04072022Headline:

Tutto (o quasi) quello che c’è da sapere

Cronaca, sport, eventi, musica, arte e altro ancora...

CRONACA

“I love Canapina”, grande successo

i love canapina 3 Grande partecipazione a Canepina al convegno “La canapa nel Lazio e in Italia: antica e futura risorsa”, che ha aperto presso il Museo delle Tradizioni Popolari la due giorni di “I love Canapina. La canapa in mostra”, prima edizione della fiera provinciale della canapa che si pone l’obiettivo di promuovere e valorizzare le origini del territorio, il recupero della canapicoltura così fiorente nei secoli passati e il cibo a base di canapa. L’evento, promosso dal Comune di Canepina in collaborazione con l’associazione Etruriain di Felice Arletti, è sostenuto da Regione Lazio, Arsial, Provincia di Viterbo, Camera di Commercio di Viterbo, Comunità Montana dei Cimini e da varie associazioni che si occupano da anni di diffondere la cultura della canapa quali ad esempio, Canapa Live.

La sessione mattutina del convegno, presso il Salone Quarto Stato del museo, ha visto susseguirsi una serie di interventi relativi a ruolo strategico della canapicoltura, aspetti normativi, ricerca, sperimentazione, con la partecipazione di rappresentanti istituzionali locali, regionali e nazionali. Le conclusioni sono affidate a Enrico Panunzi, consigliere regionale e presidente della Commissione Ambiente, preludio alla consegna del primo premio nazionale “Storia della canapa”. La sessione pomeridiana, dai contenuti più tecnici, si è sviluppata intorno al tema “La canapa nel Lazio e in Italia: tra innovazione e tradizione” con la partecipazione di nutrizionisti, imprenditori e associazioni che stanno ponendo la canapa al centro della loro attività e del loro business.i love canapina 4

“I love Canapina” prosegue con mostra mercato, visite guidate al museo, laboratori di canapa tessile e dolci alla canapa, pranzo e cena a base di piatti alla canapa (posti limitati: prenotazione obbligatoria). Un evento senza precedenti che sta attirando numerosi visitatori nel paese cimino. Oggi il museo sarà nuovamente aperto dalle 9. Alle 11 e alle 15 visita guidata gratuita. Dalle 12.30 apertura area Food & Wine per il pranzo. Alle 17 laboratorio sul gelato alla canapa e alle 18 premiazione del concorso “Il ciclo della canapa” a cura dell’Istituto Comprensivo. Conclusione con dj set e aperitivo dalle 19 con piatti e birra alla canapa.

Una band tutta tarquiniese suona in carcere per i detenuti

Una band tutta tarquiniese sul palco del teatro della casa circondariale Mammagialla. Pietro Pacini (tastiere), Giancarlo Capitani (batteria e voce), Fabio Biagiola (voce), Giancarlo Palombo (voce), Sergio Giannoni (basso) e Angelo Rosati (chitarra), hanno suonato per i detenuti. L’iniziativa è nata dalla collaborazione tra la Provincia di Viterbo e la struttura. Al concerto hanno partecipato, tra gli altri, il presidente Mauro Mazzola e il direttore del carcere Teresa Mascolo. Alla presenza di un pubblico, numeroso ed entusiasta, il gruppo ha proposto i più grandi successi della musica italiana degli anni ‘60 e ‘70. “Insieme al direttore Mascolo volevamo fare qualcosa per i detenuti. – dichiara il presidente Mazzola – Abbiamo deciso quindi di organizzare un concerto. Voglio ringraziare tutti i componenti della band per aver aderito con entusiasmo alla nostra proposta e di essersi resi disponibili a suonare, divertendosi a facendo ascoltare tanta buona musica».

