24022021Headline:

Tutto (o quasi) quello che c’è da sapere

Cronaca, eventi, teatro, politica, musica e altro ancora....

EVENTI

Presepi dal mondo sotto il segno di Semi di Pace

 

Uno dei presepei in mostraUna mostra per raccontare il presepe: dai presepi fatti dalle scuole di Tarquinia a quelli provenienti dalle collezioni di privati cittadini e da varie parti del mondo. Il tutto nella splendida chiesa di San Pancrazio, grazie al lavoro di allestimento dei volontari di Semi di Pace. E i volontari hanno realizzato anche un ingresso che riproduce una baracca, simbolo delle baracche dove tantissimi di bambini “nelle periferie del mondo” sono costretti a vivere. Fino al 6 gennaio, ogni giorno dalle 16 alle 19, sarà possibile ammirare i presepi e partecipare al 2° concorso “La Natività nel Cuore”, votando tra quelli dell’IC “Ettore Sacconi” (scuole media ed elementare), dell’IIS “Vincenzo Cardarelli” e dell’Istituto “San Benedetto”. “Ringraziamo l’associazione Italiana Amici del Presepio (sezione di Tarquinia), le scuole e Antonio Menegaldo. – dichiara Semi di Pace – Per il concorso oltre 300 persone hanno già votato. È presente inoltre un mercatino dell’artigianato. Chi ha un presepe e lo vuole esporre può venire a trovarci, per arricchire ancora di più la mostra”.

Artetruria permette di scoprire le bellezze etrusche

Arte e cultura etrusca per i primi giorni del nuovo anno. Artetruria ha infatti pensato bene di trasformare l’inizio del 2016 in una nuova occasione per far ammirare i capolavori di questo popolo, che ha lasciato una testimonianza indelebile a Tarquinia. Oggi (alle 11, automuniti) sarà dedicato alla visita della necropoli dei Monterozzi: al settore dei Secondi Archi per vedere le tombe dei Tori, delle Pantere e degli Auguri; al settore del Calvario scoprire le tombe Bartoccini, dei Leopardi, Caccia e Pesca e della Pulcella, recentemente riaperta al pubblico. Per info, costi e prenotazioni (obbligatorie) occorre chiamare il 3318785257.

Tarquinia, nuovo appuntamento con il presepe viventetarquinia presepe vivente 2

Oggi nuovo appuntamento con il Presepe Vivente di Tarquinia. In città c’è grande attesa per la seconda rappresentazione, dopo il successo della giornata di Santo Stefano, con 2600 visitatori. Una giornata che si è trasformata in un momento tutto da vivere per ammirare i suggestivi scorci del centro storico, da piazza San Martino a piazza della Tribuna, da vicolo Storto a campo Cialdi, e rimanere affascinati dalle scenografie abilmente ricostruite, che hanno trasportato i visitatori indietro di 2000 anni. “Vogliamo fare un plauso ai volontari che hanno lavorato fino all’ultimo, perché andasse tutto per il meglio durante la serata inaugurale. – spiega l’organizzazione – E un ringraziamento va ai figuranti, che sono stati fantastici”. La manifestazione è organizzata dall’associazione Presepe Vivente Tarquinia, in collaborazione con la Pro Loco Tarquinia, il Comune di Tarquinia, l’Università Agraria, la Pro Tarquinia, il comitato di quartiere San Martino, l’associazione Anziani con l’Hobby del Modellismo, la Diocesi di Civitavecchia – Tarquinia, ed è patrocinata dalla Regione Lazio e dalla Provincia di Viterbo. Per tutte le info è possibile seguire la pagina facebook e il profilo twitter.

