03122021Headline:

Tutto (o quasi) quello che c’è da sapere

Cronaca, sport, eventi, economia, arte e altro ancora...

CRONACA

Sciopero regionale unitario del pubblico impiego

Antonelle Ambrosini (cgil)Anche la Fp-Cgil di Viterbo sarà oggi a Roma per lo sciopero regionale unitario del pubblico impiego. “La Questura di Roma ha provato a vietare il corteo con una rigidità senza precedenti per lo sciopero generale dei servizi pubblici. Ma noi non ci siamo arresi: abbiamo difeso un principio costituzionalmente garantito come la libertà di riunione, previsto dall’articolo 17. E quindi partiremo in corteo dal Colosseo. E saremo in tanti anche da Viterbo: come Fp abbiamo anche organizzato dei pullman”, spiega Antonella Ambrosini (nella foto), segretaria della categoria. Le richieste? Sblocco del turn over e rinnovo dei contratti fermi dal 2009. “Solo rinnovando i contratti e, quindi, investendo su capitale umano e professionalità – afferma Ambrosini – sarà possibile avviare processi d’innovazione organizzativa, che servono ad assicurare adeguata risposta alle richieste di tutela che provengono da cittadini e imprese. In caso contrario, come dimostra l’esperienza compiuta negli ultimi dieci anni, qualsiasi sforzo per ammodernare la macchina pubblica è destinato all’insuccesso”. “Il rinnovo dei contratti e lo sblocco del turn over – conclude Ambrosini – sono l’unica strada anche per assicurare, attraverso l’immissione di giovani, una boccata d’ossigeno alle tante realtà amministrative ridotte al collasso dalla costante emorragia di personale”.

Turchetti (Uil): “Altro che cartelli, le buche vanno riparate”buche

Da Giancarlo Turchetti, segretario generale della Uil Viterbo, riceviamo e pubblichiamo: “Ringraziamo di tutto cuore l’amministrazione comunale di Viterbo per la preoccupazione e la premura avuta nei confronti dei cittadini invitandoli ad andare a 30 all’ora per evitare le buche che ormai caratterizzano la nostra città in lungo e in largo. Non dei Papi o del Termalismo, ma la città delle buche dove, è proprio il caso di dirlo, la ‘pezza’ è peggio della buca.  Buche, a volte voragini, che continuano però a non essere riparate, mettendo costantemente in pericolo non solo gli automobilisti, ma anche i pedoni che, notoriamente, vanno a meno di trenta all’ora, ma possono lo stesso farsi male. E a quel punto che succede? A quanto sarebbero dovuti andare? Cosa ci dobbiamo aspettare? Un’altra ordinanza in cui si invitano i cittadini appiedati ad andare ‘a passo di lumaca’? Le strade – bombardate non dall’aviazione nemica, ma da anni di incuria e menefreghismo amministrativo – vanno riparate. Senza se e senza ma. E soprattutto senza rimpalli amministrativi che poi si consumano sempre sulla pelle dei cittadini”.

Tarquinia, i più piccoli a lezione di educazione stradale

Cartelli e regole stradali non sono più un mistero per 200 bambini delle scuole dell’infanzia “Trieste Valdi” e “Luca Leoni” di Tarquinia. Si è infatti conclusa l’attività di educazione stradale promossa dalla Polizia Locale, in collaborazione con la direzione didattica dell’IC “Ettore Sacconi”. Due le fasi del progetto: nella prima l’ufficiale della Polizia Locale Vittorio Fratini ha tenuto delle lezioni teoriche su come comportarsi quando si cammina in strada, anche attraverso divertenti simulazioni con i piccoli nei “panni” del vigile urbano con tanto di berretto, pettorina e paletta, che aiuta i bambini ad attraversare una via; nella seconda i piccoli, accompagnati dalle maestre e dal personale della Polizia Locale, hanno svolto un’uscita per mettere in pratica quanto appreso in classe. “I bambini hanno mostrato grande interesse, grazie al lavoro preparatorio delle maestre – sottolinea il comando della Polizia Locale – È stata un’esperienza molto utile, da ripetere in futuro, perché è importante educare al rispetto delle regole del codice stradale”.

