corso (Casa della Pace in Via Cesare Battisti n. 41), durante la quale gli interessati potranno iscriversi direttamente scegliendo il livello delle lezioni da seguire.

POLITICA

Pd, Grattarola incontra il sottosegretario LottiGRATTAROLA LOTTI

A Firenze, nel corso delle “riflessioni” che si stanno vivendo attraverso la Leopolda, alcuni esponenti politici di Vignanello  hanno incontrato una nutrita schiera di parlamentari del centrosinistra presente nel capoluogo toscano. Fra i politici vignanellesi va annotato l’incontro dell’ex sindaco Federico Grattarola avvenuto con il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Luca Lotti (nella foto). Molteplici gli argomenti trattati, e grande attenzione è stata rivolta soprattutto alla disoccupazione e allo stato di crisi economica, quasi a sintetizzare la vicinanza del Partito Democratico locale ai cittadini, costretti spesso a convivere con una quotidianità fitta di problematiche più o meno risolvibili.

ECONOMIA

Senza glutine, a GustoSì il certificato del ministero

Paolo SantamariaSi è chiuso un iter lunghissimo. E anche complesso. Ma grazie al quale si può mettere la mano sul fuoco che quanto esce da quel laboratorio è totalmente (ed esclusivamente) gluten free. Certificato dal Ministero della Salute. GustoSì senza glutine – l’impresa, targata CNA, di Paolo Santamaria (nella foto a sinistra), con sede in piazza Santa Maria Nuova, nel centro storico di Viterbo – è stata inserita, infatti, nel Registro nazionale delle imprese e dei prodotti destinati ad un’alimentazione particolare, alla fine di un percorso in tre step durato oltre un anno, con il supporto degli esperti dell’Area Qualità e dell’Area Igiene degli Alimenti di CNA Sostenibile. “Una scelta che garantisce – dice Luigia Melaragni, segretaria della CNA di Viterbo e Civitavecchia – la sicurezza e la qualità degli alimenti, nel rispetto della salute del consumatore. A conferma della serietà e della professionalità dei nostri artigiani”. Primo passo: mettere tutto in regola riguardo all’Haccp (igiene e sicurezza alimentare). Secondo: richiedere l’autorizzazione alla produzione, che si ottiene solo dopo la presentazione della documentazione tecnica al Ministero e vari sopralluoghi di Ausl e Nas per accertare la conformità del laboratorio e delle attrezzature. Terzo: la notifica  dei prodotti senza glutine. Questi ultimi, li ha scelti Santamaria: per ciascuno, è stata creata un’etichetta, quindi sono state effettuate le analisi da un laboratorio accreditato. E ora è arrivato l’inserimento nel Registro nazionale. “Da GustoSì – dice Santamaria – la produzione è esclusivamente senza glutine. L’iter per il riconoscimento è iniziato nel settembre del 2014, i controlli per ottenerlo sono stati molto accurati”. Nel Registro sono entrate, dunque, paste all’uovo e paste secche, rigorosamente gluten free, come certificato dal Ministero. “Nel primo caso, parliamo di fettuccine, pappardelle, sfoglia e quadrucci. Per la pasta secca, invece, di casarecce, paccheri, calamarata, rigatoni, tubetti, gnocchetti, fusilli, eliche e francescana per minestra”. E poi gnocchi, pane fresco e ravioli. “Oltretutto il Servizio sanitario nazionale assimila i prodotti senza glutine ai parafarmaci, quindi è possibile averli tramite prescrizione medica”. Altro elemento fondamentale: è tutto prodotto artigianalmente.

In arrivo l’avviso Inail per la sicurezza sui posti di lavoro

Sarà pubblicato entro questo mese l’avviso annuale Inail a favore delle imprese che realizzano interventi per la prevenzione e il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Lo anticipa CNA, che ha partecipato, a Roma, presso la sede centrale dell’Istituto, all’incontro sulle linee guida del bando. Confermato l’importo del contributo a fondo perduto: verrà finanziato il 65 per cento dell’investimento, con un massimo erogabile di 130mila euro (limite minimo di 5.000 euro). La novità risiede nell’ampliamento delle tipologie di intervento ammissibili: oltre a quelli di investimento e di adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale, potranno essere presentati, infatti, anche progetti di bonifica da materiali contenenti amianto. In quest’ultimo caso, è previsto il finanziamento delle spese necessarie alla rimozione, con successivo trasporto e smaltimento in discarica autorizzata. Come sempre, gli esperti di CNA Sostenibile garantiranno consulenza e assistenza ai soggetti interessati. Destinatarie del bando sono le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di Commercio, ad esclusione di quelle che hanno beneficiato dei contributi previsti dagli avvisi Isi 2012, 2013 e 2014 e dal bando Fipit 2014. A copertura del bando, sono state stanziate, complessivamente, a livello nazionale, risorse pari a poco più di 276 milioni di euro. Info: a Viterbo, CNA Sostenibile, in via dell’Industria snc (zona Poggino), telefono 0761.176831. A Civitavecchia, CNA, in via Palmiro Togliatti 7, telefono 0766.542213. E-mail: info@cnasostenibile.it. Siti internet: www.cnaviterbocivitavecchia.it; www.cnasostenibile.it.

