04072022Headline:

Obelix e l’amico suo portano a casa due pere

Telecronaca semi-seria della prima partita azzurra dell'Europeo. Bonucci il migliore

Pici all'ajone. Tempo di digestione: 6 mesi

Pici all’ajone. Tempo di digestione: 6 mesi

Tre etti abbondanti di patriottici pici all’ajone (pomodorini rossi, aglio bianco, zucchine verdi). Birra della Cooppe, che non sarà buona ma fa pur sempre i suoi 10 gradi. E anche ‘sta partita diventa una cosa fica da guardare.
Eccoci qua, signore e signori. Pronti a commentare per voi e minuto per minuto la gara dell’Italia contro quell’altri. Che non sappiamo chi siano, e manco dove si gioca, e manco ci interessa. Ma andiamo avanti comunque. Per inerzia.
MammaRai ci delizia con le sue solite uniche due telecamere della Prima guerra, montate su Manfrotto usato comprato su Ebay. E, prima notizia (ore 20.33), Pizzul non c’è (probabilmente manco Vialli, Ravanelli e il Divin codino). Peccato. Però c’è Buffon, capitano. Che si scambierà la panciera con il capitano di quell’altri. Oh, a proposito, dice che sarebbero il Belgio. Temibilissimo. Eppure fino agli anni ’90 (Notti magiche), ultima gara che abbiamo visto con gaudio, questi manco alla Play Station giocavano. Il mondo cambia.
Vai con la telecronaca. Commentano due mummie. “Nessuna sorpresa nella formazione di Antonio Conte”. (Quasi) tutte pippe dunque. E Conte pure non gioca più, lo scopriamo ora (che è vestito bene). A bordo campo però c’è il tipo di Ronciglione, Antinelli. Sopracciglia da “3 mesi senza la condizionale”. E in campo Bonucci nostro, da Piascarano. Ultimo dettaglio: abbiamo capito che si stanno disputando i Campionati europei. In Francia.

Minuto meno 1 “L’Italia ha fatto un grande riscaldamento”, firmato Walter Zenga. Aperta la terza birra, per sicurezza

Minuto zero L’inno. E una constatazione: non conosciamo più di tre calciatori. Buffon comunque canta come fosse alle audizioni di Amici. Chiellini conosce solo “bo-do-bom, bo-do-bom, bo-do-bom-bom-bom-bom-bom”

Primo tempo

Leo, migliore in campo

Leo, migliore in campo

Minuto 1 A naso dovremmo prendere tre ficozzi. Conte (con un gatto morto in testa) sceglie un undici da riformatorio. Ergo: se si mette male li gonfiamo

Minuto 2 Sul petto di Barzagli puoi tatuare tutta la Primavera del Botticelli

Minuto 3 Primo tiro, nostro. Tale Eder ha calciato una cosa moscia moscia. Florenzi invece giurano che è neo papà

Minuto 6 La barba di De Rossi gliela ha consigliato un amico di Rebibbia

Minuto 10 Prima parata di Buffon. Le cateratte reggono

Minuto 12 C’è pure Pellé. Purtroppo con due L

Minuto 13 Ma uno che si chiama Lukaku ed è nero come la pece, come fa ad essere belga? Questi non ce la raccontano giusta

Minuto 14 Chiellini spazza sparando un pallone nella troposfera. Orgoglio italiano

Minuto 19 Catenaccio vergognoso. A Conte gli ci vorrebbe uno che cambia le cose. Uno come Moggi

Minuto 20 Zenga ha capito che “dall’alto si vede benissimo”. Per favore, un esorcista

Minuto 22 Amaro Braulio. Per digerire che in Nazionale ci sia uno che si chiama Parolo

Minuto 25 Questi hanno tutti giocatori che finiscono con “an”. Noi solo Darmian. Che in effetti gioca per loro

Minuto 27 “L’Italia è in difficoltà a sinistra”. Ditelo pure a Renzi, che magari stavolta capisce