Anche a Viterbo la processione del Corpus Domini

jubilate fumagalliCome ormai tradizione, domani si svolge la processione del Corpus Domini per le vie della città di Viterbo. Alle 18, presso la Chiesa Cattedrale, il vescovo di Viterbo Mons. Lino Fumagalli (nella foto) presiederà la Solenne Celebrazione Eucaristica e subito dopo presiederà la Solenne Processione Eucaristica. Il Santissimo Sacramento, accompagnato dal Clero cittadino e dai religiosi e religiose, arriverà al Santuario di Santa Rosa per la Benedizione Eucaristica. Alla Celebrazione sono invitati i fedeli e tutte le realtà ecclesiali della Città (movimenti, associazioni, scout, ordini cavallereschi, confraternite, bambini della prima comunione…).

Giubileo degli anziani all’Istituto Giovanni XXIIIgiubileo anziani 3

Nei giorni scorsi Don Massimo Cola, insieme al gruppo Giovani della parrocchia del Sacro cuore di Viterbo, si è recato all’Istituto Giovanni XXIII per celebrare il Giubileo degli anziani. Lo scorso inverno i giovani, sempre accompagnati da Don Massimo, avevano già avuto modo di passare una giornata con gli ospiti del centro per allietarli con una lotteria e vari momenti di intrattenimento. E in quell’occasione è nata l’idea di festeggiare il Giubileo degli anziani nell’ambito dell’anno giubilare della Misericordia, indetto da Papa Francesco. Per celebrare degnamente la festa è stata contattata la banda di Valentano, diretta dal maestro Franco Silvestri, che ha accolto subito l’invito e si è messa a disposizione gratuitamente, visto l’alto valore sociale dell’iniziativa.

giubileo anziani 2Gli ospiti dell’istituto hanno ringraziato i giovani per la disponibilità, la sensibilità e l’affetto dimostrato nei loro confronti durante la festa che è stata un grande momento di integrazione generazionale. Una grande testimonianza di come, nonostante i tempi critici che stiamo vivendo, i ragazzi se sono accolti e ben supportati sono capaci di proseguire su quel percorso di valori, oggi troppo spesso dimenticati, ma che sono alla base della solidarietà tra gli uomini.  I giovani sono il futuro della nostra società – dichiara Don Massimo – E a loro va il mio ringraziamento per la gioia e la speranza che li anima e che condividono con me in molte occasioni. L’artefice di tutto è sempre qualcosa che viene dall’Alto ma, in questo come in altri momenti, si manifesta tramite la bontà di cui sono portatori questi giovani e la loro capacità di trasmetterla agli altri. Cari ragazzi coraggio, la vita è bella da vivere insieme”.

Il progetto “Labirinto della Memoria” al centro del Meeting di Semi di Pace

Il vagone donato dalle Ferrovie dello StatoL’inaugurazione del progetto “Labirinto della Memoria”, ovvero un monumento “interattivo” costituito da un vagone ferroviario del 1935 (messo a disposizione dalle Ferrovie dello Stato), al centro di un labirinto realizzato con siepi di alloro – che ospiterà un percorso della “memoria”, con foto, pensieri, citazioni di personaggi legati in vari modi alla Shoah –  aprirà il X Meeting Internazionale “Esploratori di Valori” di Semi di Pace, in programma il 17 e 18 giugno alla Cittadella, sede dell’associazione. Importanti personaggi del mondo del giornalismo e della comunità ebraica italiana animeranno il pomeriggio del 17 giugno (dalle ore 15.30). Nella veste di moderatore ci sarà il giornalista Pietro Suber, tre volte vincitore del premio “Ilaria Alpi” e attualmente vice caporedattore esteri del Tg5. Tra i relatori Claudio Procaccia, direttore del Dipartimento di Cultura della Comunità Ebraica di Roma; Piero Terracina, sopravvissuto di Auschwitz-Birkenau; Elisa Guida, dell’Associazione Progetto Memoria. A salire sul palco anche gli studenti e gli insegnanti della IVA Geometri dell’IIS “Vincenzo Cardarelli” di Tarquinia, che hanno realizzato con Semi di Pace il progetto “Labirinto della Memoria”, in collaborazione con l’Associazione Progetto Memoria e con il patrocinio dell’UCEI (Unione Comunità Ebraiche Italiane). Tutte le informazioni sull’iniziativa e sul meeting si possono reperire sul sito www.semidipace.org e sulla pagina facebook dell’associazione.

