04072022Headline:

A passo di danza nel castello dei Borgia

A Nepi fino a sabato i più bei nomi del balletto italiano, a partire da Carla Fracci

La divina Carla Fracci

La divina Carla Fracci

Da non credere, anzi da rimanere a bocca aperta: tutte le più grandi stelle della danza italiana saranno a Nepi. Sì, ci sarà anche la sola e unica Carla Fracci, quella vera, non l’imitazione intendiamoci. Anzi, sarà proprio lei ad aprire la prima serata del Festival Internazionale della Danza e delle Danze. Fino a sabato si alternano, nella suggestiva cornice del Castello dei Borgia di Nepi, molti spettacoli di danza, compreso il classico “Schiaccianoci” e soprattutto numerosi nomi di artisti italiani e internazionali conosciuti in tutto il mondo.

Kledi Kadiu, Giusy Versace, Raimondo Todaro, Josè Porcel, Anbeta Toromani, Franco Miseria, il corpo di ballo dell’Opera di Tirana, gli Oplas (compagnia di danza acrobatica), Roberta Beccarini, Pablo Moyano, Alma Manera e molti altri. Il Festival Internazionale della Danza e Delle Danze, fondato da Paolo Torelli e Maria Liotta, organizzato da Alta Classe Accademia dello Spettacolo, con il patrocinio del Comune di Nepi, è solamente alla sua seconda edizione, ma già in grado di mettere in piedi una settimana di eventi che richiamano l’attenzione di tutti gli appassionati del balletto italiani e non solo.

Un tocco di moderno con Kledi Kadiu

Un tocco di moderno con Kledi Kadiu

Quest’anno anche una bella e interessante novità con il primo Concorso Internazionale di danza. Aperto a tutte le scuole di danza anche della provincia affinché vengano coinvolti ballerini non professionisti, ma tra i quali potrebbe nascondersi qualche vero talento. Nel clima dei balletti previsti per tutta la settimana, il concorso rappresenta un momento importante di didattica e di esperienza professionale. Il vincitore assoluto riceverà come premio la partecipazione all’elegante e fastoso Gala di apertura del Festival.

A Nepi si respira un’aria internazionale non solo per la presenza di ballerini provenienti da diverse nazioni, ma anche perché il direttore Maria Pia Liotta, insieme agli organizzatori, ha deciso di affiancare allo alla danza classica e quindi al balletto tradizionale anche altri tipi di stili che sempre di più la contaminano: il contemporaneo, il tango, il flamenco, l’hip hop, i balli latino-americani e quelli caraibici. Un incontro internazionale di ballerini e di stili quindi che animerà Nepi con i colori dei costumi di scena, volteggi eleganti, armoniosi passi e bellissima musica.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da