30062022Headline:

Tutto (o quasi) quello che c’è da sapere

Cronaca, sport, eventi, musica, teatro e altro ancora...

CRONACA

Enel cerca agenti di vendita

enelSono ancora aperte nel Viterbese le selezioni di Enel Energia per nuovi agenti specializzati di vendita, gli Smart Agent, per la promozione di offerte dedicate al mercato residenziale e micro business. Per candidarsi bisogna inviare una email all’indirizzo dedicato selezioneagentilazsar@enel.com, esprimendo la regione (Lazio o Sardegna) e il territorio di preferenza insieme all’autorizzazione al trattamento dei dati personali. Le persone selezionate avranno un mandato diretto di vendita da Enel Energia tramite partita iva o tramite contratto di collaborazione.I colloqui si svolgeranno direttamente con i responsabili Enel Energia delle varie aree territoriali. “Stiamo cercando persone motivate e aperte a nuove sfide – spiega Marco Natale, responsabile Canale Smart Agent di Enel Energia Lazio e Sardegna – con la selezione e la formazione di Smart Agent, Enel Energia vuole individuare figure specializzate ed affidabili in grado di indirizzare i clienti su temi come efficienza e risparmio energetico con proposte personalizzate”. Le qualità richieste sono di capacità relazionale, spirito di iniziativa, disponibilità a formarsi con professionalità e serietà sul settore energetico, sul libero mercato e sulle tecnologie disponibili per rendere case e uffici sempre più efficienti. Le proposte di Enel Energia infatti, infatti, comprendono opportunità di risparmio per le forniture di elettricità e gas, ma anche soluzioni per l’efficienza energetica e servizi innovativi a valore aggiunto. Il profilo ideale per diventare Smart Agent è di una persona dinamica, intraprendente e motivata, che abbia inclinazione per il settore commerciale. L’esperienza di vendita in settori come servizi, energia, rinnovabili, telefonia, assicurativo e immobiliare costituisce un fattore preferenziale al momento della selezione, ma anche per un giovane con minore esperienza ma con forte motivazione può trattarsi di un’ottima opportunità di lavoro, con possibilità di crescita professionale e di carriera. Enel Energia offrirà un training di formazione e supporto commerciale ed informativo.

Conciliazione postale, due nuove responsabili nella Tusciaposte

Maria Agnese Boriosi e Maria Mirea, di Legaconsumatori, sono le nuove conciliatrici della provincia di Viterbo che hanno partecipato al “Corso di abilitazione alla conciliazione postale” conclusosi a Frascati insieme ad altri 50 delegati delle associazioni dei consumatori. Le nuove conciliatrici hanno ricevuto da Romolo Giacani, responsabile nazionale dei Rapporti con le associazioni dei consumatori, l’attestato di abilitazione a conciliatore per i prodotti postali, aggiungendosi così ai rappresentanti delle altre associazioni di Viterbo e della regione Lazio impegnate già da diversi anni nell’ambito delle attività previste dalla procedura di conciliazione come Federconsumatori, Codici, Movimento Consumatori, UNC, Codacons, ADUSBEF, ADOC, Assoutenti e Cittadinanza Attiva. La procedura di conciliazione, disponibile dal 2002 per risolvere in modo semplice, veloce e gratuito eventuali controversie per i prodotti postali, è un rimedio extragiudiziale che può essere avviato nei casi in cui il cliente, dopo aver effettuato un reclamo, ritenesse non soddisfacente il relativo indennizzo riconosciuto dalla nuova Carta dei Servizi oppure in caso di mancata risposta da parte dell’azienda. Dal momento della sua introduzione ad oggi sono già oltre 12 mila le domande di Conciliazione presentate, di cui oltre 1.000 solo nel Lazio, con una percentuale di accordo tra le parti che arriva al 96%, percentuale che sale al 98% se prendiamo in considerazione solamente le domande presentate nel corso del 2015. La domanda di conciliazione può essere presentata dai clienti per controversie di valore massimo di 600 Euro relative a prodotti postali come, ad esempio, Raccomandate, Assicurate, Telegrammi e Pacchi nazionali ed internazionali. Il modulo per presentare la domanda è disponibile presso tutti gli uffici postali della provincia di Viterbo, presso le sedi delle Associazioni dei Consumatori ed è inoltre scaricabile dal sito internet www.poste.it. Per avviare la procedura di conciliazione è sufficiente presentare il modulo di domanda, in qualsiasi ufficio postale o presso le sedi delle Associazioni dei Consumatori aderenti all’iniziativa. Con il nuovo Regolamento la domanda può essere inoltrata entro i 12 mesi successivi alla presentazione del reclamo anziché entro 90 giorni. Altra importante novità riguarda i tempi previsti per la conclusione dell’iter di Conciliazione. Infatti, ogni eventuale controversia, rispetto ai 120 giorni del vecchio Regolamento, sarà esaminata entro 60 giorni dalla presentazione della Domanda dalla Commissione di Conciliazione composta da un rappresentante di Poste Italiane e da un rappresentante delle Associazioni di Consumatori per conto del cliente. Al termine del procedimento, i componenti della Commissione redigono e sottoscrivono un verbale con una ipotesi di accordo che viene inviata per l’accettazione al consumatore. In caso di esito positivo l’accordo diventa immediatamente vincolante tra le parti e le stesse ne riconoscono il contenuto come espressione della loro concorde volontà contrattuale, che estingue la controversia in modo definitivo.