ECONOMIA

Unindustria firma importante accordo commerciale con Singapore

maurizio stirpeFirmato l’accordo tra Unindustria e la Singapore Manufacturing Federation (Confindustria della manifattura singaporiana) che prevede la promozione di investimenti e accordi commerciali tra i rispettivi associati. La firma dell’intesa tra il presidente di Unindustria Maurizio Stirpe (nella foto) e Douglas Foo, presidente della Singapore Manufacturing Federation,  è arrivata a margine del Workshop, che si è tenuto presso la sede romana dell’associazione, dal titolo “Italy&Singapore: business synergies for growth”, organizzato da Unindustria in collaborazione con IE Singapore, che ha visto la partecipazione anche di Riccardo Maria Monti, presidente ICE. “Singapore rappresenta il paese asiatico nei confronti del quale l’Italia vanta uno dei maggiori saldi attivi di bilancia commerciale – dichiara Attilio Tranquilli, vice presidente vicario di Unindustria – Negli ultimi anni si registra a Singapore un incremento di importazioni di prodotti italiani, in particolar modo di beni strumentali, apparecchiature elettriche, prodotti chimici, prodotti petroliferi raffinati, metalli e prodotti metallurgici. Anche i prodotti dell’industria manifatturiera e dell’abbigliamento hanno registrato un incremento più che consistente. I rapporti tra Italia e Singapore oltre che su un vivace interscambio commerciale, si fondano anche sulla presenza in loco di numerose aziende ed imprenditori italiani e su significativi investimenti diretti Singaporiani in Italia. La presenza italiana vede decine di aziende produttrici di macchinari ed apparecchiature, prodotti farmaceutici e chimici, marchi della moda e del Luxury e prodotti alimentari”. “Il Governo di Singapore ha da sempre sostenuto, accanto ai settori elettronica e petrolchimica, i due poli nazionali di eccellenza industriale, anche l’informatica e le telecomunicazioni, nonché i nuovi servizi innovativi digitali, un’opportunità unica per gli imprenditori – spiega Vittoria Carli presidente della Sezione Information Technology di Unindustria – Cogliamo dunque l’occasione di questo incontro, alla presenza di una delegazione così prestigiosa, per lanciare il progetto Italian Innovation Days che si terrà proprio a Singapore nei giorni 21 e  22 novembre, promosso, tra gli altri, da Confindustria Servizi Innovatici e Unindustria, ha l’obiettivo di presentare sulla piazza di Singapore le eccellenze italiane nel campo della tecnologia e dell’innovazione”. L’incontro ha avuto l’ obiettivo di presentare il quadro dello sviluppo economico e del business tra Italia e Singapore, identificare potenziali opportunità commerciali e di investimento, ricercare partnership o joint-venture con imprese locali, allacciare contatti con imprenditori, distributori e gestori di portali e-commerce.

EVENTI

A Civita Castellana presentazione del Gal della Via Amerinamanifesto gal

Sarà presentato in un incontro pubblico nell’aula consiliare del Comune di Civita Castellana il Gruppo di Azione Locale della Via Amerina, delle Forre e dell’Agro Falisco. Oggi alle 18, i rappresentanti del Gal esporranno le linee guida del Piano di Sviluppo Locale, lo strumento con il quale il Gal Agro Falisco si candiderà al bando di finanziamento regionale. Tutti i cittadini e le associazioni interessate sono invitate a partecipare. Il Gal è formato attualmente dai comuni di Calcata, Mazzano Romano, Faleria, Corchiano, Gallese, Vasanello, Nepi, Fabrica di Roma, Civita Castellana, Orte. Insieme agli enti locali, tra cui il Parco del Treja, moltissime sono le associazioni che hanno già aderito. I punti programmatici sui quali è incentrata la proposta saranno il turismo sostenibile, la manutenzione straordinaria ed ordinaria dei sentieri, l’efficientamento energetico, l’adeguamento degli agriturismi, nuove attività nei centri rurali commerciali, artigianali e servizi, fattorie sociali e didattiche, in aggiunta a progetti per la promozione del territorio.

