06102022Headline:

Tutto (o quasi) quello che c’è da sapere

Cronaca, sport, eventi, musica, cultura e altro ancora...

CRONACA

Camera di commercio, le preoccupazioni della Cgil

cinzia vincenti (1)“La bozza di decreto attuativo sul riordino degli enti camerali, inizialmente circolata ma poi ritirata e smentita, parla di taglio agli organici e alle funzioni. A rischio in Italia ci sarebbero 1.000 posti di lavoro. Per questo, abbiamo chiesto un incontro al presidente della Camera di commercio, Domenico Merlani. Al momento abbiamo ricevuto rassicurazioni sulle intenzioni di salvaguardare i posti, ma la preoccupazione resta così come la necessità di monitorare l’evolversi della situazione”. Cinzia Vincenti (nella foto), segretaria delle Autonomie locali della Fp Cgil di Civitavecchia-Roma Nord-Viterbo, commenta la riunione in cui oltre a Merlani erano presenti il segretario generale Francesco Monzillo, il delegato della Cgil Marco Micheli e le 4 rsu. “Il decreto 90 – spiega Vincenti – ha previsto un taglio del diritto annuale già in corso e che dal 2017 arriverà al 50%. Inoltre, il decreto Madia prevede una stretta sulle aziende speciali e le società collegate, come il Cefas”. Di questo si è discusso prima in assemblea, quindi nell’incontro coi vertici della Camera di commercio. “Merlani ha espresso – racconta la sindacalista – la volontà di lavorare per mantenere la struttura e tutelarla. Certo, non si naviga nell’oro visto i tagli già in vigore sul diritto annuale ma, conti alla mano, Monzillo ha rassicurato che fino a settembre 2017 dovremmo essere al riparo da esuberi o problemi nella corresponsione degli stipendi”. Rassicurazioni anche sul futuro del Cefas. “Per tutelarlo, in bilancio la giunta ha inserito progetti ad hoc. Quello che ora chiediamo è – conclude – una puntuale circolazione delle informazioni in modo da monitorare lo stato dell’arte e intervenire quando necessario”.

Barbarano Romano, ecco la stazione pubblica di ricarica per veicoli elettrici barbarano romano

Oggi alle 10.30 inaugurazione della stazione pubblica di ricarica per veicoli elettrici presso la sede del Parco a Barbarano Romano. Saranno presenti l’assessore regionale all’ambiente Massimo Buschini, il direttore della Direzione Regionale Ambiente e Sistemi Naturali Vito Consoli, il consigliere regionale Enrico Panunzi, il sindaco di Barbarano Romano Rinaldo Marchesi e il direttore del Parco Stefano Celletti. L’installazione della stazione è avvenuta nell’ambito di un intervento finanziato con fondi comunitari che ha consentito di aggiungere sull’edificio altri due impianti fotovoltaici e di migliorare l’efficienza energetica della sede del Parco, che ospita anche il Centro Visite e il Museo Naturalistico. La ricarica sarà gratuita per i visitatori. Il Parco intende così incentivare una mobilità sostenibile, contribuendo a colmare la scarsa diffusione di  infrastrutture di ricarica nella regione che limita ancora fortemente la diffusione di auto elettriche. Proprio accanto alla stazione passa il sentiero CAI n° 103 che consente, mentre l’auto si ricarica, di raggiungere a piedi i principali punti d’interesse del Parco, tra cui la splendida necropoli etrusca di San Giuliano e l’antica Via Clodia.

Turismo. Viterbo guarda a Russia e Ucraina

incontro2Il Comune di Viterbo guarda alla nuove opportunità offerte dal turismo dell’est, Ucraina e Russia nello specifico. Si tratta del progetto Ready Boots (www.readyboots.com) che è stato presentato agli amministratori di Palazzo dei Priori. “Lo staff di Ready Boots mi ha contattato – spiega il consigliere comunale Christian Scorsi – e ho ritenuto opportuno accogliere questo affiatato gruppo di giovani a Palazzo dei Priori per conoscere meglio le finalità del progetto. Sentir parlare di Viterbo come città su cui investire per turisti ucraini e russi ci ha davvero lusingato”. Quella del Comune di Viterbo è stata solo la prima tappa di un tour nella Tuscia tra privati ed enti pubblici alla ricerca di bellezze da promuovere. Presenti all’incontro oltre al consigliere Scorsi, anche gli assessori Delli Iaconi, Ciambella e la segreteria dell’assessore Barelli.incontro