Montalto di Castro, si sposta il mercato settimanale

montalto l'assessore_marco_la_monicaDa giovedì prossimo il mercato settimanale a Montalto capoluogo si svolgerà, in via sperimentale, non più a piazza Carlo Alberto Dalla Chiesa ma tra via Aurelia Tarquinia, via Aurelia Grosseto, viale Giuseppe  Garibaldi e piazzale Gravisca. L’amministrazione comunale intende valutare, anche sulla scorta delle richieste di buona parte della cittadinanza, il centro della cittadina come luogo strategico per tale attività salvaguardando l’equilibrio con altre forme di distribuzione e promuovendo l’integrazione del commercio su aree pubbliche con quello su aree private. I parcheggi occupati dal mercato saranno recuperati nell’area presso via San Sisto, già utilizzata a tale scopo in occasione di varie manifestazioni che si svolgono durante l’anno. “In questa fase di congiuntura economica negativa, che colpisce, più di altri, settori nevralgici quale appunto quello del piccolo commercio al dettaglio – dichiara l’assessore al commercio Marco La Monica (nella foto) – ho valutato che lo spostamento ipotizzato potesse infondere quella linfa vitale necessaria ad una zona ormai depressa (centro e centro storico), senza produrre penalizzazioni ad altri settori, vista la decentralizzazione dell’attuale sito. Recenti esperienze quali il mercatino ambulante di Forte dei Marmi e le varie fiere campionarie organizzate anche da altri assessorati hanno avvalorato la tesi che il centro storico è vivo laddove vengano organizzate attività che richiamano pubblico e permettono l’incremento del volume d’affari sia per i commercianti stanziali che per quelli ambulanti”. “La creazione di un’isola pedonale che racchiuda le vie principali della nostra cittadina – aggiunge l’assessore La Monica – è il frutto di concertazione con gli operatori commerciali, nell’ottica di una sperimentazione fissata per un arco temporale di un anno, al termine della quale verranno oggettivamente valutati gli elementi di positività per la prospettiva futura di localizzazione definitiva. Il mercato settimanale è sempre stato localizzato nelle vie del centro storico (viale Garibaldi e Circonvallazione). Fu spostato a seguito dei lavori che interessarono quella zona negli anni ’90: riportare il mercato nell’originale localizzazione restituirebbe al paese una tradizione consolidata e mai dimenticata”.

