24022020Headline:

Premio Maestro Fardo, cerimonia di consegna

Nella splendida location della Sala Regia l'evento conclusivo della manifestazione

Pieranna Falasca, presidente del Premio Maestro Fardo

Pieranna Falasca, presidente del Premio Maestro Fardo

Anche quest’anno Legambiente, Avis e Admo hanno promosso il Premio Maestro Fardo, riconoscimento alla virtù civica e alla solidarietà. La cerimonia di consegna dei riconoscimenti si è svolta presso la sala del consiglio comunale di Viterbo grazie al patrocinio della Consulta comunale del volontariato di Viterbo in una cornice significativa ed in un clima di particolare partecipazione e commozione. Alla presenza del vescovo Fumagalli e grazie al contributo artistico della Compagnia teatrale I Giovani, le testimonianze hanno toccato il cuore del tema della manifestazione: il rendersi disponibile quotidianamente nel silenzio della consapevolezza e della temperanza. Toccante l’intervento di Pietro Benedetti a ricordare la figura di Alfio Pannega. L’edizione va dunque in archivio, dopo aver dato spazio, per un giorno e in tutti questi 18 anni passati, a oltre 130 persone: umili e importanti al contempo, conosciute ma nascoste agli onori di una città che, almeno per un momento, si ferma a guardare i suoi valori e a considerarli il vero tesoro della comunità.

PREMIO MAESTRO FARDO 2015

Giorgia Benusiglio  (educa alla vita contro le droghe)

Leone Cozzolino (responsabile organizzazione servizi della Cri)

Paolo Tombolini (organizza attività di pet therapy, Associazione Murialdo)

Paolo Giannini (studioso e ricercatore etruscologo)

Antonello Ricci (Banda del racconto)

Clara Obino (volontaria Unitalsi)

Ferdinando Bastianini (musicista)

RICONOSCIMENTI ALLA MEMORIA

Mario Agostini  (costrutore di molti modelli della mini macchina di Santa Rosa del centro storico)

Mons. Zarletti (recupero e riapertura al pubblico della Chiesa del Gonfalone di Viterbo)

 

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da