Minuto 28 Tira Pellé. Trenta minuti per un tiro. Segneremo a metà agosto

Minuto 30 Uno ha menato a Chiellini. Poi ha fatto testamento

L'esultanza pixelata di Giaccherini

L’esultanza pixelata di Giaccherini

Minuto 31 Goooooooool. Giaccherini (chi è?) segna. E dalla maglia bianca si capisce che è dei nostri. 1-0 Italia. Immeritatissimo. E daje, assist di Bonucci

Minuto 32 Per esultare hanno scannato Conte come un maiale

Minuto 34 Parolo fa un sombrero. Segue un minuto di raccoglimento, è finito il calcio

Minuto 36 Di testa Pellé si mangia un gol che manco la mi nonna

Minuto 37 Zenga è giustificato solo se lo pagano in buoni-pasto. “Non ci sono più parole”. Allora stai zitto

Minuto 40 Manca una vita. Amaro Braulio, che domattina si zappano dieci solchi di patate

Minuto 41 De Rossi e Lukaku se le promettono. Entra uno a prendere le misure col metro a Lukaku

Minuto 46 Fine. Cioè, mezza fine

Secondo tempo

Minuto 46 Stesse formazioni. Stesso amaro

Quando la scienza si confronta

Quando la scienza si confronta

Minuto 47 Ma che è, un convegno della Nasa? No, Immobile parla con Insigne. Stanno organizzando uno scippo

Minuto 50 Ci siamo allontanati per la pipì. Potevamo permetterci pure la popò

Minuto 52 Uccidete Zenga, please. Oppure rigategli l’auto

Minuto 53 Darmian si addormenta schifosamente e Lukaku in contropiede si mangia un gol grosso così. Cambio di pannolone per Buffon

Minuto 55 Chiellini fa 50 metri palla al piedi poi si vede sul maxischermo e cade colto da infarto

Minuto 57 Ci stanno schiacciando come brufoli in piena pubertà (per essere educati)

Minuto 59 Fuori Darmian, dentro De Sciglio. Sarebbe andato bene pure Maldini a 50 anni

Minuto 61 Conte perde ancora sangue. Si comincia a pensare che posso essere diventato “signorina”

Minuto 63 “Sono concentrato”, Zenga. Speriamo non esploda

Minuto 64 Chiellini ammonito per aver strappato una costola ad un avversario. “Perché, stasera non si può?”, il suo labiale rivolto all’arbitro

Minuto 66 Problema per Pellé al braccio sinistro. Ma che è cambiato sport? Se entra Zaza al suo posto il tasso medio di istruzione dei nostri scende a livello Renzo Bossi

Minuto 69 Bonucci il migliore. E siamo seri

Minuto 72 Esce Lukaku. Entra un altro, sempre scuretto forte

Minuto 74 Fuori Eder, dentro Immobile. Terza elementare serale presa con difficoltà al Cepu

Ecco perché amiamo Calciatori brutti

Ecco perché amiamo Calciatori brutti

Minuto 76 Zenga indica i suoi tre migliori. Da casa puoi votarli. Si vince la stessa Laurea di Zenga. Nessuna

Minuto 77 Entra Thiago Motta per De Rossi. E non è una moviola quelle che vedrete d’ora in avanti

Minuto 81 Quell’altro nero si mangia il pareggio. Terzo pannolone per Buffon

Minuto 83 Amiamo Calciatori brutti. Li amiamo intensamente

Minuto 84 Immobile: 40 metri in contropiede e 18 bestemmie dopo che gli parano il tiro della domenica

Minuto 86 Poca passera sugli spalti. L’assenza di Balotelli si fa sentire

Minuto 87 Chiellini strangola quello con i capelli come quel coso che ci si lava il biberon. Considerato il taglio viene assolto

Minuto 89 Quarto pannolone Buffon

Minuto 91 Parolo per perdere tempo si butta che manco la Cagnotto e finge di avere un ginocchio che fa contatto col gomito

Minuto 92 Gooooooool. Pellé da due metri tira a 250 km orari. Nessuno sa pellé. Incredibile, 2-0 Italia. Partita finita

Ci si risente a giorni. Cioè, quando rigiocano

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da