Al Buratti nasce “Spesa facile-direttamente a casa tua”

spesa facile 2“Spesa facile-direttamente a casa tua” è una piccola impresa nata dall’idea di nove studenti del liceo Mariano Buratti in collaborazione con Students Lab per il progetto di alternanza scuola-lavoro. I ragazzi offrono un comodo ed economico servizio di spesa a domicilio nelle aree di Bagnaia, Viterbo e La Quercia. Spesa Facile è a disposizione dal lunedì al venerdì per tutto il pomeriggio (dalle 15 alle  20). E’ possibile ottenere ulteriori informazione sulla pagina Facebook, Instagram e sul sito Spesa Facile.

 

Ayala (Filcams-Cgil): “Fare subito chiarezza sulla presunta apertura di Decathlon”decathlon 3

Da Donatella Ayala, segretaria Filcams Cgil, riceviamo e pubblichiamo: “Sono ormai settimane che in città si parla della presunta apertura di un nuovo punto vendita di Decathlon accanto all’attuale ipermercato della Conad. Peccato, però, che al momento di certo ci sia solo quel capannone che sta venendo su in fretta. Per il resto, dal Comune dicono di non aver ricevuto alcuna richiesta di nuova licenza commerciale. Pare ci sia solo la domanda di ampliamento da parte di Pianeta Cospea. Ma vista la crisi occupazionale che ancora colpisce la nostra provincia dove sono continue le chiusure nel settore commerciale, sono moltissime le richieste che ci giungono per capire come presentare domanda di assunzione. Sul sito del colosso, però, tra le nuove aperture non risulta Viterbo. Prima circolavano notizie che davano per certi 120 posti di lavoro, dal Comune hanno detto che saranno al massimo 25. Ma possibile che gli uffici abbiano autorizzato l’ampliamento senza conoscerne la destinazione d’uso? Credo che a questo punto servano risposte chiare e trasparenti da parte di Palazzo dei Priori che deve garantire procedure lineari nel rispetto delle regole e di chi ha fame di lavoro”.

I vincitori del concorso “Volare Sicuri” all’Itt Leonardo da Vinci

itis 2 itis 3 Presso l’Istituto tecnico tecnologico Leonardo da Vinci di Viterbo, premiazione degli studenti delle classi 4. e 5. Costruzioni Aeronautiche che hanno partecipato al seminario “Volare Sicuri”, tenuto in collaborazione con l’Associazione Arma Aeronautica e la Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare di Viterbo. Il seminario si è svolto in quattro giornate dove si sono alternati esperti del settore per affrontare le tematiche connesse con la sicurezza del volo, intesa in senso generale dai comportamenti fisiologici dell’essere umano (pilota), alle condizioni meteorologiche, alla gestione del traffico aereo e all’aspetto fisiologico del volo; gli argomenti sono stati molto apprezzati dagli studenti del corso di Costruzioni Aeronautiche, che hanno potuto completare la loro formazione tecnica confrontandosi con esperti del settore. Hanno partecipato Carlo Landi, Ettore Scorza, Eugenio Vecchione e Luca Rosati.itis 4 itis 5

A conclusione del seminario si è svolta una gara tra gli studenti partecipanti, ai quali è stato sottoposto un test di 22 domande a risposta multipla; si è classificato la primo posto Federico Emiliani della 4. A COA con 20 su 22, secondo posto per Leonardo Lanzi della 4. A COA con 19/22, terzo posto per Andrea Moscatelli  della 4. B COA con 18/22, e quarto Giorgio Siwek Jerzy della 5. COA con 18/20: ai ragazzi è stato consegnato dal dirigente scolastico Luca Damiani un manifesto delle Frecce Tricolori con tappetino mouse dell A.M. ed inoltre l’Associazione Arma Aeronautica si è resa disponibile per una sorta di “battesimo dell’aria” per portare in volo i quattro ragazzi che potranno così vivere da vicino l’esperienza di guida dell’aereo.

Civita Castellana, Fratelli d’Italia: “Perché non si dà il contributo all’Unitalsi?”