“Si prospetta una possibilità di collaborazione molto interessante per promuovere la citta di Viterbo attraverso nuovi flussi turistici. Tale collaborazione – spiega l’assessore alla cultura Delli Iaconi – si potrebbe realizzare mediante un accordo tra l’ufficio turistico comunale e la realtà che ha gia una presenza stabile su Viterbo e che utilizza le moderne tecnologie del web e della comunicazione per arrivare direttamente agli utenti finali, cioè ai potenziali turisti”. La grande opportunità di sviluppo è stata anche ribadita dal vice sindaco Ciambella. “Avevamo gia il sentore dell’interesse che il nostro territorio suscitasse in questi Paesi e ne abbiamo avuto conferma nel vedere il lavoro mirato che il team di Ready Boots ha predisposto sul web”. “Durante l’incontro – aggiunge il vice sindaco – si è ipotizzato di istituzionalizzare il tutto con un protocollo. Il Comune fornirà tutto il materiale di promozione della città per la traduzione in cirillico. Crediamo che tutto ciò possa ampliare quella platea turistica essenziale per lo sviluppo economico della città e della Tuscia. Ben vengano dunque iniziative come quella di Ready Boots soprattutto perché partite dal basso con l’entusiasmo di giovani preparati e determinati”.

Gli alunni di Acquapendente e San Lorenzo Nuovo scoprono il lupo

monte rufenoLa Riserva Naturale di Monte Rufeno, in collaborazione con la Cooperativa Sociale Alice, propone nelle scuole di Acquapendente e San Lorenzo Nuovo un’attività didattico-naturalistica incentrata sul lupo, con un approccio multidisciplinare che prende in esame gli aspetti naturalistici, antropologici e culturali. L’attività sperimentale si avvale dei metodi della narrazione e del gioco per trattare un argomento piuttosto delicato: il ritorno del lupo nei territori della Tuscia, tra salvaguardia della natura e impatto sulle attività agricole. Viene proposta agli alunni una corretta informazione scientifica, un’indagine sulla fiaba alternativa dove il lupo non è necessariamente una entità negativa, una fase laboratoriale creativa dove i ragazzi sono chiamati a esprimere le loro emozioni sul tema. L’attività mira a presentare la natura come un sistema interconnesso, superando un giudizio antropocentrico e stimolando nei ragazzi lo sviluppo di un punto di vista autonomo, personale e non condizionato. La Cooperativa Sociale Alice dispone di vari laboratori dove vengono sperimentati strumenti didattici, utilizzati anche per attività con persone disabili. L’obiettivo di questo primo anno di sperimentale è testare un metodo innovativo per giungere ad un progetto didattico strutturato.

Montefiascone, 120 iscritti al secondo corso di informatica per la terza etàanziani computer

Oggi alle 15, presso l’istituto Dalla Chiesa, prende avvio il secondo corso di informatica per la terza età a Montefiascone. “Dopo il grande successo ottenuto lo scorso anno con il primo corso – spiega l’assessore comunale ai servizi sociali Giulia Moscetti – l’amministrazione comunale ha deciso di riproporre un nuovo corso gratuito destinato a tutti gli over 60 della cittadina. Quest’anno hanno presentato domanda oltre 120 persone che inizieranno le 14 lezioni-laboratorio che li porteranno ad analizzare le modalità di accensione, i programmi principali, la navigazione in internet e l’uso della posta elettronica. Le lezioni si svolgeranno come per il primo corso presso l’aula multimediale del Dalla Chiesa e saranno tenuti da giovani esperti coadiuvati dagli studenti che faranno da tutor”. “Voglio ringraziare a nome mio e di tutta l’amministrazione comunale – aggiunge l’assessore Moscetti – per la grande disponibilità dimostrata la scuola, la preside, gli alunni e i ragazzi del settore servizi sociali che si sono resi disponibili a dare una mano come insegnanti anche questa volta. Senza di loro non sarebbe stato possibile né il primo corso né tantomeno il secondo. Infine il mio ringraziamento va anche a tutte le oltre 120 persone che si sono messe in gioco in questo ulteriore corso e che sicuramente acquisiranno maggiori conoscenze del mondo dell’informatica. Mi auguro che sia una nuova occasione di socializzazione e di apprendimento per tutti, nonni e nipoti”.