TEATRO

“A Natale con i fantasmi” all’Ecomuseo di Sipicciano

FantasmiwebOggi alle 18, in scena in prima assoluta all’Ecomuseo di Sipicciano “A Natale con i fantasmi” di Gianni Abbate, libero adattamento da “A Christmas carol” di Charles Dickens. Era il 1843 quando Dickens pubblicava il suo canto di Natale. Sono passati più di 170 anni, ma la dolcezza e la semplicità del simbolismo narrativo la rendono tuttora una fiaba senza tempo. E’ una storia sulla possibilità di cambiare il proprio destino. Una riflessione sull’equilibrio difficile fra il presente, il passato e il futuro. Il protagonista Scrooge, personaggio che servirà poi da modello per il Paperon de’ Paperoni disneyano, non ama affatto il Natale e non sopporta né che gli si facciano gli auguri né che le persone attorno a lui manifestano eccessivi sorrisi e un’inopportuna gaiezza, da lui ritenuti inutili. Scrooge è un usuraio di una certa età, tutto preso dal pensiero degli affari, un tipo solitario, burbero, taccagno, egoista, incline ad adirarsi facilmente, poco propenso a dare e ricevere carinerie di vario genere. Lui non si lascia coinvolgere né dall’euforia dei pranzi di Natale, né dalla voglia di essere più generosi del solito, facendo offerte a chi è meno fortunato. Scrooge non sa che farsene di queste sciocchezze, anzi, davanti alla solarità del nipote Fred o alla pazienza e gentilezza del suo impiegato Bob, il vecchio risponde stizzito e irritato. Ma ci penseranno tre Spiriti, del passato, del presente e del futuro, a obbligarlo a dare un’occhiata alla propria vita e a quella di chi gli è intorno, per aver modo di riflettere sul proprio comportamento e sull’atteggiamento di disprezzo verso la festa di Natale. Dopo un incontro inquietante con lo spirito del defunto e infelice socio in affari, Marley, che avvisa Scrooge dell’imminente visita dei tre Spiriti, questi ultimi vengono, l’uno dopo l’altro, ad accompagnare il vecchio Scrooge in una sorta di visione e viaggio nel tempo, che prima lo metterà faccia a faccia con la sua famiglia, nella quale c’era amore, nonostante la povertà…, poi con la vita in famiglia di altre persone povere ma felici; infine, vedrà una parte di ciò che deve ancora accadere e che lo riguarda… e sarà soprattutto quest’ultima visione a scuoterlo. In scena troviamo Gianni Abbate nei panni di Scrooge, Ennio Cuccuini che dà vita ai fantasmi, Simone Precoma è il nipote e il piccolo Ludovico Precoma Scrooge da bambino. Voci registrate: Vittorio Belmonte, Daniela Del Pinco, Daniela Maioletti, Carlo Passerini, Ennio Cuccuini, Simone Precoma. Musica dal vivo con gli allievi della Banda A. Ponchielli di Sipicciano diretti dal maestro Luca Seccafieno, regia Gianni Abbate. Oltre a Sipicciano sono previste due repliche, mercoledì alle 18 al Teatro dei Calanchi di Lubriano e il 9 alle 21, all’Auditorium comunale di Castiglione in Teverina. Ingresso: intero 5 euro, bambini 3 euro. Info 3471103270 – www.iportidellateverina.it.

Mignon al Teatro Boni di AcquapendenteTBA_Baccanti

Secondo e ultimo appuntamento al Teatro Boni di Acquapendente con “Natale a teatro”, rassegna di circo-teatro tra abilità e comicità. Dopo lo spettacolo della scorsa domenica, oggi alle 17.30 la compagnia Le Baccanti presenta “Mignon” con Claudia Conti e Maurizia Lacqua. Uno spettacolo di acrobatica aerea, teatro fisico, giocoleria fluorescente e luminosa. La rocambolesca storia di Mignon, un personaggio confuso, che vive nel suo mondo fantastico,  una figura con il suo abito  “rosso” che si trasforma; si ribella, fa sempre di testa sua, rivelando personaggi sempre diversi che condurranno lo spettatore  in un mondo fantastico. Un viaggio onirico tra cielo e terra con esplosioni di colore, tra sogno e realtà,  tra danze aeree per creare stupore. Una storia coinvolgente che farà conoscere il mondo di Mignon figura lunatica e creativa. Info www.teatroboni.it – 0763.733174 – 334.1615504