Giampieri MatteucciAncora all’attacco a Civita Castellana i consiglieri comunali Giulia Matteucci e Luca Giampieri (Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale). Dopo lo scandalo dei cartelli che obbligano i disabili a pagare i parcheggi, questa volta Fratelli d’Italia chiede spiegazioni all’assessore ai servizi sociali Antonio Remo Zezza. “Come mai dal 16 marzo ad oggi non è stata data nessuna risposta all’Associazione Unitalsi (Unione nazionale italiana trasposto ammalati a Lourdes e santuari internazionali) per la richiesta di un piccolo contributo per la giornata interdiocesana del malato che si terrà proprio nel territorio comunale di Civita Castellana il 26 giugno? Anche se i soldi non ci sono (o meglio ci sono, ma solo per quello che fa più comodo a questa Amministrazione), almeno una risposta andava data. Fatto sta che molte sono state le adesioni ma la più grande assenza sarà proprio il patrocinio del Comune di Civita Castellana, saranno mica troppo impegnati a chiudere questo bilancio previsionale già in netto ritardo proprio come ha sollecitato il prefetto?”.

EVENTI

A Soriano nel Cimino la quinta edizione del Premio Calabreseantonella clerici

Firme di punta del giornalismo sportivo e personaggi noti del mondo del calcio si ritrovano oggi a Soriano nel Cimino (Hotel La Bastia, ore 16) per la quinta edizione del premio nazionale intitolato a Pietro Calabrese, professionista di grande talento che ha dedicato la sua vita al giornalismo e alla cultura, dirigendo anche testate prestigiose. Il premio conferisce ogni anno al termine del campionato un riconoscimento a presidenti, dirigenti e tecnici di Serie A e Serie B e a ex calciatori, quale riconoscimento alla carriera. Sono premiati anche giornalisti sportivi, personaggi noti e firme di punta che hanno iniziato la carriera come cronisti sportivi. La manifestazione, promossa dal giornalista Antonio Agnocchetti e dal sindaco del Comune di Soriano nel Cimino Fabio Menicacci, sarà condotta dai giornalisti Diletta Leottadi di Sky Sport e Giuseppe Di Piazza del Corriere della Sera. Riceveranno la “Castagna d’oro”, simbolo di un prodotto tipico della zona dei monti Cimini, i dirigenti Giovanni Carnevali del Sassuolo, Claudio Fenucci del Bologna e Tommaso Giulini del Cagliari; i tecnici Giampiero Ventura del Torino, Ivan Juric del Crotone e Massimo Oddo del Pescara; gli ex calciatori Felice Pulici e Roberto Pruzzo, quale riconoscimento alla carriera; i giornalisti sportivi Alberto Dalla Palma del Corriere dello Sport, Alessandro Catapano della Gazzetta dello Sport, Simona Rolandi di Rai Sport, Alessandro Bonan e Lia Capizzi di Sky Sport, Pierluigi Pardo di Sport Mediaset e Giuseppe Di Piazza del Corriere della Sera. Il riconoscimento andrà pure ad Alvaro Moretti, direttore di Leggo e ad Andrea Scanzi de Il Fatto Quotidiano per aver iniziato la loro carriera come cronisti sportivi. Per lo stesso motivo riceverà il Premio “Pietro Calabrese” la presentatrice televisiva Antonella Clerici (nella foto), che ha iniziato a lavorare come volto sportivo della Rai, tanto da seguire per le edizioni speciali di Dribbling gli eventi sportivi più rilevanti come i campionati mondiali di calcio del ’90 e del ’94. Alla cerimonia di premiazione seguirà un dibattito con i premiati sulle problematiche legate al calcio moderato dal presidente della Lega di Serie B, Andrea Abodi. La manifestazione ha il patrocinio del CONI, della FIGC, della Lega Calcio Serie A e Lega Calcio Serie B, del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti e della Regione Lazio. Per ulteriori informazioni: www.premiocalabrese.it.

