05122021Headline:

Unità e condivisione: ecco il volontariato

Da giovedì a domenica, torna il Festival (tutto a Palazzo dei Priori). Sabato cena in piazza

Paolo Moricoli (a sinistra) e Domenica Arruzzolo presentano il manifesto de "La città a colori" in programma domenica

Paolo Moricoli (a sinistra) e Domenico Arruzzolo presentano il manifesto de “La città a colori” in programma domenica

I numeri spiegano meglio di qualunque discorso la forza d’impatto del volontariato viterbese: più di 150 associazioni (comprese quelle combattentistiche e d’arma che fanno l’esordio sotto la denominazione riassuntiva di Assoarma), migliaia di persone che ogni giorno lavorano silenziosamente e seriamente a favore degli altri (perché i bisogni non vanno in ferie e non conoscono festività o riposi). Un piccolo, grande esercito che ha provato a conquistare il titolo di capitale europea del volontariato: hanno vinto altri, ma per Viterbo (che ci riproverà: parola del delegato comunale Paolo Moricoli) non è stata una sconfitta, ma la prova concreta che il lavoro paga e che i riconoscimenti internazionali sono sì importanti, ma lo è ancora di più l’impegno quotidiano e lo spirito di collaborazione e di condivisione che non conosce divisioni di qualunque genere.

Alcuni dei protagonisti del Festival del volontariato

Alcuni dei protagonisti del Festival del volontariato

E così per 4 giorni torna a Viterbo il Festival del volontariato (è la dodicesima edizione) con un programma più concentrato nel tempo e più snello, ma non per questo meno interessante. Nei vari convegni e incontri previsti si toccheranno diverse tematiche che hanno a che fare, tutte con il loro peso specifico, con settori dove le necessità sono continue e in crescita costante. Intanto, la madrina della kermesse sarà la giornalista del Tg1 Giovanna Rossiello che da oltre 10 anni cura la fortunata rubrica ”Fa’ la cosa giusta”, dedicata appunto ai temi della solidarietà e del volontariato. L’anno scorso il compito era stato affidato ad Annalisa Minetti, cantante ed atletica paralimpica, protagonista di una straordinaria performance in piazza del Comune quando si esibì anche in una travolgente pizzica. La cena è in programma sabato sera; sono stati venduti già 400 biglietti, su un totale di 1000 a disposizione: bisogna affrettarsi, altrimenti si corre il rischio di restare a bocca asciutta. In cucina daranno una mano gli alunni della scuola alberghiera di Viterbo, mentre ai tavoli serviranno i ragazzi speciali, i consiglieri comunali e quest’anno anche gli allievi marescialli dell’Aeronautica. I prodotti sono stati offerti dalla Coldiretti viterbese, in caso di maltempo l’evento si svolgerà presso l’hangar della Scuola marescialli dell’Aeronautica Militare sulla Tuscanese.

Giovanna Rossiello, giornalista del Tg1 e madrina della 12. edizione del Festival del volontariato

Giovanna Rossiello, giornalista del Tg1 e madrina della 12. edizione del Festival del volontariato

L’altra novità (come anticipato da Viterbopost) sarà costituita dal fatto che tutti gli eventi si terranno a Palazzo dei Priori, la “casa dei cittadini”: a disposizione Sala Regia, Sala della Madonna della Quercia e Sala della Cappella (che per la prima volta viene aperta al pubblico). Si parte giovedì alle 16,30 con l’inaugurazione ufficiale alla quale è prevista la presenza anche del sottosegretario al lavoro e alle politiche sociali Luigi Bobba. Da segnalare, nella giornata d’apertura il convegno sull’archeologia tattile, un progetto nazionale che permetterà ai non vedenti di poter percepire grandi monumenti riprodotti in modellini. Venerdì, un altro appuntamento interessante con la conferenza ”Donne, professioni e volontariato”, presieduta dalla consigliera comunale Antonella Sberna e organizzata da Beatrice onlus. Gran chiusura domenica con la lunga kermesse de ”La città a colori”, organizzata da Viterbo con Amore e riservata alle federazioni sportive che riempiranno vie e piazze del centro di Viterbo.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da