Piansano, c’è una app per comunicare con i cittadini

piansanoPer incentivare e migliorare la comunicazione tra amministrazione e cittadini, il Comune di Piansano ha aderito al progetto Comunicacity (www.comunicacity.it), la app mobile che permette alla pubblica amministrazione di inviare messaggi, comunicati, notizie e informazioni direttamente sul proprio tablet e smartphone, in maniera rapida, gratuita e senza limitazioni (al contrario, ad esempio, degli sms). Un’app sviluppata appositamente per essere semplice da utilizzare sia per l’utente sia per il Comune, con un’interfaccia grafica intuitiva. Essa non richiede, infatti, procedure di iscrizione o registrazione e permette di scegliere le categorie di news sulle quali si è interessati a essere informati, evitando così di ricevere comunicazioni inutili o fastidiose. Per il cittadino, quindi, è sufficiente scaricare l’app, disponibile per i sistemi operativi iOs, Android e Windows Phone, selezionare il Comune di Piansano e infine gli argomenti che interessano: si riceveranno così tutte le informazioni relative all’attività dell’amministrazione comunale. In caso di avvisi e segnalazioni urgenti viene inviata una notifica push. Urgenze e allerte, pubblica sicurezza, interruzioni di servizi, eventi, cultura, turismo, servizi sociali, tributi, mobilità, raccolta differenziata, informazioni utili: questi sono solo alcune delle categorie messe a disposizione da ComunicaCity. L’app permette inoltre di condividere tutte le notizie sui principali social network e servizi di messaggistica istantanea ed è possibile seguire anche altri enti pubblici di interesse, come ad esempio il portale dei Carabinieri. “Oggi – afferma il sindaco Andrea Di Virginio – per una pubblica amministrazione efficiente e sostenibile è fondamentale utilizzare le nuove tecnologie nel modo più appropriato e utile, garantendo agli abitanti e a coloro che vengono da fuori un servizio funzionante e in grado di incentivare comunicazione e trasparenza tra ente e cittadini. ComunicaCity ci dà l’opportunità di farlo in maniera semplice e senza costi ulteriori”.

EVENTI

A Vulci si inaugura un nuovo percorso attrezzato

vulciGrazie ad un finanziamento della Regione Lazio, concesso nell’ambito dei Fondi Strutturali Europei POR-FESR Lazio 2007-2013, è stato realizzato un percorso attrezzato e illuminato, il primo nella necropoli di Vulci, che consentirà la piacevole ed emozionante visita di ipogei vulcenti celebri per aver restituito testimonianza dei fasti delle antiche aristocrazie locali. All’interno dell’area attrezzata, accanto ad importanti monumenti archeologici già noti, come la “Tomba dei Soffitti Intagliati”, sarà finalmente possibile visitare altre importanti testimonianze archeologiche rinvenute di recente, come la “Tomba della Sfinge”, che prende il nome da una straordinaria scultura in forma di Sfinge alata, raffigurazione del  mostro chiamato a proteggere il defunto, e la “Tomba delle Mani d’argento”, famosa sepoltura che ha restituito, oltre ad un ricco corredo di vasellame e ornamenti preziosi, una coppia di mani in lamina di argento e oro di una preziosa statua realizzata in materiali diversi. Il nuovo percorso si inserisce tra i punti più qualificanti delle collaborazioni, estremamente positive, in atto tra la Soprintendenza, la Regione Lazio e gli Enti locali per valorizzare il Sistema Città d’Etruria e promuovere l’importante patrimonio culturale della Regione, quale significativo elemento identitario per le comunità locali e fattore di primo piano per uno sviluppo dei territori pienamente compatibile e strettamente correlato al turismo culturale, in forte espansione in tutta Europa. La giornata inaugurale, alla quale partecipano il vicepresidente vicario del Parlamento Europeo Antonio Tajani e il sottosegratario del Mibact Dorina Bianchi, si concluderà con un concerto a cura di Roma Sinfonietta dal titolo “Bagliori di Tango e Cinema” e con un brindisi offerto dall’Amministrazione Comunale di Montalto di Castro.