“Il guardiano dei porci” pere Storie di Domenica

Storie di Domenica conclude i suoi appuntamenti oggi alle 11 all’Orto Botanico (Strada del Bullicame, Viterbo) con la Compagnia La Capraballerina che presenta “Il guardiano dei porci” con Laura Bartolomei, regia di Matthias Trager, marionette e scenografie di James Davies. Liberamente tratto dalla favola di Hans Christian Andersen. Storie di Domenica è un progetto che mette insieme diverse realtà del territorio per offrire un appuntamento fisso dedicato all’infanzia. Un piccolo itinerario di realtà e spazi che ospiteranno una serie di incontri artisti e compagnie.

Storie di falsi d’autore ad Acquapendente

Acquapendente 1

Oggi alle 16.30 la Pinacoteca di Acquapendente ospita un evento di alto valore artistico: la presentazione ufficiale al pubblico di due dipinti individuati come copie di Raffaello dal direttore scientifico del Museo della città di Acquapendente Andrea Alessi. Si tratta di due tele conservate nella Pinacoteca di San Francesco, realizzate con la tecnica dell’olio su tela (134×104 e 134×103) e restaurate nel 2010 in occasione dell’apertura della Pinacoteca stessa: La Madonna del Divino Amore, il cui originale è conservato alla Galleria Nazionale di Capodimonte (olio su tavola, 140×109), e la Sacra Famiglia con San Giovannino, il cui autentico è al Kunsthistorisches Museum di Vienna ed è attribuito a Raffaello e bottega. Entrambe di qualità altissima, relativamente al Divino Amore in passato c’è stato addirittura chi ha creduto di trovarsi tra le mani un’opera di un pittore coevo al Sanzio. Ipotesi adesso fugata dall’analisi congiunta di Claudio Strinati (ex Soprintendente del Polo Museale romano) e Andrea Alessi, che le hanno entrambe ricondotte a Terenzio Terenzi, anche noto come il Rondolino pesarese, pittore e abilissimo falsario di Raffaello Sanzio. La presentazione sarà anche l’occasione per inaugurare una mostra allestita con i suddetti quadri ed una serie di pannelli esplicativi, in cui il Direttore Alessi mette in evidenza il valore artistico delle opere rinvenute nella Pinacoteca aquesiana. L’evento, organizzato nell’ambito dei festeggiamenti per l’850° Anniversario del Miracolo della Madonna del Fiore dall’Assessorato alla cultura del Comune di Acquapendente, prevede una visita guidata con il direttore del Museo della città e lo staff della Coop. L’Ape Regina.

CULTURA

Torna a Torre Alfina il concorso letterario la Rosa d’orotorre alfina

È giunto alla 6° edizione il concorso letterario la Rosa d’oro che si terrà dal 4 al 7 agosto 2016 a Torre Alfina, uno dei Borghi più Belli d’Italia, frazione del Comune di Acquapendente. Quest’anno sarà il 1° Memorial intitolato al maestro Antonino Pietretti ideatore dell’evento, venuto a mancare nel gennaio del 2015. La manifestazione, in occasione del Giubileo della Misericordia e dell’anno dei cammini, avrà come tema “Il cammino e la ricerca di sé”. “La Via Francigena, la strada, o per meglio dire l’itinerario, che da Canterbury indicava la via verso Roma e oltre fino a Gerusalemme, è l’esempio del peregrinare su questa terra, lo splendido gioco di cercare i nostri sentieri di pace interiore inseguendo l’orizzonte lontano che nasconde la luce dell’alba e del tramonto, del Dio che è venuto e che verrà. Cosa cerchiamo  al momento della  partenza? Quale forza muove i nostri passi? Quali spalle sostengono lo zaino? Infinite strade ci regalano infinite immagini che si trasformano in poesie, racconti e fotografie, da raccogliere e conservare nelle pagine del nostro “io”… una ricchezza di pace, da condividere attraverso la comunicazione”. Questo è scritto nella premessa del bando anche a significare l’importanza passata, presente e futura della Via Francigena che ha scandito per più di un millennio la vita della comunità di Acquapendente e del suo territorio. Il concorso “La Rosa d’Oro” si articola nelle seguenti sezioni: Sezione A – Poesia in lingua italiana; Sezione B – Prosa in lingua italiana (narrativa, saggistica, racconto breve, favole); Sezione C – Fotografia. Per i primi 3 classificati, nelle tre sezioni sono previsti premi in denaro, altri premi per i 2° ed i 3° classificati sempre nelle tre sezioni. Il termine per presentare i lavori è fissato alle ore 24 del 25 giugno 2016. Per ogni ulteriore informazione si rimanda al bando consultabile sul sito www.comuneacquapendente.it o telefonando ad Umberto al 348/8222617. La manifestazione ha ottenuto il patrocinio dell’Associazione Europea delle Vie Francigene. Inoltre, verrà realizzata un’antologia dei migliori lavori (poesia e racconti) ed una mostra al Castello di Torre Alfina per le migliori fotografie.

