27112021Headline:

Tutto (o quasi) quello che c’è da sapere

Cronaca, sport, eventi, spettacolo, politica e altro ancora...

CRONACA
Le previsioni meteo fino al 21 febbraio

Previsioni-MeteoFinalmente la tanto attesa pioggia è arrivata a dissetare prati e campagne, anche il vento ha fatto la sua parte pulendo l’aria delle città, la neve ha fatto sorridere finalmente i tour operator dei monti. I mari da mossi ad agitati hanno bloccato i massicci arrivi dei migranti. La temperatura in genere però è risultata, soprattutto al centro e al sud, ancora una volta superiore alla media stagionale. Domenica comunque si è avuto un deciso peggioramento del tempo che ha portato soprattutto sulle regioni tirreniche piogge e in qualche caso ha prodotto allagamenti:premessa per quello che ci dobbiamo aspettarci per la settimana entrante?

LE PREVISIONI

E’ proprio vero, l’Italia ormai è entrata nell’area d’influenza del clima africano, con qualche eccezione per le regioni a ridosso dell’arco alpino. Per la settimana entrante infatti ci si prospetta un clima più autunnale che invernale. Ancora una volta temperature sopra la media stagionale al centro e soprattutto al sud, mentre al nord una via di mezzo tra inverno e autunno. Comunque non mancheranno nuove precipitazioni nevose sulle Alpi e sull’Appennino settentrionale e piogge un po’ ovunque. Vediamo  la situazione nel dettaglio.

Oggi La perturbazione atlantica che ha interessato l’Italia a partire da sabato notte, si attarda a lasciare le nostre regioni per cui sono previste altre nevicate sulle Alpi a partire da 900 metri e sull’Appennino settentrionale da 1000 metri in su. Piogge in pianura fino alla Campania. Variabile al sud e sulle isole con possibili “temporali estivi” in Sicilia e in Calabria. Temperature nella media stagionale al nord, stazionarie al centro, decisamente superiori alla media stagionale al sud. I mari meridionali mossi, da mossi a poco mossi gli altri mari.

Domani Al Nord ancora residue precipitazioni nevose in montagna e piogge sparse in pianura. Temperature nella media stagionale. Piogge al mattino e miglioramento nell’arco della giornata al centro. Variabile sereno al sud. Temperature prettamente primaverili al sud. I mari meridionali sempre da poco mossi a mossi.

Mercoledì Prevale il variabile anche al nord, anche se sarà possibile qualche pioggia sul settore nord orientale e sull’Alto Adriatico. Variabile – sereno al centro e al sud. Temperature stazionarie, mari con moto ondoso in diminuzione.

Giovedì Bel tempo al nord, ancora in parte perturbato al centro, variabile sereno al sud. Temperature ovunque sopra la media stagionale. Nebbie al primo mattino lungo le valli e le pianure del nord. I mari generalmente poco mossi, a parte fenomeni locali concentrati al sud.

ATTENDIBILITA AL 70%

Venerdì Generalmente variabile, con qualche annuvolamento più consistente sul settore nord orientale e al centro su Toscana, Umbria e Lazio. Possibili brevi piogge. Situazione delle temperature e del mare invariata.

Week end Peggiora il tempo sulle regioni settentrionali con nuove nevicate sulle Alpi e su parte dell’Appennino settentrionale a partire da 1000 metri. Piogge in pianura e nebbie al primo mattino. Al centro e al sud dovrebbe prevalere il variabile con ampi rasserenamenti  in particolare al Sud. Temperature stazionarie al nord in leggero aumento anche sui valori minimi al centro e al sud. I mari generalmente da poco mossi a mossi localmente.