DANZA

L’immortale favola di Peter Pan a Fabrica di Roma

peter panDopo il grandissimo successo ottenuto con il Re Leone, che ha fatto registrare il sold out per entrambe le repliche totalizzando circa 900 spettatori, un nuovo appuntamento per tutti i bambini è in programma alla FabBrica del teatro arte musica e spettacolo, seconda sessione del Fabrica Festival dedicata alla musica e alla danza. Oggi arriva al Palarte di Fabrica di Roma, l’immortale favola di Peter Pan,  portata in scena dall’accademia di danza La Compagnia dei Sogni in collaborazione con l’a.s.d. www fitness per la regia e  coreografia di Gilberto Nati. Ancora una volta il palco sarà inondato di quella magia che i bravissimi protagonisti sono in grado di trasmettere con un’interpretazione altamente professionale e coinvolgente, in grado di catturare in maniera magnetica l’attenzione del pubblico. Peter Pan regala incarna il sogno dell’eterna giovinezza e del divertimento senza fine e la sua è una delle storie più conosciute e amate. Presi per mano da Wendy gli spettatori potranno immergersi nell’incantesimo che la avvolge, in un’atmosfera di luci e colori carichi di magia e di sorrisi, che farà però anche riflettere sul fatto che i segni del tempo non sono in realtà che una presa di coscienza della bellezza della crescita. In programma due repliche: alle  15,30 e alle 18. Entrambi, ad ingresso gratuito, sono riservati ai bambini di Fabrica di Roma. Per la prenotazione obbligatoria, visto che ci si sta avviando verso il tutto esaurito, è necessario contattare lo 0761-569779. Info: http://www.comune.fabricadiroma.vt.it/ , tel. 0761-569001

POLITICA

Antonella Sberna (FI): “Più controlli e telecamere in centro”antonella sberna

“Più controlli e installazione di telecamere in centro-città e nelle periferie per garantire maggiore sicurezza ai viterbesi, affinché nella nostra città si possa tornare a vivere il centro storico in totale tranquillità”. E’ quanto dichiara la consigliera di FI Antonella Sberna (nella foto) che, intervenuta più volte sulla questione sicurezza, ha depositato in Consiglio la mozione “Città Sicure”. ”L’escalation di reati contro la persona e il patrimonio che si sono susseguiti negli ultimi mesi impongono una netta presa di posizione. Non è possibile cedere il passo di fronte a episodi criminali come i furti e le aggressioni a cui, purtroppo, abbiamo dovuto assistere ultimamente. Quindi – prosegue la Sberna – alla luce dei recenti fatti di cronaca, ho richiesto a Michelini e alla sua (traballante) Giunta di impegnarsi affinché vengano attivate soluzioni – tra cui l’installazione di telecamere e la risoluzione delle criticità strutturali del corpo di Polizia locale  – che siano da deterrente ai crescenti fenomeni di delinquenza che minano la serenità dei cittadini. Quanto proposto nella mozione prende spunto dall’operazione “Strade sicure”, che ricomprende una serie di interventi di contrasto alla microcriminalità, già avviata in alcune città italiane dal 2008”. E continua: “Alle misure di sostegno economico per gli strumenti di tutela infortunistica attivati in favore degli agenti di Polizia locale, introdotte con la Legge di Stabilità regionale 2016, pensiamo sia opportuno affiancare un supporto operativo, in termini di persone e mezzi, al fine di migliorare le attività a carattere preventivo di reati e atti vandalici”. “Una città sicura e un atteggiamento rispettoso da parte di tutti – conclude la consigliera – credo possano essere delle ottime premesse per ridare dignità alla nostra città e  salutare il nuovo anno nel migliore dei modi”.