Gli appuntamenti della Settimana delle Vocazionicattedrale san lorenzo viterbo

Continua a Viterbo la Settimana Vocazionale Diocesana in preparazione alla 53. Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni, celebrata a livello nazionale nella nostra Diocesi. Oggi è previsto in Cattedrale il Giubileo delle Claustrali, provenienti dai vari Monasteri della Diocesi. Parteciperanno oltre 90 monache. In serata, nella Sala del Conclave proiezione del film “Chiamatemi Francesco”, in collaborazione con il Tuscia Film Festival. Domani, poi, dal pomeriggio inizierà l’accoglienza di quanti arriveranno a Viterbo per partecipare alla Veglia di Preghiera e alla Festa Vocazionale che avrà inizio a partire dalle 20.30 in Piazza san Lorenzo. Arriveranno vari gruppi parrocchiali, provenienti non solo dalla nostra Diocesi, ma anche da quella di Civitavecchia, Palestrina, Latina, Gubbio, Molfetta, Terni. Sarà presente anche il Consiglio Nazionale del Club Serra Italiano. Sarà una serata particolarmente significativa, con festa, musica, riflessioni, in cui darà la sua testimonianza anche Claudia Francardi, moglie dell’appuntato dei Carabinieri Antonio Santarelli, ucciso nel 2011 da un ragazzo di 19 anni per aver fatto una multa per guida in stato di ebbrezza. Domenica, poi, la Messa in Diretta su Rai1 concluderà la Settimana.

Perché Baby George ci disprezza?

Baby GeorgePerché Baby George ci disprezza? Lo spiegano Brando Manuel Zucchegna e Lorenzo Farina, creatori della pagina facebook “Baby George ti disprezza”, nell’ambito dell’incontro “Narrazioni virali e social media” a cura dell’associazione UniversoGiovani, previsto per oggi alle 10.30 nell’aula Radulet del Dipartimento di Scienze Umanistiche, della Comunicazione e del Turismo (Disucom) dell’Università della Tuscia. Baby George è il primogenito di Kate Middleton e del Principe William, che al mondo del web si presenta con un viso d’ angelo accostato a frasi sprezzanti e pungenti che ostentano la sua origine aristocratica. Il risultato è un meccanismo comico che si lega a temi attuali strappando un sorriso, poiché chi legge non può fare a meno di identificarsi nell’ormai noto appellativo di “poraccio” pronunciato con irriverente innocenza. Qualche dato: oltre 635,000 le persone che hanno messo like alla pagina, che attualmente cresce di media di 15.000 likes al mese. La vignetta più popolare è stata vista da 4 milioni e mezzo di persone. Il tutto ha dato il via ad una campagna di pubblicizzazione del marchio e la pagina è già stata recensita con articoli su GQ e Corriere Innovazione.

Beneficenza, torneo di burraco organizzato dall’AbioBurraco_2016

Il IV torneo di beneficenza di burraco organizzato dall’Associazione ABIO di Viterbo (Associazione Bambino in ospedale) è in programma domani alle 15,30 presso il Timecity  di Viterbo. Il ricavato sarà devoluto al reparto pediatrico di Belcolle. L’Associazione Abio Viterbo è presente in reparto dal 2009 con i suoi volontari, che svolgono l’attività in ospedale prendendosi cura dei bambini e delle loro famiglie, rendendo meno traumatico il ricovero  attraverso il gioco e le attività ricreative in uno spazio colorato a misura di bambino. Per partecipare al torneo bisogna prenotarsi al numero 3248637263. Al termine deltorneo ci sarà la premiazione dei vincitori, l’iscrizione al torneo ha un costo di 15 euro a persona, comprensivo di apericena.

A Grotte S. Stefano si parla dei giochi da osteria

Locandina giochi da osteria a GSSL’Associazione culturale “Ecomuseo della Tuscia” di Grotte S. Stefano presenta l’incontro “I giochi da osteria a Grotte S. Stefano”, in programma domani alle 18, presso il “Complesso Museale Felice Rossetti”, in piazza dell’Unità. Sono previsti gli interventi di Massimo Calanca (presidente dell’Ecomuseo), Quirino Galli (direttore del Museo delle Tradizioni Popolari di Canepina) e Flavio Frezza (ricercatore dell’Ecomuseo e del Vocabolario Dialettale della Tuscia Viterbese).