Enel verifica lo “stato di salute” delle linee elettricheenel Elicottero 2

Verificare lo “stato di salute” delle linee elettriche per poter garantire un servizio elettrico affidabile e di qualità: è questo l’obiettivo delle ispezioni eliportate che Enel avvierà oggi sul territorio delle province di Roma e Viterbo. L’occhio elettronico di Enel sorvolerà il territorio per un periodo di circa due settimane, controllando lo stato di oltre 1800 km di linee elettriche aeree di media tensione. L’operazione rientra nell’ambito delle attività di prevenzione, monitoraggio e manutenzione delle linee elettriche messe a punto periodicamente da Enel Distribuzione e consiste nel sorvolo in elicottero a bassa quota delle linee per consentire la rilevazione visiva di eventuali anomalie e la ripresa video della situazione degli impianti, con particolare attenzione alla presenza di piante nelle immediate vicinanze dei conduttori, nonché la verifica dello stato dei sostegni, delle mensole, degli isolatori e dei posti di trasformazione su palo. Questa tipologia di controllo avviene con le linee elettriche in tensione e quindi senza necessità di interruzioni programmate. Al controllo elettronico aereo fanno seguito l’analisi dei dati registrati e le eventuali ispezioni mirate dei tecnici Enel che definiscono il successivo piano di interventi. Le linee interessate dalle ispezioni si trovano nei comuni di Allumiere, Anguillara Sabazia, Bracciano, Campagnano di Roma, Canale Monterano, Capena, Castelnuovo, Cerveteri, Civitavecchia, Fiumicino, Ladispoli, Manziana, Morlupo, Riano, Santa Marinella, Tolfa, Trevignano, Acquapendente, Arlena di Castro, Bagnoregio, Barbarano Romano, Bassano In Teverina, Bassano Romano, Blera, Bolsena, Bomarzo, Canino, Capodimonte, Capranica, Carbognano, Castel S.Elia, Castiglione In Teverina, Celleno, Cellere, Civita Castellana, Civitella d’Agliano, Corchiano, Fabrica di Roma, Farnese, Gallese, Gradoli, Graffignano, Grotte di Castro, Ischia di Castro, Latera, Marta, Montalto di Castro, Montefiascone, Monte Romano, Nepi, Onano, Piansano, Proceno, Ronciglione, San Lorenzo Nuovo, Soriano, Sutri, Tarquinia, Tessennano, Tuscania, Vasanello, Veiano, Vetralla, Vignanello, Villa San Giovanni, Viterbo e Vitorchiano.

Garanzia Giovani, la Regione finanzia le start up

Tre milioni di euro destinati dalla Regione Lazio per l’avvio di impresa e supporto a start up per i giovani che scelgono la misura dell’autoimpiego, nell’ambito del programma europeo della Garanzia Giovani. La Regione, tramite Invitalia, finanzia progetti di impresa presentati dai giovani con un finanziamento agevolato senza interessi fino a 50mila euro. I finanziamenti potranno essere spesi per l’avvio dell’impresa come, per esempio, acquisto di attrezzature o macchinari, pagamento del canone d’affitto e dei salari e stipendi. Le imprese finanziabili possono essere individuali, società di persone o cooperative e associazioni professionali. Le risorse potrebbero in un secondo tempo essere integrate anche da risorse nazionali. Le domande dovranno essere presentate on line su www.invitalia.it a partire dal 1° marzo 2016 alle ore 12.

Montalto di Castro, il Comune apre lo”Sportello Sociale” a Pescia Romana

l'assessore_sacconiL’amministrazione comunale di Montalto di Castro comunica che dal prossimo 26 febbraio partirà lo “Sportello Sociale” a Pescia Romana, presso la sede della delegazione a piazza delle Mimose. “L’attenzione – commenta il sindaco Sergio Caci – che l’assessore Sacconi (nella foto) sta ponendo anche nelle attività di aiuto sociale è ammirevole. In un periodo di crisi come quello che stiamo vivendo è giusto che i cittadini sentano l’amministrazione ancora più vicina. L’apertura dello sportello di Pescia Romana servirà proprio a questo. Ringrazio Eleonora Sacconi e il personale che ha dato la propria disponibilità per far partire questo ulteriore importante servizio”. Lo sportello sarà attivo l’ultimo venerdì di ogni mese, dalle 9 alle 12. L’assessore Sacconi riceve inoltre, sempre presso la delegazione di Pescia, il primo e il terzo giovedì del mese, il  pomeriggio dalle 15,30 alle 17,30. Per info. 0766.87.01.75; e-mail assessore.cultura@comune.montaltodicastro.vt.it

TEATRO

A Civita Castellana ricomincia l’attività del laboratorio teatrale ManufattilabManufattiLab

A Civita Castellana, presso la sala Cicuti, ricomincia l’attività del laboratorio teatrale Manufattilab per cui sono aperte le candidature. Nato come laboratorio teatrale comunale ed attivo da circa 4 anni  è riconosciuto dalla Regione Lazio ed inserito all’interno dell’attività dall’Officina Culturale Distretto/Creativo diretta da Ferdinando Vaselli e patrocinata dal comune di Civita Castellana. Quest’anno il laboratorio si pone come un vero e proprio percorso di formazione e sarà tenuto da vari attori professionisti tra cui Alessia Berardi, Gloria Sapio, Maurizio Repetto e Damiana Leone. Il laboratorio, attivo tutti i mercoledì dalle 21, ha una cadenza settimanale ed è aperto a tutti. Tra le attività dell’Officina Culturale Distretto/Creativo inizia a febbraio riprende il progetto “Il lavoro del piccolo spettatore”. Il 19 febbraio ci sarà il primo appuntamento con gli spettacoli per le scuole superiori: la compagnia Bluteatro presenterà le Nuvole di Aristofane presso il cinema teatro Florida. La compagnia Bluteatro, composta da attori diplomati presso l’accademia S. D’Amico e reduce da una tournèe nazionale, fa parte di un progetto di educazione al teatro che vede insieme l’Officina Culturale Distretto/Creativo con ATCL (associazione teatrale dei comuni del Lazio) dal titolo “Il lavoro del piccolo spettatore”.  Il progetto  prosegue con altri tre spettacoli per le scuole. Per tutte le informazioni si può contattare il 3284004935