Il centrodestra: “Bilancio, Zingaretti costretto a fare dietrofront”

sabatini“Grazie al nostro decisivo contributo, la Giunta Zingaretti è stata costretta a fare dietrofront su provvedimenti dannosi contenuti nella manovra finanziaria regionale 2016, cancellando prima di tutto la norma folle con cui pretendeva di obbligare i cittadini a chiedere una autorizzazione alla propria Asl per potersi curare fuori regione o nelle strutture private accreditate del Lazio”. E’ quanto dichiarano i consiglieri regionali del Lazio, Daniele Sabatini (nella foto), Giuseppe Cangemi, Fabio De Lillo, Pietro Di Paolo e Luca Malcotti. “Abbiamo osteggiato compatti questa grave lesione del diritto alla salute – proseguono – e alla fine il centrosinistra si è arreso all’evidenza di un provvedimento irresponsabile.  Allo stesso modo ha dovuto ritirare l’emendamento sulla rateizzazione degli importi delle cartelle pazze sui ticket sanitari che il governo regionale voleva fissare a 1500 euro e che abbiamo fatto scendere a 500 euro. Un altro passo indietro anche sull’accorpamento delle Asl su cui la Giunta ha dovuto ‘ingoiare’ il rispetto delle peculiarità dei singoli territori. A titolo personale – aggiunge Sabatini – voglio esprimere soddisfazione per l’istituzione del Fondo a tutela della polizia locale i cui agenti potranno beneficiare di trattamenti integrativi infortunistici aboliti dal decreto Salva Italia del governo Monti. Altro rilevante obiettivo centrato. Le uniche luci del bilancio 2016 targato Zingaretti sono merito dell’impegno delle opposizioni – concludono i consiglieri- per il resto la manovra presenta solo preoccupanti ombre, a partire dalla tassazione Irpef e Irap che resta per i cittadini e le imprese del Lazio la più alta d’Italia, e su cui la Giunta non è voluta intervenire, e dalla grande disattenzione nei confronti del sociale: da un anno e mezzo denunciamo la grave situazione delle Rsa, problematica rimasta senza risposte e che questo centrosinistra, solidale solo a parole, considera quasi un insulto”.

CRONACA

A Montalto di Castro un tuffo nella solidarietàtuffo MONTALTO 2

Anche quest’anno si è svolto l’ormai tradizionale tuffo di Capodanno. temerari tuffatori si sono dati appuntamento a Montalto Marina sull’arenile davanti lo stabilimento balneare “Il Gabbiano” per iniziare un 2016 in piena energia. L’organizzazione dell’evento, patrocinato dal Comune e giunto alla sua IV edizione, ha allestito due grandi falò e offerto vin brulé a tutti i partecipanti.

tuffo MONTALTO 1Tanta è stata la presenza di persone, giunte anche da Roma e dai paesi limitrofi, che hanno preso parte all’iniziativa di solidarietà. Con l’aiuto dei cittadini, infatti, il ricavato di questa manifestazione sarà indirizzato, tramite l’assessorato alle politiche sociali del Comune, alle famiglie in difficoltà di Montalto. “Ringraziamo gli organizzatori – affermano l’assessore Tito Mezzetti e il delegato allo sport Emanuele Litardi – per il loro impegno che mettono ogni anno a favore della comunità. Questi eventi fanno bene alla cittadinanza, sono segnali ben accetti che uniscono le persone tra loro”.

Due ragazze viterbesi diventano pasticcere alla scuola di Gualtiero Marchesi

www.fotocarra.it - info@fotocarra.itDue ragazze viterbesi si sono diplomate pasticcere professioniste ad ALMA, la Scuola Internazionale di Cucina Italiana, con sede a Colorno, nel parmense, che ha come Rettore il Maestro Gualtiero Marchesi. Si tratta di Francesca Antonelli, di Ronciglione, e di Chiara Rossi, di Vetralla. Tradizione e innovazione, passione e rigore, talento e disciplina. Sono queste le qualità dei 41 neo professionisti di Pasticceria Italiana che si sono diplomati ad ALMA. Dopo un percorso formativo della durata di sette mesi, tra fase residenziale a Colorno e stage presso le più prestigiose strutture del nostro Paese, gli studenti del Corso Superiore di Pasticceria hanno dovuto affrontare l’esame finale. A valutarli, insieme al corpo docente di ALMA guidato dallo chef Matteo Berti, coordinatore didattico dell’Area Pasticceria, una commissione “di stelle”, composta da alcuni dei più rinomati interpreti dell’arte dolciaria italiana: a cominciare dal maestro pasticcere per eccellenza, Iginio Massari, affiancato da colleghi come Giovanni Pina, Alessandro Servida, Ezio Marinato e Luca Cantarin. Dei 41 diplomati, 27 sono donne. La Regione “più dolce” risulta essere la Lombardia: da qui provengono infatti otto studenti. Completano il podio di questa speciale classifica, entrambe con cinque diplomati, il Lazio e la Puglia.www.fotocarra.it - info@fotocarra.it

