25022020Headline:

Il caso Roma “spacca” il centrodestra locale

Situazione complicata nei comuni più strategici; clima teso a Montefiascone e Vetralla

Ormai in frantumi il centrodestra viterbese

Ormai in frantumi il centrodestra viterbese

Amministrative 2016, situazioni delineate nella maggior parte dei ventuno comuni della Tuscia che vanno al rinnovo, ma il quadro rimane complicato nel centrodestra per Montefiascone e Vetralla. L’effetto Roma sta sparigliando le carte in tutti i territori dove si vota il 5 giugno prossimo. Il ritiro della candidatura di Bertolaso deciso dal premier e la convergenza su Marchini nella capitale ha di fatto segnato un solco profondo tra i forzisti e gli storici alleati Fratelli d’Italia e Lega.

Questo sembra aver aumentato la confusione e la litigiosità anche nel Viterbese, soprattutto nei comuni più strategici. Nelle due più grandi realtà chiamate alle urne la galassia berlusconiana deve ancora maturare la decisione del candidato sindaco e sul colle falisco difficilmente riuscirà a essere una candidatura unitaria. Difficoltà in questo senso pure a Vetralla. Tutto dovrà trovare soluzione, in un verso o nell’altro, entro il 7 maggio alle 12.

CONTINUA SU WWW.VITERBONEWS24.IT

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da