25022021Headline:

Terra di Tuscia, è Vignali il nuovo lungo

Proviene dalla Fiorentina Basket Scandicci. Domani subito l'esordio a Maddaloni

Andrea Vignali,

Andrea Vignali

E’ Andrea Vignali, il sostituto di Fallou Ndiaye nel roster della Stella Azzurra. Il giocatore arriva dalla Fiorentina Basket Scandicci, ha quasi 23 anni, è alto 199 cm e il peso forma è di 93 kg. Il suo nome era circolato anche durante il mercato estivo, ma per una serie di ragioni non se ne era fatto nulla. Adesso la candidatura dell’ala grande è tornata prepotentemente d’attualità dopo che di fatto nei dieci a disposizione di coach Fanciullo era venuto a mancare un altro lungo di ruolo. In pratica, mancava un giocatore che potesse dare il cambio sia a Marcante che a Marsili.

Il ragazzo è già arrivato a Viterbo e ha potuto sostenere un paio di sedute di allenamento. Certo, l’affiatamento con i compagni non potrà essere al massimo, ma sicuramente domani sarà a disposizione nella delicata trasferta di Maddaloni, una tappa decisiva per cercare di rimanere nella parte medio – alta della classifica in modo da cercare di evitare il coinvolgimento della bagarre per evitare i play out. In sede di mercato, infatti, molte squadre hanno cercato di rinforzarsi per rendere maggiormente competitivo il proprio roster. E’ il caso anche dell’avversaria casertana che si è assicurata le prestazioni di un paio di atleti che sicuramente contribuiscono ad elevare la qualità complessiva.

Va ricordato che la formula del torneo prevede che le prime otto vadano ai play off per la promozione in A2, l’ultima retrocede direttamente in serie C, mentre le penultime quattro si affrontano nei play out con serie al meglio delle cinque partite. Resta una sorta di “terra di nessuno” (dal nono all’undicesimo posto) che non prevede prolungamenti di alcun tipo della regular season.; le retrocessioni previste sono complessivamente tre. La compagine viterbese, al momento, naviga proprio in quella fascia di sicurezza, a 4 lunghezze dall’ottavo posto (occupato in condominio da Empoli, Scauri e Catanzaro) e con un margine di due punti sulla Stella Azzurra Roma e sulla Luiss che occupano alla pari la quintultima piazza. Insomma, il paradiso non è molto lontano, ma  il purgatorio è abbastanza vicino. Con la prospettiva di dover affrontare in trasferta proprio le due romane con le quali presumibilmente bisognerà lottare per evitare la roulette dei play out.

Per questo insieme di ragioni, il match di domani contro la Mec San Maddaloni acquista ancora più importanza: i campani con 6 punti sono al penultimo posto, ma hanno assolutamente bisogno di non farsi raggiungere da Venafro, fanalino di coda con 2 vittorie in carniere. Meglio evitare comunque di farsi troppi conti: tornare al successo significherebbe vivere le prossime settimane con molta più tranquillità.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da