L’augurio più grande a tutti gli studenti da parte del corpo docente di ALMA è quello di raggiungere importanti risultati come è stato per i diplomati che li hanno preceduti: ad esempio, Giulia Cerboneschi, miglior pasticcera emergente 2016 per il Gambero Rosso e Serena Baiano, chef pasticcera del Ristorante “Venissa”, da pochi giorni insignito di una stella Michelin.

 

Tarquinia, fondi per le associazioni sportiveL'assessore Sandro Celli tarquinia

Stanziati 19mila euro per le associazioni sportive tarquiniesi per l’attività svolta nel 2015. “Da sempre siamo vicini al mondo sportivo della nostra città –  afferma l’assessore allo sport Sandro Celli (nella foto) – garantendo, nel limite delle risorse disponibili, fondi per l’impiantistica e per la copertura delle spese dell’attività agonistica. Le associazioni rappresentano una realtà sociale importantissima: da una parte per il numero delle persone coinvolte e il ruolo che svolgono nell’educazione dei giovani, dall’altra per il crescendo dei risultati ottenuti negli ultimi anni, con tanti atleti che hanno raggiunto i vertici italiani e internazionali”. Ma non è la sola buona notizia per lo sport cittadino. L’amministrazione comunale ha erogato un contributo di 1000 euro a Mirko Barreca, il giovane karateka vincitore del premio “Angelo Jacopucci” che quest’anno ha ottenuto prestigiosi risultati in Italia e all’estero, tra cui i primi posti al 30° Open Internazionale di Karate di Lignano, al 16° Open Internazionale d’Italia, al 14°Open Internazionale di Karate in Toscana, al Campionato Italiano a squadre e, per ultimo in ordine di tempo, la partecipazione ai campionati mondiali di karate. “Vuole essere un riconoscimento al merito di un ragazzo che ha raggiunto livelli di assoluta eccellenza. – conclude l’assessore Celli – Un riconoscimento che negli anni passati è andato anche ad Anastasia Anastasio, Luca Podda e Luca Mencarini. Giovani che, insieme al talento, hanno messo impegno e sacrifici per arrivare in alto”.

MUSICA

Rassegna di corali nella chiesa di S. Maria della Grotticella

A Viterbo nella nuova chiesa di S. Maria della Grotticella, oggi alle 17  concerto delle corali della Parrocchia. E’ l’occasione per i gruppi canori di dare il benvenuto del nuovo anno a tutti coloro, in primo luogo i fedeli della parrocchia, che vogliono ascoltare l’armonia delle voci sia a cappella sia in accompagnamento strumentale. Il parroco Don Pino Curre, animoso come sempre, ha voluto che siano gli stessi volontari dei gruppi canori a celebrare insieme a tutti un momento di gioia e piacere, interpretando le arie natalizie e altri brani di piacevole ascolto. I gruppi canori che si esiberanno sono: Corale di “S.Sisto-S.Maria della Grotticella”, diretta da Giuseppe Moscaroli,  con l’esecuzione di brani natalizi e liturgici; Corale “Non solo Coro”, diretta da Gilda Pisani, con brani liturgici e di vario genere musicale; Corale “Gli Intricanti”, diretta da Anna Rita Petroselli, specializzata in gospels. Ad accompagnare i canti ci sarà Cristina Castagnoli alla tastiera, Roberto Lazzaretti maestro di tromba, Luigia Fratoni al flauto e Marco Reo alle percussioni.