Viterbo tra lavatoi e fontane

“Raccontando Viterbo tra lavatoi e fontane”: domani un itinerario a ritroso nel tempo nei luoghi delle donne, delle chiacchiere e delle risate, luoghi di battaglie e avvenimenti storici. Percorso: Cortile dei Priori- Piazza del Gesù- Piazza della Morte-Lavatoio S.Lorenzo-Pianoscarano (lavatoio e fontana) – Piazza Fontana Grande. Appuntamento alle 15.15 presso l’Ufficio Turistico di Viterbo, Via Ascenzi, 4.
Costo della visita:  8 euro; guida: Vera Anelli. Per info e prenotazioni: Tel. 0761 325992; E-mail infotuscia@fastwebnet.it

MUSICA

La banda di Ronciglione chiude la stagione concertistica dell’Unitus

Domani, all’Auditorium di S. Maria in Gradi, si conclude l’XI Stagione concertistica pubblica dell’Università della Tuscia con un concerto che non mancherà di avere generosi consensi. Ne sarà protagonista, infatti, la Banda  Cittadina “Alceo Cantiani” di Ronciglione diretta dal maestro Fernando De Santis. Il programma​ proposto per la chiusura dell’attuale Stagione prevede note composizioni originali per banda ma anche pagine sinfoniche del grande repertorio classico, come la wagneriana Cavalcata delle Walkirie o la Sinfonia della Norma di Bellini e ancora celeberrime colonne sonore come quella di John Williams per il film Star Wars.

CULTURA

Civita Castellana, in biblioteca il libro di Italo Arcurimanifesto evento biblioteca

La Biblioteca comunale di Civita Castellana Enrico Minio inaugura una nuova stagione di attività culturali a partire da oggi. Alle 18 presentazione del libro di Italo Arcuri “Ambrogio Donini e la storia delle idee”. Insieme all’autore parteciperà all’evento inaugurale nella biblioteca Minio lo storico, politico e docente universitario Nicola Tranfaglia, assieme a Stefano Pucci, assessore del comune di Rignano Flaminio. “Grazie alla collaborazione tra il team di CiviTonica e il personale della biblioteca sarà nuovamente possibile utilizzare i luoghi della biblioteca per eventi di vario tipo – spiega l’assessore alla cultura di Civita Castellana Vanessa Losurdo – un nuovo inizio per una biblioteca che, grazie ad Alfredo Romano, ha avuto un passato importante. Mi preme inoltre sottolineare l’occasione unica di incontrare il prof. Nicola Tranfaglia che, in maniera riduttiva, posso presentare come ordinario di Storia Contemporanea e Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia, Università degli studi di Torino. Inoltre ci sarà la possibilità di ammirare le opere di Emiliano Terenzi, che per l’occasione presterà alla biblioteca”.

ECONOMIA

Corso di Confartigianato per addetti al settore impianti

Continua l’assistenza di Confartigianato imprese di Viterbo per gli operatori del settore impianti per rispondere alla normativa sui gas fluorurati ad effetto serra e per continuare ad operare in modo corretto. Dopo aver effettuato l’iscrizione provvisoria presso il Registro delle Imprese e delle Persone previsto dal DPR 43/2012 sui gas fluorurati ad effetto serra, gestito dalle Camere di Commercio del capoluogo di Regione, gli addetti devono completare l’iter di certificazione per poter operare con i gas fluorurati ad effetto serra. Adesso è in programma un’ulteriore sessione del corso di formazione con relativo esame per la categoria degli impiantisti. Appuntamento il 21 ed il 22 aprile prossimi per il corso di formazione e l’esame presso la sede di Confartigianato imprese di Viterbo, organismo di valutazione per conto di un primario ente di certificazione nazionale. Sono tenuti a sostenere l’esame per ottenere il patentino tutte le persone che svolgono attività su apparecchiature fisse di refrigerazione, condizionamento d’aria e pompe di calore, su impianti fissi di protezione antincendio, su impianti fissi di protezione antincendio, su commutatori ad alta tensione e su apparecchiature che contengono  solventi a base di gas fluorurati. Dall’altra parte, l’Associazione ha attivato un servizio ad hoc di consulenza e assistenza per l’ottenimento della certificazione delle imprese. Per ulteriori informazioni ed iscrizioni è possibile contattare gli uffici dell’Associazione di categoria al nr. 0761.33791 o all’indirizzo e-mail info@confartigianato.vt.it.

TEATRO

A Tuscania va in scena Lisistrata

lisitrata tuscaniaOggi, alle 18, appuntamento con Lisistrata al Tempio Santa Croce di Tuscania con le voci recitanti di Vincenza Fava e Nico Fazzini. Si tratta di un adattamento della classica commedia di Aristofane. L’eroina greca organizza il più originale stratagemma di tutti i tempi per porre fine alla guerra tra Sparta e Atene: lo sciopero del sesso.  L’evento è organizzato in collaborazione con il Comune e la biblioteca comunale di Tuscania. Introduzione di Enio Staccini. Ingresso libero.

