30112022Headline:

Tutto (o quasi) quello che c’è da sapere

Cronaca, sport, eventi, cultura, teatro, musica e altro ancora...

IL PROGRAMMA DI JUBILATE

Concerto, libri e lo spettacolo “Lassù”

Annalisa-Canfora-2-401x400Oggi giornata davvero densa di emozioni per Jubilate. Alle 21, in sala Conclave Annalisa Canfora (nella foto) e Lorenzo Gioielli andranno in scena con “Lassù”, spettacolo scritto e diretto da Lorenzo Gioielli. Due creature, fratello e sorella, Michele e Nina, assistono a una storia, a molte storie che si dipanano davanti ai loro occhi. È l’umanità, una parte di essa, che si agita, si muove, combatte per trovare il significato della propria esistenza o degli eventi che accadono. Ed è attraverso lo sguardo di Nina e Michele che lo spettatore guarda se stesso e il mondo di cui fa parte nella profondità degli eventi, nei pensieri dei protagonisti e non solo percependo la superficialità dei fatti. Nina e Michele possono aiutarci in questo processo in cui tutto è più chiaro, dove si può guardare a quello che accade come allo snodarsi di una mappa sentimentale finalmente comprensibile, perché sono Lassù. Ma non vi rimarranno per sempre. Da non perdere anche gli altri appuntamenti della giornata: alle 16,  in sala Alessandro IV  Sergio Paronetto presenta il libro “Pace nuovo umanesimo”. In un’epoca in cui la parola guerra risuona come opzione “normale” nelle controversie internazionali, cosa vuol dire perseguire la strade del comandamento “Non uccidere”? Alle 17:15 nella Chiesa di San Pietro il maestro Ferdinando Bastianini ci accompagnerà nel terzo appuntamento con la suggestiva Vespertina Oratio: un momento di meditazione e preghiera con l’ascolto delle improvvisazioni all’organo del maestro su melodie gregoriane della Quaresima.

CRONACA

Perà (Fp Cgil): “Non pagati gli stipendi ai lavoratori della Coop Tuscia sociale”cooperativa tuscia sociale

“Purtroppo ci risiamo: la Cooperativa Tuscia sociale, che opera nel settore della selezione dei rifiuti all’interno dell’impianto Elce di Acquapendente, non paga gli stipendi da due mesi. Ai 100 lavoratori interessati non sono arrivati i soldi di gennaio e febbraio. Una situazione che purtroppo si ripete, visto che già a novembre dello scorso anno denunciammo il mancato pagamento delle mensilità di settembre e ottobre”. Luciano Perà, coordinatore provinciale Igiene Ambientale – Fp Cgil, torna a puntare il dito contro la cooperativa che opera nel nord della Provincia. Mesi fa la proprietà cercò di giustificarsi lamentando i ritardi dei Comuni nella corresponsione del dovuto per i servizi erogati. Ma i sindaci prontamente la smentirono. “Questa volta non provano nemmeno ad accampare scuse. Fatto sta – spiega Perà – che i dipendenti continuano a lavorare pur non percependo un euro e dalla cooperativa non fanno che chiedere loro altri sacrifici, come continui cambi di orario senza nemmeno i preventivi passaggi con le organizzazioni sindacali”. Perà se la prende anche col Comune di Acquapendente: “Sono interessati solo alla campagna elettorale e trascurano i lavoratori. Visto che l’ente è il committente dell’appalto ha l’obbligo di controllare che venga gestito secondo la legge, quindi anche che gli stipendi vengano regolarmente pagati. E invece – conclude – pensano solo alla propaganda”.

Tarquinia, modifica alla viabilità per la processione delle Palme

Modifica temporanea della viabilità a Tarquinia  per la processione delle Palme. Lo comunica la Polizia Locale che rende noto come domani, dalle 8.30 alle 13, in piazza Trento e Trieste, piazza Giacomo Matteotti, piazza Nazionale, corso Vittorio Emanuele II, piazza San Giovanni sarà istituito il divieto di sosta (sosta vietata anche veicoli a servizio dei disabili muniti di regolare contrassegno). La circolazione sarà sospesa il tempo necessario al passaggio del corteo religioso.