MUSICA

Cerimonia di premiazione per il Concorso Musicale Internazionale Città di Tarquinia

concorso tarquinia 2Cerimonia di premiazione in forma di concerto per il Concorso Musicale Internazionale Città di Tarquinia. La chiesa di Santa Maria in Castello è pronta ad accogliere oggi, dalle 16, i vincitori della nona edizione del prestigioso concorso organizzato dall’IC “Ettore Sacconi”. Intanto è tempo di bilanci per la manifestazione. C’è grande soddisfazione per alto livello qualitativo delle audizioni e per la perfetta organizzazione. “Il nostro istituto vede nel concorso un significativo stimolo alle attività e alle esperienze acquisite in aula – dichiara il dirigente scolastico Dilva Boem –. La manifestazione, infatti, esaltando le diverse competenze e il forte impegno dei giovani musicisti, permette alla scuola di evidenziare la propria progettualità didattica e formativa. La forma della competizione e dello spettacolo sono infatti finalizzati alla crescita sociale e culturale delle nuove generazioni”. “La qualità e la professionalità sono elementi indispensabili per la riuscita e il perdurare nel tempo di ogni iniziativa. – evidenzia il direttore organizzativo Monia Meraviglia – Le buone idee devono essere accompagnate da una progettazione dettagliata e una pianificazione efficiente ed efficace. E questo è stato fatto”. “Con orgoglio e soddisfazione possiamo dire che nell’arco di nove anni la manifestazione è cresciuta in modo notevole e si consolidata nel tempo. – afferma il direttore artistico Roberta Ranucci – Ciò è testimoniato dalla partecipazione di tante realtà musicali sia italiane sia europee. E vedere la presenza di migliaia di giovani che, con entusiasmo, arrivano nella nostra città felici di suonare e farsi ascoltare, è per noi il risultato più importante”. “Facendo parte della commissione, ho potuto conoscere e ascoltare studenti delle scuole medie, dei licei e dei conservatori italiani ed europei e vivere da vicino le loro tensioni ed emozioni – conclude il coordinatore musicale Giovanni Lorenzo Cardia – In tutti i ragazzi ho apprezzato il talento e la grande passione per la musica che significa anche, impegno, studio e sacrificio. Ringrazio i miei colleghi della giuria, che hanno svolto un lavoro veramente eccezionale”.

SPORT

Union Rugby festa messicana per la sfida – promozionelocandina fiesta rugby

Mancano ancora 80 minuti al termine della stagione, ma la domenica al “Sandro Quatrini” durerà molto di più. Cancelli aperti alle 10 per l’open day del mini rugby, libero accesso al campo per chiunque voglia provare per un’ora questo fantastico sport. E per i minirugbisti un terzo tempo d’eccezione al termine dell’allenamento: dalle 10,30 al via la festa in stile messicano organizzata da “Gli Asini”, il gruppo eventi del Rugby Viterbo, Partyamo di Fiesta! che era in programma il primo maggio ma era stata rinviata per il brutto tempo. A deliziare i palati saranno presenti gli amici della Braceria della Luisa e non mancherà certo la birra!
Sempre a partire dalle 10:30 triangolare under 16 tra Union Rugby Viterbo, Nea Ostia e Villa Pamphili.
Alle ore 13,30 il calcio di inizio del ritorno dello spareggio promozione per la serie B tra Union Rugby Viterbo e 7 Fradis Sinnai. I ragazzi di Scorzosi domenica passata si sono imposti 27 a 16 in Sardegna e sono chiamati ad un ultimo sforzo prima di poter festeggiare finalmente il meritato ritorno in serie B. La partita sarà anche trasmessa in streaming sulla pagina facebook del Rugby Viterbo Al termine della partita continuerà la fiesta messicana con giochi di abilità a premi e gli stand della Braceria saranno aperti anche a cena.

