03122021Headline:

La Regione punta su Etruschi e siti Unesco

Interventi a Palazzo Bruschi Falgari di Tarquinia e al Parco di Vulci di Montalto

Il governatore Nicola Zingaretti con l'assessore regionale alla cultura Lidia Ravera

Il governatore Nicola Zingaretti con l’assessore regionale alla cultura Lidia Ravera

Sono pronti a rifarsi il look Palazzo Bruschi Falgari di Tarquinia  e il Parco Archeologico di Vulci. Entrambi hanno il bollino Unesco e rientrano nel piano di finanziamenti della Regione Lazio che prevede uno stanziamento complessivo di un milione di euro. Sono pronti 250mila euro per completare la sede della biblioteca comunale “Cardarelli” di Tarquinia e per la valorizzazione del Parco. Il governatore Nicola Zingaretti e l’assessore alla cultura Ravera hanno illustrato gli interventi nella sede dell’associazione Progetto Civita a Roma. In rappresentanza dei comuni della Tuscia erano presenti il sindaco di Tarquinia Mauro Mazzola e il suo collega di Montalto di Castro Sergio Caci, quest’ultimo accompagnato dall’assessore Eleonora Sacconi e dal presidente della Fondazione Vulci, Gianni Moscherini.

L'intervento del sindaco di Tarquinia Mauro Mazzola

L’intervento del sindaco di Tarquinia Mauro Mazzola

Ai quattro interventi sui siti si aggiunge la grande operazione sul rilancio del patrimonio etrusco del Lazio, per esempio con il logo “città d’Etruria” e con il progetto di comunicazione su questa grande ricchezza con l’obiettivo di favorire l’associazione degli etruschi al Lazio. “Con la valorizzazione del patrimonio del nostro territorio si può costruire una nuova fase della nostra economia per produrre lavoro e benessere. Anche per questo, malgrado la crisi, continuiamo a investire in questo settore”, è il commento del presidente Zingaretti, che poi ha aggiunto: “Abbiamo annunciato quattro progetti per valorizzare alcuni siti Unesco del Lazio. Incontrando i sindaci, capendo le loro esigenze, per aiutare la promozione di questi luoghi. Sono i primi investimenti di fondi europei di oltre 10 milioni di euro che destineremo ai siti Unesco della nostra regione sapendo che la cosa sta funzionando”.

Scendendo nello specifico, i 250mila euro per Tarquinia sono destinati al completamento del primo piano di Palazzo Bruschi Falgari, al  restauro della galleria e della sala grande con la creazione di uno spazio per eventi culturali. “Si è finalmente compreso che non si possono tagliare i fondi alla cultura perché questa costituisce uno dei più elevati punti di forza del Paese, pertanto ogni iniziativa a riguardo va supportata con professionalità e tenacia – sottolinea Mazzola ringraziando Zingaretti, Ravera e il consigliere regionale Panunzi -. Il nostro prossimo obiettivo è il recupero delle sale note come galleria e teatro che saranno messi a disposizione per eventi di rilievo nazionale e internazionale; basti pensare a un’importante attività culturale come il “Premio Letterario Tarquinia Cardarelli”, che nel Palazzo Bruschi Falgari troverebbe una prestigiosa cornice”.

Il sindaco di Montalto Sergio Caci con l'assessore comunale Eleonora Sacconi

Il sindaco di Montalto Sergio Caci con l’assessore comunale Eleonora Sacconi

Per quanto riguarda il parco Archeologico di Vulci gli interventi riguardano la ristrutturazione della biglietteria, la valorizzazione dell’ingresso, la realizzazione di una sala con la proiezione in 3D della Tomba François e la creazione di una struttura per manifestazioni culturali e spettacoli dedicata ai bambini. “Grazie alla sinergia con la Regione Lazio e la Soprintendenza per la tutela dei Beni Archeologici – interviene Caci – il parco di Vulci, da tre anni a questa parte, ha avuto un notevole sviluppo. Il lavoro portato avanti dal nostro assessorato alla cultura sta dando ottimi frutti. La promozione degli spettacoli e concerti dal vivo che si svolgono all’interno del sito archeologico ha avuto un ruolo fondamentale: migliaia di persone hanno infatti avuto occasione di conoscere il parco attraverso i concerti e le rappresentazioni teatrali. L’incremento di presenze degli ultimi tre anni è il segno evidente che stiamo percorrendo il sentiero giusto e che la scommessa fatta di investire sempre più risorse sul parco (attraverso mostre ed esposizioni di carattere nazionale ed internazionale) sia quella corretta”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da