Soriano nel Vimino, assemblea sulla situazione della cava Crocetta

cava Crocetta“Siamo vicini sia ai cittadini di S.Eutizio che a quelli di Soriano, come del resto abbiamo sempre fatto in questi cinque anni di amministrazione”. Non usa mezzi termini il sindaco di Soriano, Fabio Menicacci, per definire la sua posizione in relazione all’incontro in programma domani sulla situazione della cava Crocetta. “Sappiamo benissimo che i risultati delle ultime analisi effettuate sul sito evidenziano, soprattutto a livello olfattivo, delle combinazioni di elementi che occorre verificare per accertarne la pericolosità o meno. Proprio per questo motivo – prosegue Menicacci – abbiamo chiesto da tempo e fissato per domani alle 10,30, un incontro con i vertici responsabili della Asl, ai quali chiediamo delle risposte chiare ed urgenti sulla situazione effettiva rilevata nella cava. A seguito di tali risultati il Comune prenderà i necessari provvedimenti che gli competono in ambito sanitario. Ciò non toglie che anche gli operatori che lavorano sul posto dovranno assumersi le loro responsabilità. Quel che è certo è che ciascun organo (Comune, Asl, Provincia, ecc.) dovrà fare e farà quanto deve, secondo i propri poteri e le proprie competenze”.

On line la nuova edizione del Gr Unitus

E’ sul sito dell’Università all’indirizzo: https://www.spreaker.com/user/radio-unitus/gr-unitus-edizione-del-18-03-2016 la nuova edizione del Gr Unitus. In apertura si parlerà del nuovo sito e della radio di ateneo. A seguire i recenti sviluppi della ricerca nel settore dell’astrobiologia, il tema al centro dell’incontro che si è tenuto al Deb, per poi proseguire con Il Certamen Viterbiense. L’attenzione si sposterà in seguito sul nuovo modello Isee e sulle principali novità introdotte per gli studenti. Poi il ciclo di seminari “Dalla natura e dalla cultura il nutrimento per l’umanità” per concludere con le Dipartimentiadi.

Tarquinia, i più piccoli scoprono i tesori etruschi

tarquinia 1 tarquinia 2I bambini della scuola elementare di Tarquinia protagonisti di un video promozionale sugli etruschi. Gli alunni delle classi quinte A, B, C, D ed E dell’Istituto comprensivo Ettore Sacconi, in visita alla Necropoli etrusca e al Museo Archeologico Nazionale Tarquiniense, sono stati ripresi mentre scoprono le ricchezze della storia del territorio. Il progetto infatti, che si intitola “Alla ricerca degli Etruschi” ed è stato patrocinato dall’assessore al Turismo e alla Pubblica Istruzione Sandro Celli, prevede la realizzazione, da parte della start up innovatica Skylab Studios, di un video promozionale e didattico sulla cittadina dove, per la prima volta, sono i più piccoli i protagonisti.

CULTURA

A Visioni di sabato c’è Alberto Bertagna con “Tic Tac City”
Alberto BertagnaDopo il successo ottenuto sabato scorso con la conferenza in cui Marida Talamona ha esposto la vita e le opere del genio francese Le Corbusier, la Biblioteca Consorziale di Viterbo torna a interrogarsi sui nuovi modi di intendere e vivere la città, e lo fa con un ospite d’eccezione. Oggi, all’interno della rassegna Visioni di sabato curata dall’architetto Mariateresa Aprile, ecco arrivare lo sguardo inquieto e provocatorio di Alberto Bertagna (nella foto), architetto e ricercatore di urbanistica presso l’Università di Genova. Nel suo ultimo volume edito da Quodlibet, si insinua con una visuale postmoderna in quel guazzabuglio semiotico che è la città di oggi, con tutte le idiosincrasie che guidano ancora oggi il nostro modo di pensarle e progettarle. Nella visione frastagliata e spiazzante di Tic Tac City, l’autore fa convivere non solo il cinema, l’arte e la letteratura, ma anche lo sport e la filosofia, cercando di aprire un varco di interpretazioni e pratiche differenti dalle visioni ingessate dell’architettura e dell’urbanistica contemporanea. Intenso è l’impegno sia critico che organizzativo che Alberto Bertagna porta avanti da anni con mostre, progetti, libri e convegni riguardanti il grande patrimonio dismesso presente nel nostro Paese, così come il discorso sempre più attuale e stringente del recupero degli spazi urbani.Appuntamento alle 17,30 presso la Sala Conferenze Vincenzo Cardarelli

Pamphjli contro Farnese: “processo” a Ronciglioneronciglione donna Olimpia Pamphjli

Pamphjli contro Farnese. Il castello di Ronciglione “I Torrioni” farà da scenario naturale ad un processo storico che, dal lontano 1649, fa ancora discutere. L’imputata d’eccezione è la leggendaria donna Olimpia Maidalchini Pamphjli (nella foto a destra), detta “la Papessa” in quanto cognata di Innocenzo X e per l’influenza politica che si dice avesse all’epoca.