EVENTI

“Il Racconto dei racconti- Tale of tales”, proiezione del film a cura del Fai

“Il Racconto dei racconti- Tale of tales”Giovedì alle ore 9,30, e poi in replica alla medesima ora il giovedì successivo, 25 febbraio, il Settore Scuola della Delegazione Fai di Viterbo, coordinato da Giovanna Buco,  propone alle classi di tutte le scuole secondarie di primo e secondo grado della Provincia di Viterbo la proiezione del film “Il Racconto dei racconti- Tale of tales”. Entrambe le proiezioni avranno luogo presso il cinema Lux di Viterbo. Sarà rispettato l’ordine di prenotazione fino ad esaurimento dei posti. Costo del biglietto: 3,50 euro per le classi iscritte al FAI; 4 euro per tutte le altre classi.“Il racconto dei racconti – Tale of Tales” , film a episodi del 2015 co-scritto, co-prodotto e diretto da Matteo Garrone , è  in linea con il tema dell’anno scolastico 2015/ 2016 promosso dal Fondo Ambiente Italiano, Il suolo: un paesaggio da scoprire. Il capolavoro di Garrone ha comportato diverse ore di riprese in bellissimi castelli, boschi e luoghi speciali, suggestivi e poco conosciuti di Puglia, Toscana, Sicilia e Lazio. Sarà interessante, insieme a docenti e studenti, andare alla scoperta del suolo e del paesaggio italiano.

MUSICA

I Gorilla Pulp incantano i viterbesiGorilla02

Strepitoso successo per la notte della “Peyote Queen”. Presso il Due Righe Book Bar di Viterbo si è svolta una magnifica serata con i Gorilla Pulp, la band viterbese che esporterà i propri successi musicali oltre i confini nazionali a maggio, per un tour europeo che toccherà Svizzera, Germania, Austria e Olanda. “Peyote Queen” non è solo il nome dell’ultima fatica discografica, che vedrà la luce in primavera per l’etichetta irlandese Retrovox Records, ma anche il titolo del primo singolo che si è tramutato in un video targato SbobTV ed è stato presentato in anteprima a Viterbo. Apprezzamenti da parte del foltissimo pubblico, che dopo essersi scaldato con l’aperitivo messicano, del tutto in linea con la serata, si è “scalmanato” con la performance live, in versione acustica dei Gorilla Pulp, che hanno scelto appositamente questo tipo di sonorità per l’occasione. Maurice Flee (voce e chitarra), Choris (basso e cori), Angelo Mr. Vernati (chitarra e cori) e Giorgio Bulldozer (batteria e percussioni) hanno intrattenuto i loro fan con la verve e l’adrenalinico sound che li contraddistingue, nell’attesa di poterli sentire persino in versione vinile per il loro ultimo lavoro. Acclamato anche l’irriverente videoclip diretto da Daniele Ercolani, che torna dietro alla macchina da presa per la band dopo il video d’esordio che ha spopolato in rete, cogliendone la continuità narrativa e la satira di costume. Una serata innovativa che è solo il preludio a tutte le novità che il gruppo di genere “TufoRock” ha in serbo per i propri estimatori. Influenze stoner, psych e heavy blues degli anni ’70 si fondono a qualcosa di più recente e sporco: un mix particolare di cultura nativa americana a quella etrusca, dalla quale provengono tutti i membri della band. Info: www.sbobtv.comwww.facebook.com/sbobtv