Walk in Tuscia fa tappa a Tuscania

Tomba della Regina Tuscania (1)Quinta tappa del  Walk in Tuscia 2016 di scena a Tuscania, organizzata dal MASCI (Movimento Scout Adulti) con la collaborazione del Comune di Tuscania. Il ritrovo è previsto alle 9 presso la base Scout “Madonna del Cerro”, partenza prevista per le 10. Il percorso, visionato dall’instancabile Antonino Morabito e Rossella Lodesani insieme alla prof. Lorella Amici, a carattere naturalistico ed archeologico è di circa 9 Km, di impegno medio/facile percorribile anche con semplici scarpe da ginnastica, se le condizioni climatiche saranno buone, solo una leggera salita di circa 600 m nella parte finale. E’ prevista durante la camminata, il passaggio e visita di una interessante necropoli etrusca dove verrà organizzato  il solito ristoro di metà percorso. Ricco ristoro finale,  premio di partecipazione per tutti e possibilità di fermarsi a pranzo presso l’ampia zona coperta della base Scout, con un menù  quanto mai interessante a base di cinghiale. Nel primo pomeriggio, dopo il pranzo, è prevista la visita gratuita alla famosa necropoli etrusca “La Tomba della Regina”, vasta tomba a labirinto con colonne intagliate nella roccia, la più interessante delle tombe etrusche della zona. Straordinariamente interessante per il dedalo di cunicoli che dal piano della tomba si snodano nel sottosuolo per parecchie decine di metri. Nel secondo gradone furono scoperte tra le altre tre tombe pertinenti la famiglia Curunas, che hanno restituito una eccezionale serie di sarcofagi esposti nel Museo Nazionale Tuscanese con i materiali di corredo.

Atletica, bene la Finass ai campionati provinciali individualiGasbarri Martina

Si sono svolti a Tarquinia, presso l’impianto Comunale “Franco Guidozzi”, i campionati provinciali individuali per tutte le categorie federali. Grande incetta di medaglie da parte dei giovanissimi della Finass Atletica Viterbo che accompagnati dai tre tecnici della società, Linda Misuraca, Umberto Battistin e Gianluca Eterno, hanno ottenuto buoni risultati tecnici centrando numerosi titoli ed altrettanti record personali, a conferma dell’ottimo lavoro svolto nel periodo invernale di preparazione. Fa parlare ancora di se Martina Gasbarri (nella foto), dopo la recente convocazione nell’alto con la squadra Allieve a Bressanone nel Brixia  Meeting, la giovane cadetta realizza nel lungo il minimo di partecipazione ai campionati italiani con la misura di 5,22, andando vicinissima al record provinciale targato 2002, di Gloria Meduri con 5,23. Negli 80Hs. si impone la compagna di squadra Maria Fringuelli; sugli 80m. vittoria per Giulia Bertini su Irene Anselmi e vittoria anche per Leonardo Ferrari nei 2000m. che malgrado la giornata molto ventosa riesce a correre la distanza in 6’51″86. Nella categoria ragazzi/e vittorie Finass per Misgana Teobaldi e Federico Ercoli nel vortex, Matteo Cianchelli nei 1000m. Tra gli Esordienti A vittoria  nei 600m. per Beatrice Laurenti e Valerio Grassi; Emanuele Scarponi invece vince sia i 50m. che il vortex. Secondo posto nei 50m. e nei 600m. per Giulia Mecarini, Alessio Cavarretta e 3° posto per Alessandro Gajandos nei 600m.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da