ronciglione LOCANDINA (3)Alle 16.30 di oggi si contrapporranno, alla presenza di una giuria popolare, Colombo Bastianelli, difensore e culture di Olimpia Maidalchini, e Domenico Apolloni, scrittore e saggista dalla parte dei Farnese. Parteciperanno al processo anche il sindaco di Ronciglione Alessandro Giovagnoli, l’ex procuratore capo di Viterbo Alberto Pazienti, l’attuale procuratore di Viterbo Paola Conti, il magistrato al Tar del Lazio Solveig Cogliani ed altre importanti figure istituzionali. La querelle ha inizio il 18 marzo 1649, quando il nuovo vescovo di Castro (capitale del ducato costituito nel 1537 da papa Paolo III Farnese) venne assassinato da due uomini incappucciati lungo il suo viaggio verso Roma. Fu individuato come mandatario dell’omicidio il duca di Castro, al quale l’allora Papa Innocenzo X Pamphjli, acerrimo nemico dei Farnese, dichiarò guerra facendo assediare e radere al suolo la città di Castro. L’enigma che ancora oggi si tenta di sciogliere riguarda l’implicazione o meno di donna Olimpia, all’epoca cognata di Innocenzo X, nella decisione di distruggere la città, alla luce dell’influenza che la Papessa aveva nelle vicende di palazzo. L’evento è patrocinato, tra gli altri, dal Comune di Ronciglione e rientra all’interno del progetto “Sulle orme di Olimpia”, finalizzato alla riapertura di Palazzo Doria Pamphjli di San Martino, chiuso dalla Regione nel 2012 e che oggi verte in uno stato di degrado. L’iniziativa è promossa dalla Confraternita SS. Sacramento e S.S. Rosario, coadiuvata dalla Pro Loco San Martino al Cimino, l’Associazione il Principato, il Centro Culturale Chiesa Nuova, il Centro Polivalente Donna Olimpia, la Compagnia Teatrale Danilo Morucci, il Gruppo Sportivo Salvatore Morucci; con il supporto di Archeotuscia Onlus e Promogest.

ARTE

Si inaugura la personale di Rossana Bartolozzirossana-bartolozzi

Oggi alle 18, presso il Museo Colle del Duomo a Viterbo, inaugurazione della mostra d’arte personale di Rossana Bartolozzi, a cura di Archeoares. Il programma dell’inaugurazione prevede interventi danzati delle allieve della Prima Officina dello Spettacolo con coreografie di Antonino Bua e letture poetiche a cura di Lorena Paris. Le opere dell’artista resteranno esposte al Museo Colle del Duomo fino a venerdì 1 aprile. Info uff.stampa@archeoares.it – 3890672580

POLITICA

Gazebo di Fare! in centro

Tosi FracassiniFare! Con Flavio Tosi scende in piazza per iniziare quell’impegno civico necessario alla città e all’Italia, proiettandosi verso quelli che saranno gli importanti impegni amministrativi che il coordinatore Federico Fracassini e tutta la squadra è pronta ad assumersi. Riformare e modernizzare l’Italia partendo da impegni certi e concreti, la vera politica del “Fare”. Pensando esclusivamente a Fare! anche la Tuscia entra in campo e oggi sarà allestito un gazebo (apertura dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 18) per lanciare la giornata nazionale del tesseramento, far conoscere le principali battaglie del movimento e incontrare amici e simpatizzanti. Appuntamento a piazza Verdi, angolo Corso Italia

EVENTI

La festa del papà molto speciale di Kyanos

Quando si nasce si ha già un riferimento: la mamma. Vissuta dentro, la si riconosce fuori. Il papà rappresenta il primo sconosciuto. La prima occasione di relazionarsi. Il gioco rappresenta quel ponte tra il bimbo e l’adulto, come simulazione di vita sociale. Il gioco genera emozioni e il bimbo si riconosce anche in quell’uomo fino a costruire un sentimento, che non è innato come per il rapporto con la mamma. La festa del papà pensata e realizzata da Kyanos si svolge oggi a Viterbo in piazza della Repubblica, dalle 15 alle 18 circa. L’intervento della compagnia artistica e creativa oriolese si muove su questo concetto appena descritto. “Motiv’Azioni” è il titolo della performance. Alcuni dei danzatori del Balletto di Oriolo saranno camuffati con una tutina da imbianchino e fermi immobili all’interno di uno spazio circoscritto. Ai bimbi e ai papà saranno date delle macchinine radiocomandate e delle bolle di sapone. La musica di sottofondo sarà la colonna sonora del divertimento. I danzatori per evitare le macchinine muoveranno i loro passi di una danza improvvisata, mentre le bolle di sapone in aria genereranno la danza del corpo. Il risultato di questa interazione ludica sarà un quadro coreografico e scenografico nel quale tutti faranno parte fino a trasmettere non solo il divertimento ma anche delle emozioni. La compagnia del Balletto di Oriolo, diretta dal coreografo Andrea Cagnetti è il risultato di un percorso didattico gratuito aperto a tutti, che giova del patrocinio del Comune di Oriolo Romano. Il gruppo di ragazzi interessati al progetto aumenta. Alla base dell’insegnamento c’è il valore umano delle emozioni come motore delle azioni. Il movimento si genera attraverso un processo creativo che mira alla autenticità e alla originalità arricchito da quelle regole fondamentali per costruire una drammaturgia e una corretta fruibilità dell’opera.