 ECONOMIA
Artigianato digitale: Re-Star vince la sfida

I partecipanti all'iniziativa con Luigia Melaragni e Giulio CurtiSi chiama Re-start ed è una start-up. Anzi, una signora start-up. Infatti ha vinto la pitching battle, ovvero la sfida tra i progetti d’impresa che hanno partecipato al Sector Open Lab Digital Craft, nello Spazio Attivo dell’Incubatore ICult di Viterbo. L’iniziativa, come si ricorderà, era stata lanciata a novembre, tramite una call, da Bic Lazio, partner la CNA di Viterbo e Civitavecchia, il Comune e l’Accademia delle Belle Arti di Viterbo. Obiettivo: stimolare, nella filiera dell’artigianato artistico e tradizionale, idee da sviluppare con l’impiego delle tecnologie avanzate del Fab Lab Lazio e con interventi formativi e di tutoraggio. E nel mese di dicembre era iniziato il percorso di accompagnamento per la validazione dei progetti selezionati tra quelli presentati da giovani creativi, professionisti, imprese. All’Incubatore erano in sette. Tutte idee imprenditoriali innovative. Re-start Design è quella di Fabio Panìco, architetto romano, pronto a trasferirsi anche nella Tuscia: dentro, c’è il restauro di vecchi mobili, altrimenti destinati alla discarica. Il concetto? Consegnare, a chi vuole disfarsene, un buono da spendere all’interno di un’apposita piattaforma web, poi prendere il materiale e, in chiave ecodesign, rimetterlo a nuovo. Oltre che sul mercato online, naturalmente. A lui, il premio da 500 euro garantito dal Comune. “E’ bello vedere tanta creatività e passione per l’artigianato – dice Luigia Melaragni, segretaria della CNA di Viterbo e Civitavecchia -.  L’esperienza realizzata va nella giusta direzione: tramandare e valorizzare i mestieri basati sul saper fare con l’ausilio delle tecnologie digitali, che oggi hanno un ruolo importante sia nella progettazione che nella produzione. E nella fase di vendita”. Ma anche le altre idee sono validissime. E incredibili. Una breve carrellata. Le Scatole magiche della Cooperativa sociale Alice, di Tarquinia: produzione di oggetti (è stata mostrata una linea di bomboniere solidali) grazie a un calco, studiato con il supporto del Fab Lab, che facilita il lavoro di persone diversamente abili. Eledu dei musicisti Paolo Gatti e Francesco Bianco: un software per l’apprendimento musicale. Handycraft Moltistrati di Matteo Petrosemolo, artigiano ebanista, e Andrea Agates, tecnico informatico, entrambi romani: produzione di arredi con un particolare design tramite macchinari a controllo numerico. Boca Design di Roberta Boggi e Chiara Carrarini, architette di Acquapendente: oggetti e installazioni con legno da riciclo e materiali fluidi. Kinooki di Ivano Forte, di Formia: un sistema di archiviazione digitale. Infine iQrip (la nuvola dei ricordi) presentata da Patrizio Rotatori per la Cooperativa Terra e Mare, di Tarquinia: un Qr code ceramico da inserire sulle lapidi che dà accesso a immagini e filmati del caro estinto. Siamo, insomma, alle lapidi 2.0. “Ringraziamo Giulio Curti, responsabile dell’Incubatore, e allo staff di professionisti che ha consentito di realizzare una esperienza davvero entusiasmante – sottolinea Melaragni -. Per i partecipanti, si apre adesso l’opportunità di altri percorsi all’interno di Bic Lazio. Anche per la CNA, sarà interessante seguire l’ulteriore sviluppo di queste idee alla prova del mercato”.

POLITICA

Civita Castellana, protesta dei consiglieri di Fratelli d’Italia per la linea ferroviariaGiampieri Matteucci (1)

“Trovo assurdo che la storica tratta extraurbana Roma-Civita Castellana-Viterbo venga lasciata al degrado più assoluto”. E’ il comment la consigliera comunale di Civita Castellana Matteucci che continua “Sappiamo che la Ragione Lazio non ha stanziato fondi per questa tratta in provincia di Viterbo fermandosi col potenziamento a Sant’Oreste favorendo così la linea ferroviaria in gestione a Trenitalia. Lungo la Roma-Nord vediamo treni abbandonati nelle stazioni, corse sostituite da bus nonostante l’alto tasso di smog che ormai ci pervade, orari stravolti, punti di rottura a Catalano (Civita Castellana) e Montebello”. “Proprio a Catalano riscontriamo la situazione più critica – aggiunge il consigliere Giampieri – i viaggiatori sono costretti ad aspettare in uno scambio tecnico dove non c’è stazione, bagni, biglietteria e dove si deve attendere la coincidenza sotto il sole e sotto la pioggia. Non possono bastare le due lettere di protesta inviate dal sindaco Angelelli all’ATAC, chiediamo invece al primo cittadino di far sentire con forza la sua voce con il presidente Zingaretti, perché a risentirne di più sono proprio i cittadini di Civita Castellana”.