A Valentano serata dedicata a Pirandellotrittico pirandelliano

Il grande Pirandello fa ancora ridere, pensare e commuovere sotto la regia di Gianni Pontillo, che insieme a Deborah Caroscioli porta in scena tre dei più famosi lavori pirandelliani: L’uomo dal fiore in bocca, La Patente e La Giara. Appuntamento domani alle 21 e domenica alle 17,30 al teatro Il Mascherone di Valentano. Biglietto singolo 7 euro; biglietto famiglia (1 genitore + 1 ragazzo) 10 euro. L’iniziativa è da non perdere anche perché lo spettacolo, indirizzato a un pubblico di adulti e ragazzi delle scuole medie e medie superiori, sarà preceduto da una lezione introduttiva sulla figura e l’opera di Pirandello al fine di sensibilizzare i giovani all’arte teatrale. Prenotazioni al 3357518414

SPORT

Gare di modelli radiocomandati a Montefiascone 

montefiascone auto elettricheDomani e domenica si svolgono nel miniautodromo “Fontanelle” di Montefiascone, presso gli impianti sportivi, l’undicesima e la dodicesima prova del campionato F1 Italian Series riservato a automodelli radiocomandati elettrici in scala 1/10 riproducenti monoposto di F1 e una prova del campionato regionale Rally Legend riservato ad automodelli sempre elettrici e in scala 1/10 riproducenti autovetture rally. “All’evento – spiega il presidente dell’Asd Model Tuscia Carlo Silvestri- sono attesi oltre trenta piloti: circa venticinque per la F1 e una decina per i rally. La competizione avrà inizio domani con le prove libere per poi proseguire domenica, a partire dalle 9 con le qualifiche e le gare delle due categorie, che si protrarranno per tutta la giornata”. “Ringrazio l’Asd Model Tuscia -spiega il vice sindaco Nando Fumagalli – in
particolare il presidente Carlo Silvestri, per l’ottima organizzazione delle gare fin qui disputate nel miniautodromo di Montefiascone inaugurato nel giugno 2014. Le competizioni e le varie prove sono sempre veramente entusiasmanti ed avvincenti, richiamando sempre molti appassionati e tanto pubblico. Queste manifestazioni, oltre ad essere eventi sportivi hanno una finalità promozionale di caratura turistica, facendo visitare Montefiascone da persone provenienti da tutta la regione Lazio”. 
Nuoto, i campionati provinciali studenteschinuoto studenteschi 1

L’IC “L. Fantappié” di Viterbo nella categoria Cadetti e l’IC Montalto di Castro nelle Cadette si sono aggiudicati il primo posto ai Campionati provinciali studenteschi di nuoto. Quattro le squadre complete (ovvero composte da 4 atlete/i ciascuno nella propria specialità – stile libero, dorso, rana, farfalla, e staffetta 4×50 stile libero), partecipanti: oltre alle vincitrici presenti anche due rappresentative dell’IC “Sacconi” Tarquinia “A” e “B”. Con i soli individualisti hanno partecipato: IC “Ellera” Viterbo, IC “Pio Fedi” Vitorchiano e Scuola Media di Blera. Perfetta l’ospitalità offerta dalla società ospitante il Circolo Casetta Bianca, che gestisce lo splendido impianto comunale di Tarquinia. Questi i risultati di squadra:

Cadetti

1 IC L. Fantappié proff. Luciana Bocci e Luigi Cerolini (punti 8)

2 IC Sacconi Tarquinia “A” proff. Anna Fortuzzi e Carlo Casciola (punti 10)

3 IC Sacconi Tarquinia “B proff. Anna Fortuzzi e Carlo Casciola (punti 16)

4 IC Montalto di Castro proff. Patrizia Memè e Manuela Sacconi (punti 16)

Cadette

1 IC Montalto di Castro proff. Patrizia Memè e Manuela Sacconi (punti 7)

2 IC Sacconi Tarquinia “A” proff. Anna Fortuzzi e Carlo Casciola (punti 10)

3 IC Sacconi Tarquinia “B” proff. Anna Fortuzzi e Carlo Casciola (punti 13)

Per la “mistaffetta” 2M+2F si è aggiudicato il primo posto la squadra di Montalto A imponendosi su Montalto B.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da