Anche Montalto di Castro aderisce a “L’Ora della Terra”

Anche il Comune di Montalto di Castro aderisce all’iniziativa del Wwf denominata “L’Ora della Terra”, contro i cambiamenti climatici. Oggi, dalle 20,30 alle 21,30, verranno spente tutte le luci degli edifici dell’ente: il palazzo comunale, il teatro Lea Padovani e il Complesso monumentale San Sisto. Tale azione simbolica è in linea con la politica adottata dall’amministrazione comunale di Montalto nel recepire quanto stabilito nella conferenza di Parigi nella COP21 sul clima: approvare un accordo globale anche grazie alla spinta delle grandi mobilitazioni organizzate in tutto il mondo dalla società civile. Lo scopo è quello di sollevare l’attenzione sul tema dei cambiamenti climatici e, in particolare, sulla necessità urgente di attuare misure di risparmio energetico che consentano di diminuire l’emissione di anidride carbonica nell’atmosfera.

Altro approfondimento a Next sul disegno dal vero

next 1 L’’Associazione culturale Next, scuola di Arti visive di Antonella Properzi, propone oggi a Viterbo, nell’’ambito del ciclo di lezioni previste nell’’anno accademico 2015/2016 il quarto incontro di approfondimento sul disegno dal vero, con l’ausilio di modello e modella. In particolare, l’’incontro, che si svolgerà in via San Pietro 80 – sede della Next – dalle 15 alle 20, sarà dedicato al tema ““L’’anatomia artistica, le tecniche di disegno del nudo dal vero, i particolari del volto, delle mani e dei piedi””. Info e prenotazioni: 347 9468960 – 338 9971528 – www.nextartivisive.it

DANZA

Seminario sui balli folk del Nord-Europa

2° Seminario Balli FolkAppuntamento oggi alle 15. presso la palestra ex Don Alceste Grandori, per un seminario sui balli folk del Nord Europa. Ilaria Terra Abrami accompagnerà i partecipanti alla scoperta del Valzer Scozzese, Rond de Landeda, Tango Greco, Sbrando. Il seminario, organizzato dallo Special Training di Viterbo con Linda Misuraca e Rossella Lodesani, segue in linea cronologica una serie di appuntamenti rivolti agli appassionati di ballo, spaziando appunto dai balli folk internazionali, ai balli tradizionali della cultura regionale. Ulteriori informazioni potranno essere chieste a Rossella 3343185230 e Linda 3334615940

MUSICA

Il Coro DeCanter all’Unituscoro3-690x350

Oggi alle 18, presso l’Auditorium di S. Maria in Gradi, per la Stagione concertistica pubblica “Canti di popoli lontani” con musiche dalla Finlandia, Ungheria, Paesi Baschi e Stati Uniti. Si esibisce il Coro DeCanter (nella foto) di Frascati, diretto da Eduardo Notrica. Biglietti: intero 9 euro, ridotto 5 euro. La biglietteria è aperta dalle 16. L’accesso è da Via Sabotino 20 (ampio parcheggio interno) Info: Francesco Della Rosa. Tel. 0761.357.937; 348.793.1782. E-mail: delrosa@unitus.it

TEATRO

Ad Acquapendente replica de “La pentola d’oro”

Replica al Teatro Boni di Acquapendente per “La pentola d’oro” di Francesco Fanuele, commedia ispirata all’Aulularia di Plauto. Domani alle 17.30, nell’ambito della stagione diretta da Sandro Nardi, andrà in scena il progetto nato dalla collaborazione delle compagnie Il Cerchio Invisibile e Open Theatre, e dello stesso Teatro Boni, che hanno sperimentato una residenzialità artistica mirata alla produzione dello spettacolo. Il progetto ha visto per un mese attori e maestranze guidate dal regista Filippo D’Alessio provare ed allestire un nuovo spettacolo. Per ulteriori informazioni: www.teatroboni.it – 0763.733174 – 334.1615504.