ECONOMIA

Partono i saldi, le avvertenze di Confesercenti

visituscia 10 vincenzo peparelloL’avvio dei saldi di fine stagione martedì è l’occasione per la Confesercenti provinciale, guidata dal presidente Vincenzo Peparello (nella foto), per fare il punto sulla situazione del settore dei beni di larga necessità. Sempre più calzature ed abbigliamento sono i generi più penalizzati dalla diminuzione dei consumi ed anche se a livello nazionale si parla di lieve ripresa questa è di fatto impercepibile nella zona della Tuscia. Situazione che produce caos tra gli addetti ai lavori e che vede di fatto sfuggire anche le minime regole dei saldi di fine stagione. A  queste tematiche si aggiungono  gli aspetti climatici di inverni troppo miti, la necessità di liberare i magazzini delle scorte ma anche la scorretta concorrenza delle vendite on line così i commercianti del settore moda sono costretti a praticare sconti anche nel periodo normale tanto da far calare le vendite a prezzo pieno del 40% e vedere ridotti, di conseguenza,  i  loro guadagni reali. Per Peparello la situazione è divenuta ormai insostenibile: “Di sicuro i saldi anticipati e la liberalizzazione di tempi ed orari non favoriscono un settore che è parte sensibile ed importante della economia italiana”, ma contemporaneamente invita gli imprenditori ad affrontare con forza ed energia le nuove sfide, pur con i pochi mezzi a disposizione, altrimenti  queste politiche non più governabili andrebbero a favore solo dei centri commerciali e della grande distribuzione. Anche Lina Novelli in rappresentanza della Fismo Provinciale in linea con le dichiarazioni della associazione nazionale afferma che nei negozi ci sono assortimenti per garantire tutte le necessità e le vendite di fine stagione anche questo anno rappresenteranno per gli esercenti circa il 20% del fatturato. Per questo fa appello ai consumatori di rivolgersi per le spese” a saldo” ai negozi di fiducia che possono garantire da sempre un acquisto consapevole e la certezza che la pubblicità dei prezzi , prevista dalla normativa,sia quella corretta con la specifica dello sconto praticato.

SPORT

Atletica, stage a Malta per la rappresentativa viterbeseEleonora Schertel

In trasferta a Malta fino a martedì la rappresentativa viterbese di atletica leggera, . Venti, tra atleti e tecnici, saranno ospiti della squadra maltese dello Starmax in un raduno tecnico, nel quale saranno trattati i temi della metodologia e didattica dell’allenamento; contestualmente verranno eseguiti i test di valutazione dello stato di forma degli atleti  associati alla verifica dei loro  indici di massa corporea. Gli amici di Malta, con questo incontro, ricambiano l’ospitalità offerta loro nel mese di luglio scorso, quando si svolse il Meeting Viterbo/Malta presso il campo di atletica di Tarquinia. Oltre a rinsaldare i vincoli di amicizia con i colleghi maltesi, questo appuntamento sarà un ottimo banco di prova per meglio avviare la nuova stagione agonistica 2016 ormai alle porte, con le imminenti Indoor e con le tradizionali gare di corsa campestre. Accompagnati dai tecnici Monica Condurelli e Sergio Burratti, partecipano al raduno: Mariani Ivanikhin Anton velocità, Schertel Ludwig salti, Battistin Umberto salti, Paoloni Eugenio mezzofondo, Piazzolla Simone lanci, Battistin Simone velocità, Castellana Davide mezzofondo, Bargagli Leonardo velocità, Peri Emanuele velocità, Bizzarri Cristian lanci, Bulboaca Mihai Andrei  ostacoli, Perelli Andrea salti, Schertel Eleonora (nella foto) salti, Marino Maria Lorena velocità, Infelli Roberta marcia, Luchetti Elisabetta lanci, Capati Claudia marcia, Portoghesi Annalisa velocità

 

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da