 SPORT

Basket femminile, Ferrara troppo forte per la Defensor

 

defensor lorenza spiritoE’ finita con un punteggio molto simile rispetto alla gara di andata, vinta anche quella da Ferrara per 79-47, ma questa volta la Defensor ha provato per più di un tempo a rendere la vita difficile ad un’avversaria nettamente più forte, specialmente sotto il profilo fisico. Le gialloblù hanno dovuto fare i conti con la grande partenza delle estensi, trascinate da Rosset e Nori, e si sono affidate a Yordanova e Spirito per provare a rimanere in scia delle scatenate avversarie. Nel secondo parziale la gara è diventata spettacolare, con gli attacchi scatenati e il quintetto di casa che ha fatto il massimo sforzo per recuperare. Si è andati al riposo con sole nove lunghezze di ritardo ma con un saldo a rimbalzo (27-8 per le ospiti) decisamente pesante per il quintetto di Carlo Scaramuccia, condizionato anche dalle precarie condizioni fisiche di Ciavarella. Al ritorno in campo dagli spogliatoi, Ferrara ha cambiato marcia con Innocenti e Rosset a segno ripetutamente; la Defensor, sempre in difficoltà nella lotta a rimbalzo, ha subito un parziale negativo che ha lanciato le ragazze di coach Stibiel verso la vittoria. Il quarto parziale, con il risultato ormai acquisito, ha dato modo ai due allenatori di concedere minuti importanti a tutte le giovani della panchina e di non spremere troppo le titolari, con il divario che è rimasto praticamente immutato sino alla sirena conclusiva. Sabato prossimo la Defensor sarà impegnata nella difficile trasferta di Palermo, quarta forza del campionato e protagonista di cinque vittorie su sei partite del girone di ritorno, con l’unica sconfitta arrivata proprio contro Ferrara.

Defensor: Orchi, Filoni, Yordanova 15, Riccobono 9, Ciavarella 5, Romagnoli 8, Bassani, Flauret 2, Porcu, Cutrupi, Ndiaye, Spirito 13. All. Scaramuccia

Campionati provinciali di cross: vince la Finass Assicurazioni Atletica ViterboCross 2

Si sono svolti a Viterbo nell’impianto cittadino del Campo Scuola i Campionati provinciali di cross per tutte le categorie federali. Buona la presenza degli atleti delle varie compagini della Tuscia che si sono sfidati sullo scorrevolissimo tracciato all’interno ed all’esterno della pista di atletica, per aggiudicarsi il titolo di campione provinciale per il 2016, e nel caso dei più piccoli per la conquista del Trofeo Provinciale a squadre della categoria Esordienti. La vittoria quest’anno ha sorriso ai portacolori della compagine cittadina della Finass Assicurazioni Atletica Viterbo che giocando in casa, ha potuto schierare 5 formazioni della categoria Esordienti al completo avendo la meglio sull’Atletica Tarquinia (vincitrice lo scorso anno del Trofeo), Atletica Vetralla ed Alto Lazio di Civita Castellana.

Cross Cianchelli ErikaNelle prove individuali da segnalare nella categoria Esordienti C: Giacomo Berti, Gabriele Di Priamo, Lorenzo Genova (1°,2° e 3° nell’ordine); negli Esordienti B: Matteo Mechelli, Enrico Bossi, Maurizio Ricci; negli Esordienti C:  Valerio Grassi 2°, Alessio Cavarretta 4°, Emanuele Scarponi 5°. Nel femminile nella categoria Esordienti B:  Dafne Diamantis, Gaia Cirioni e Giada Miotto; negli Esordienti A: 1° posto per Cristina Montella, 2° per Beatrice Laurenti e 5° per Giulia Mecarini. Nei Ragazzi si impone Lorenzo Mechelli, 3° posto per Matteo Cianchelli e 8° Federico Ercoli; nelle Ragazze 3° per Valeria Gasbarri, 4° per Misgana Teobaldi e 8° per Elisa Camedda. Nei Cadetti 3° posto per Leonardo Ferrari e 9° per Lamin Ceesay; nelle Cadette vittoria per Erika Cianchelli e 2° la compagna di squadra della Finass Sara Di Tommaso.

Dietro questi risultati l’ottimo lavoro delle due coordinatrici del settore giovanile della società Federica Gregori, Linda Misuraca e degli allenatori Silvia Filoscia, Anna Cruciani, Gianluca Eterno, Claudio Rossi ed Umberto Battistin, punto di riferimento tecnico e non soltanto dei giovanissimi a loro affidati.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da