A Fabrica di Roma “Miseria e nobiltà”

fabrica miseria e nobiltàDomani la rassegna Fabrica Festival prosegue con un altro grande classico della commedia napoletana: “Miseria e Nobiltà” di Eduardo Scarpetta. In scena la Nuova Compagnia teatrale di Verona, diretta dal 1990 da Enzo Rapisarda. Una curiosità: anche Totò si fece affascinare dalla coinvolgente comicità di Miseria e Nobiltà, tanto da realizzarne una trasposizione cinematografica indimenticabile con Sofia Loren, Carlo Campanini e Carlo Croccolo. I biglietti per lo spettacolo potranno essere acquistati il giorno stesso direttamente presso il botteghino. Info: http://www.comune.fabricadiroma.vt.it/ , tel. 0761-569001

SPORT

Basket femminile, sfida play off per la Defensordefensor

C’è grande attesa per la gara in programma oggi al PalaMalè: la Defensor di Carlo Scaramuccia ospita infatti Castellammare di Stabia nel decimo turno di ritorno del campionato di serie A2 femminile di basket, un impegno fondamentale sulla strada che porta verso i playoff. Con una classifica strettissima, che vede sei squadre racchiuse in quattro punti, le gialloblù avranno di fronte proprio una delle rivali dirette per un piazzamento fra le prime otto, lasciapassare per i playoff, o almeno per la salvezza diretta senza dover passare attraverso i playout. In casa Defensor i dubbi principali riguardano le condizioni fisiche di Lorenza Spirito: la play, ferma per una distorsione alla caviglia, non ha mai lavorato con il gruppo in settimana, sottoponendosi a fisioterapia e trattamenti specifici; coach Scaramuccia proverà a recuperarla a tutti i costi vista l’importanza che la giocatrice riveste nelle rotazioni, ma una decisione verrà presa solo nell’immediata vigilia e potrebbe essere decisivo il provino prima della gara. Grosso punto interrogativo anche per la pivot Adriana Cutrupi, bloccata dalla febbre che le ha impedito di essere al massimo anche in occasione del concentramento interzona dell’under 20. Palla a due alle 18,30; arbitrano Antonio Massafra di Firenze e Emanuele Orlandini di Livorno. Mercoledì prossimo, la Defensor torna nuovamente in campo nell’infrasettimanale, sempre al PalaMalè, contro la capolista La Spezia.

Kick boxing, in trasferta i ragazzi della Scuola della Tigre

kick bosingE’ in programma domani presso il palazzetto dello sport di Tecchiena (Frosinone) il galà di sport da combattimento Spartan Fights. Partecipa la Scuola della Tigre del maestro Renato Sini con una propria selezione. Gli atleti convocati per questo evento sono Sorin Girbea, Carmelo Picone, Manuele Corbucci, Luigi Borzetti, Francesco Fringuelli e Stefano Menchinelli.
Match clou dell’evento il titolo europeo dei 65 kg che vedrà Stefano Menchinelli combattere contro Lamine per aggiudicarsi la cintura di campione europeo nella specialità della Kick Boxing.
Aia, incontro dedicato al calcio a 5arbitri 1

Si è svolta, nella sede dell’Associazione italiana arbitri di Viterbo, una riunione tecnica alla quale hanno partecipato i massimi esponenti arbitrali del Futsal della nostra regione: Francesco Massini, responsabile degli arbitri di calcio a 5 del Lazio; Catello Abagnale, responsabile degli osservatori arbitrali di calcio a 5 del Lazio e Giancarlo Lombardi componente del settore tecnico del calcio a 5. “Ci sono arbitri di Futsal a Viterbo che fanno ben sperare per il futuro – ha esordito Francesco Massini – dei talenti che stanno dimostrando di poter raggiungere obiettivi ambiziosi. Siamo molto contenti dei risultati ottenuti fino a oggi dai fischietti della nostra regione, che ha in organico 144 arbitri e 42 osservatori arbitrali, con un’età media che si aggira sui 27 anni”. La riunione è proseguita con la proiezione di filmati, a cura di Giancarlo Lombardi, che assieme ai colleghi viterbesi ha commentato le varie azioni di gioco, i provvedimenti presi dagli arbitri e ha approfondito l’interpretazione delle regole del futsal. Infine, Giancarlo Lombardi ha spronato i colleghi a tenere sempre un comportamento corretto sia in campo che fuori e ad essere di esempio per gli altri.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da