27012020Headline:

Papà, sabato andiamo a mungere le mucche?

In mattinata Coldiretti apre al pubblico una grande fattoria in piazza del Plebiscito

Sabato mattina si munge in piazza

Sabato mattina si munge in piazza

Ve lo ricordate Il ragazzo di campagna? Quel film (1984, Castellano e Pipolo) nel quale Pozzetto si trasferisce in città col trattore, e ogni volta che tocca una cosa dice “tac”? Ecco, sabato succederà l’esatto contrario. Cioè: non è che Pozzetto tornerà da dove era partito, no. Anzi, sarà proprio la campagna (e senza Pozzetto) a trasferirsi in città.
La mattina e di buon’ora (perché in campagna la sveglia suona presto) Viterbo si trasformerà in una grande ed accogliente fattoria all’aperto. Successe già l’anno scorso, a dirla tutta. E fu una giornata piacevole. Perciò, perché non replicarla?
In cabina di regìa riecco Coldiretti (evento patrocinato dall’amministrazione comunale, e organizzato insieme alle cooperative affiliate UeCoop e con le aziende dei produttori di Campagna Amica), motivata più che mai a riportare in piazza del Plebiscito uno spaccato di agricoltura locale.
“Lo spazio sarà suddiviso per aree tematiche – dicono i vertici in giallo – e organizzato per poter ospitare le diverse attività didattiche. Mucche, asini, cavalli, pony e animali da cortile saranno, per un giorno, i protagonisti insieme ad agricoltori e allevatori che mungeranno e prepareranno il terreno per riproporre gli orti contadini, che allestiranno laboratori artigianali per la lavorazione del latte e la produzione di formaggio, per preparare marmellate e offrire degustazioni di olio extravergine di oliva”.

Mauro Pacifici, presidente Coldiretti Viterbo

Mauro Pacifici, presidente Coldiretti Viterbo

Nell’epoca del “distacco dall’organico”, come direbbe la signorina, ecco una piacevole manifestazione di controtendenza. Della serie: “mangiate e bevete questo, che proviene da qui e si usa in questo modo”. Così commenta Alberto Frau, direttore della sezione del capoluogo: “Sarà una festa per i bambini che potranno imparare, divertendosi, tra gli animali e le piante, come in campagna. Ringrazio per la collaborazione, in particolare, gli assessori Barelli e Delli Iaconi”. E ancora: “Sarà anche un momento di consapevolezza per le famiglie e per i consumatori – aggiunge il presidente Mauro Pacifici – che potranno rendersi conto del valore della sicurezza alimentare e comprendere l’importanza di verificare la provenienza degli alimenti che scelgono per i figli. Anche la fattoria in piazza fa parte della battaglia economica e culturale promossa dalla Coldiretti per favorire la conoscenza e il consumo dei prodotti del territorio”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da