01122020Headline:

“M’illumino di meno”. Magari ogni giorno

Oggi l'iniziativa di "risparmio energetico": aderiscono Comune di Viterbo, UniCooop e Fare Verde

Oggi "M'illumino di meno",iniziativa di "risparmio energetico"

Oggi “M’illumino di meno”,iniziativa di “risparmio energetico”

Per questa sera la trasmissione di Radio 2 Caterpillar invita tutti a partecipare alla giornata del risparmio energetico: si tratta dell’iniziativa denominata “M’illumino di meno”. Come? Spegnendo le luci, andando al lavoro in bicicletta, cucinando a basso impatto ambientale, o semplicemente diffondendo il messaggio. L’iniziativa è giunta alla sua dodicesima edizione e molte città in Italia e nel mondo pian piano sono sempre più coinvolte da questa iniziativa. Negli anni passati il “risparmio energetico” ha coinvolto simbolicamente le piazze principali di tutt’Italia: a Roma si spensero il Colosseo, il Pantheon, Fontana di Trevi, il Palazzo del Quirinale, Montecitorio e Palazzo Madama, a Verona l’Arena, a Torino la Basilica di Superga, a Venezia Piazza San Marco, a Firenze Palazzo Vecchio, a Napoli il Maschio Angioino, a Bologna Piazza Maggiore, a Milano il Duomo e Piazza della Scala, a Pisa Piazza dei Miracoli, a Siena Piazza del Campo, a Catania Piazza del Duomo, ad Agrigento la Valle dei Templi, e centinaia di altre piazze in tanti altri comuni grandi e piccoli.

All'idea di Caterpillar aderiscono Comune di Viterbo, UniCoop Tirreno e fare Verde

All’idea di Caterpillar aderiscono Comune di Viterbo, UniCoop Tirreno e fare Verde

Non poteva mancare anche la città di Viterbo. Stasera infatti, dalle 18 alle 19.30, Palazzo dei priori resterà completamente all’oscuro. “Anche il Comune di Viterbo dice sì al risparmio energetico – sottolinea il sindaco Leonardo Michelini -. Anche quest’anno andremo a spegnere Palazzo dei Priori, edificio simbolico, centrale e sede del Comune. Tutti noi, amministratori e cittadini, abbiamo il dovere di tutelare il nostro ambiente. Per questo motivo rivolgo un invito, o ancor meglio un appello a tutti i cittadini, affinché spengano, o riducano al minimo, le luci delle proprie abitazioni e tutti i dispositivi elettrici non indispensabili”.  “In linea con quanto previsto dai promotori dell’iniziativa sul tema della mobilità sostenibile – conclude il primo cittadino – invito all’uso di tutti quei mezzi a basso impatto energetico, all’utilizzo di mezzi pubblici e, se possibile, a rinunciare un giorno all’automobile”.

Anche UniCoop Tirreno, per l’undicesimo anno consecutivo, aderisce all’iniziativa. Per quanto riguarda i due punti vendita di Viterbo (Ipercoop e Coop Murialdo), verranno spente le luci non indispensabili riducendo così l’illuminazione che porterà ad un risparmio energetico di 88 kwh pari al consumo medio giornaliero di undici famiglie, ed evitandol’immissione nell’atmosfera di 43 kg di anidride carbonica.

Infine, adesione all’iniziativa “M’illumino di meno” anche da parte dell’associazione Fare Verde. “Abbiamo inviato agli iscritti e ai simpatizzanti il decalogo delle cose da fare per diminuire l’impatto sull’ambiente – dichiara Silvano Olmi, presidente di Fare Verde Lazio -. Invitiamo i cittadini del Lazio a spegnere oggi simbolicamente, nella fascia oraria 19-20, gli impianti di illuminazione di abitazioni e uffici. Auspichiamo che queste buone pratiche per il risparmio energetico entrino a far parte dell’agire quotidiano di ciascuno di noi”. Un’ora di risparmio energetico può significare poco per noi, ma tanto per l’ambiente.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da