Unindustria, Micaela Pallini guida la sezione AlimentareMicaela Pallini

Micaela Pallini (nella foto a destra), vice presidente e amministratore delegato di Pallini SpA, è stata eletta presidente della Sezione Alimentare di Unindustria, l’Unione degli Industriali e delle imprese di Roma, Frosinone, Latina, Rieti, Viterbo. La Sezione Alimentare di Unindustria associa 106 aziende che operano nel settore con 5.151 dipendenti. Micaela Pallini, è stata eletta all’unanimità dall’Assemblea che ha nominato, come vice presidenti, nonché membri del Consiglio Direttivo della Sezione: Chiara Castelli (Sa.No.Srl); Mauro Castelli (Salumificio Castelli Srl) e Marco Serafini (Desco Spa). I restanti membri del neo eletto Consiglio Direttivo sono: Simone Aiuti (Ariete Fattoria Latte Sano Spa); Alberto Alfieri (Cesare Fiorucci Spa); Mariacarla Bonollo (Distillerie Bonollo S.P.A.); Michele Bruni (I.P.A. Srl Industria Prodotti Agroalimentare); Antonio Caprioli (Inalca  Spa); Mario Carravetta (Centrale del Latte di Roma Spa); Elisa Chima (Dol.C.I.P.P. Srl); Simonetta Coccia (Coccia Sesto Srl Societa’ Unipersonale); Carla Colavita (Colavita Spa); Paolo Gentilini (Biscotti P. Gentilini Srl); Gianluca Giannini (V.G. Srl);  Stefano Mariotti (Manifatture Sigaro Toscano Spa); Paolo Mastrantoni (Casa Oilio Sperlonga Spa); Inge Molinari (Molinari Italia Spa); Francesco Paolucci (Paolucci Liquori International Srl); Luigi Serino (Birra Peroni Srl); Valerio Vitolo (C.S.I. – Compagnia Surgelati Italiana Spa).

SPORT

Defensor battuta dalla corazzata La Spezia

Giulia Ciavarella

Giulia Ciavarella

Niente da fare per la Defensor, sconfitta nettamente (72-48) sul parquet della capolista Carispezia La Spezia al termine di un match in cui si sono fatte sentire anche le fatiche dei tre match ravvicinati in una settimana. La squadra di Carlo Scaramuccia, opposta ad un’avversaria ancora imbattuta nel girone B di serie A2, si è trovata da subito costretta ad inseguire, pagando a caro prezzo una serata negativa al tiro da parte delle sue giocatrici solitamente più precise. La Spezia è scappata subito (22-5 alla prima sirena) e per le gialloblù il match è diventato una difficilissima rincorsa. Ci ha provato soprattutto Ciavarella a suonare la carica, coadiuvata da qualche buon canestro di Flauret, ma il team di casa non ha mai abbassato la guardia, mantenendo costantemente un divario oscillante fra le quindici e le venti lunghezze. Nel finale spazio per molte giovani cui sono stati concessi minuti preziosi di esperienza. Per la Defensor, priva di Lorenza Spirito per la distorsione alla caviglia accusata nella trasferta di Castellammare di Stabia, le buone notizie sono arrivate soprattutto dal ritorno in campo di Federica Orchi e Adriana Cutrupi, entrambe assenti nelle ultime due gare e protagoniste di una buona prestazione. Sabato prossimo, alle 18,30 al PalaMalè di Viterbo, la Defensor ospiterà Civitanova Marche nell’ultimo match ufficiale del 2015: sarà una gara molto importante per ridare ossigeno alla classifica prima della sosta e della gara esterna con Brindisi del 6 gennaio che segnerà l’atto conclusivo del girone di andata.

Carispezia La Spezia – Defensor Viterbo  72 – 48

Defensor: Orchi 7, Filoni 2, Yordanova 6, Riccobono 6, Ciavarella 13, Romagnoli 2, Bassani, Puggioni ne, Flauret 8, Cutrupi 4, Viviani ne, Ndiaye. Coach: Scaramuccia.

 

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da