ARTE

Tarquinia, si chiude la mostra “Incontriamo il nostro tempo”

mostra tarquiniaSi conclude sabato la mostra di pittura e scultura dei maestri Paolo Crucili, Luigi Fondi, Paolo Carlo Monizzi e Riccardo Sanna intitolata “Incontriamo il nostro tempo”, alla sala D. H. Lawrence in via Umberto I. L’esposizione, patrocinata dal Comune di Tarquinia, vede un nucleo di quattro artisti alla ricerca di spazi espositivi per incontrare il proprio tempo: la mostra costituisce una ricerca artistica pazientemente votata alla sollecitazione e alla sensibilizzazione del più vasto pubblico possibile nei confronti dell’arte contemporanea. Nelle sperimentazioni artistiche vi sono state nel passato e ancora oggi permangono atteggiamenti critici che assumono il carattere più o meno astratto delle opere d’arte come metro per valutarne il progresso. E’ questa la sperimentazione? Forse negli anni ’60 e ’70 in parte lo era, ma oggi? Cosa significa per un artista sperimentare? Per i quattro artisti sperimentare significa mettere insieme altrettante diverse personalità con il comune desiderio di incontrare il nostro tempo individualmente. Ciascuno per conto proprio “racconta storie” producendo immagini diverse, con tecniche diverse, ma con una passione comune che si sviluppa in luoghi e spazi territoriali geograficamente distanti tra loro. La mostra è aperta al pubblico dal lunedì al venerdì, ore 17-20, il sabato e la domenica ore 10-13 e ore 17-20. L’ingresso è libero.

SPORT

Attestato di benemerenza Coni a Carlo Mancinimancini 1

A Roma presso la Sala Rossa del Foro Italico, cerimonia di premiazione promossa dall’UNVS, Unione Nazionale Veterani dello Sport, in cui, con cadenza biennale vengono premiati gli atleti che, nelle rispettive discipline, si sono distinti per l’ impegno nella divulgazione dello sport e dei suoi valori. Nel settore della difesa personale è stato premiato con l’Attestato di Benemerenza Coni Carlo Mancini, consigliere nazionale FIKM, Federazione Italiana Krav Maga, unico viterbese in sala a ricevere il prestigioso riconoscimento. “Con un sentimento di profonda gratitudine ringrazio la FIKM nella persona del presidente Giuseppe Palma, la dirigenza del Coni, l’Unione Nazionale Veterani dello Sport nella persona del maestro Fabrizio Pellegrini per la stima dimostrata nei miei confronti con il conferimento di questo premio di livello nazionale – sono state le prime parole di Mancini -. Essere premiato in un tempio dello sport come questo, davanti a tanti maestri di sport e di vita che hanno fatto la storia dello sport italiano è un sogno divenuto realtà, provo un’ emozione e una gioia incontenibile”.

Mountain bike, al lavoro per la Granfondo Selva della Roccaccia

mountain bike

Manca meno di un mese alla penultima tappa del Circuito Mtb della Maremma Tosco Laziale: la Granfondo Selva della Roccaccia si prepara a festeggiare il proprio decimo compleanno, e lo farà nel segno della tradizione, confermando – a grandi linee – il percorso dello scorso anno. Per rendere ancora più attraente la gara, il comitato organizzatore sta studiando proprio in questi giorni una piccola modifica di circa un chilometro da inserire sul tracciato, al fine di rendere ancora più spettacolare la manifestazione. La penultima tappa del Circuito è organizzata dall’ASD Etruskabike e si terrà in prossimità dell’Università Agraria di Tarquinia. I bikers potranno affrontare un percorso in linea di oltre 45 km composto per il 95% di sterrato, con 3 ristori e molti parti tecniche. Sarà messo a disposizione anche un percorso turistico di circa 20 km, una gara non competitiva. Sul sito dell’Etruskabike sarà possibile, a breve, scaricare la traccia GPS del tracciato.

La tappa di Tuscania del Walk in Tuscia Walk IN TUSCIA Tuscania 2016

La bellissima giornata primaverile ha facilitato finalmente il ritorno alle grandi partecipazioni nel circuito di camminate organizzate dal gruppo del “Walk in Tuscia”, dopo che nelle ultime tappe il maltempo aveva condizionato il numero degli iscritti. La manifestazione ha beneficiato anche dell’ottima location rappresentata dalla base Scout “Madonna del Cerro” di Tuscania dove Lorella Amici ed i suoi instancabili collaboratori scout,  hanno accolto i numerosi appassionati del walking della provincia, organizzando sia il  ricco ristoro finale che il pranzo. Premio di partecipazione per tutti gli iscritti, mentre circa 100 walkers hanno aderito alla conviviale finale dove tra una portata e l’altra, gli appassionati hanno potuto commentare la camminata ed organizzarsi per  la prossima (sesta ed ultima di questo primo periodo primaverile-estivo) che si svolgerà a Vitorchiano sabato 4 giugno di pomeriggio con cena finale a cura della Pro Loco.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da