19092020Headline:

“Il Grande Albero” di don Antonio Mazzi

Lo spettacolo dei ragazzi di Juppiter domani alle 21 all’Auditorium di Santa Maria in Gradi

La locandina dello spettacolo "Il Grande Albero"

La locandina dello spettacolo “Il Grande Albero”

Don Antonio Mazzi a Viterbo per “Il Grande Albero”. Uno spettacolo di poesia e emozioni, presentato dall’Associazione Juppiter, in collaborazione con il comune di Viterbo, Assessorato alla Cultura. L’appuntamento è per domani alle 21, presso l’Auditorium dell’Università della Tuscia di Santa Maria in Gradi.

Gli interventi dal vivo di don Antonio Mazzi, fondatore di Exodus, saranno alternati da canti, danze e immagini. “Il Grande Albero” di Juppiter, che nasce da una delle parabole del fondatore della comunità Exodus,  rimanda alla metafora del giovane che inseguendo i propri sogni arriva a buttare giù la casa paterna. Don Antonio si rivolge principalmente e direttamente ai genitori, concentrando l’attenzione sulla crescita dei figli, sul periodo dell’adolescenza per “piantare” le proprie radici.

Musiche e danze sono affidati ai ragazzi di Juppiter, la struttura locale di Exodus. “Il Grande Albero” è uno spettacolo che ha girato in lungo e largo l’Italia. E’ stato scelto per i festeggiamenti dell’ottantesimo anniversario di Famiglia Cristiana ed è andato in scena ad Alba, per i cento anni dalla fondazione della Società San Paolo e i 130 anni dall’affido della Gazzetta di Alba al Beato Giacomo Alberione. Nel tour anche l’Ara Pacis di Roma, Verona, la Sicilia e tanti altri posti.

La serata di domani vuole essere una grande festa di Juppiter e di Exodus, al lavoro quotidianamente su quattro “ruote”: la musica, lo sport, il teatro e il volontariato. L’ingresso è gratuito ma è necessario mettersi in lista all’indirizzo info@juppiter.it o chiamando al numero 3316630123 (Stefania). Lo spettacolo sarà tradotto in Lis (Lingua italiana dei segni).

 

 

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da