On line la nuova edizione del GR UNITUS

E’ sul sito dell’Università all’indirizzo https://www.spreaker.com/user/radio-unitus/gr-unitus-edizione-del-17-06-2016 la nuova edizione del GR UNITUS. In questa edizione: “Semestre in Azienda”: Vetrya e Unitus insieme per un’innovativa esperienza formativa; Erasmus mundus: l’esperienza del primo studente straniero che ha conseguito un dottorato italiano al Dibaf; la Biblioteca aperta di notte: un nuovo servizio a disposizione degli studenti; continuano le interviste alle segreterie didattiche: questa volta vi spieghiamo la burocrazia del Dibaf.

SINDACALE

Mecorio (Uil): “Dipendenti pubblici sempre più penalizzati”lamberto mecorio

“Taglio del costo del lavoro, riduzione dei dipendenti pubblici e del lavoro flessibile. Nessuna ripresa, i dipendenti della pubblica amministrazione non fanno altro che assistere a crolli continui sulla loro pelle e quella delle loro famiglie. E questa volta a testimoniarlo è la Corte dei Conti”. A dichiararlo è Lamberto Mecorio (nella foto), segretario generale della Uil FPL di Viterbo. “Dal 2010 – prosegue Mecorio – il costo del lavoro pubblico ha subito un taglio da 11 miliardi di euro, pari a un calo del 6,3%. I dipendenti pubblici sono oltre 3 milioni in meno rispetto al 2008 (-7%), mentre il lavoro flessibile in sanità ha registrato un calo del 19,5%. E’ ormai chiaro, come la stessa Corte dei Conti afferma nella sua relazione, che ‘il personale pubblico ha fatto la sua parte, e anche di più, nel buio di questi lunghi anni di crisi’. E in tutto questo, i 300 milioni di euro stanziati dalla Legge di Stabilità 2016 per il rinnovo dei contratti coprono – ed è sempre la Corte a dirlo – la ‘sola indennità di vacanza contrattuale’. Contratti finanziati, fra l’altro, con ‘un nuovo inasprimento delle politiche di contenimento delle assunzioni’ riproponendo ‘una misura che sembrava superata nella manovra per il 2015′. E’ ora di farla finita – conclude Lamberto Mecorio – con i continui attacchi al lavoro dipendente che, come evidenziato dalla Corte dei Conti, non è il problema di questo Paese. Semmai è uno dei settori dove la crisi si è abbattuta, con la complicità dei Governi che si sono succeduti in questi anni”.

EVENTI

Montalto di Castro, è partita “Sere d’estate”

tiburzi_2A Montalto di Castro e Pescia Romana è partita “Sere d’estate”, la rassegna musico-culturale per le vie e le piazze del territorio organizzata dall’assessorato alla cultura del Comune di Montalto di Castro in collaborazione con l’associazione “Come va va”. L’iniziativa è volta a rendere vive le serate tra Montalto capoluogo, il lido ed i borghi di Pescia Romana. E’ anche una occasione per coinvolgere nell’attività ludica e culturale estiva gli operatori turistici e commerciali del territorio. Una rassegna di 35 eventi, che spaziano dalle band che dedicano la loro musica a cantanti come Pino Daniele, Loredana Bertè, ai caratteristici balli sardi con la musica etnica. Ma non solo musica: la cena del brigante con la proiezione del film “Tiburzi” di Paolo Benvenuti; la notte bianca; il lancio delle lanterne; la festa del vino e la festa dedicata al popolo e alle tradizioni sarde. “Il punto cardine dell’estate montaltese – dichiara l’assessore alla cultura Eleonora Sacconi (nella foto) – è quello di coinvolgere tutte le attività commerciali e turistiche, le associazioni culturali e sportive nello svolgimento del cartellone artistico 2016. Sarà un’estate ricca di opportunità di scambio musicale sia per i turisti che per i cittadini di Montalto. Un ringraziamento particolare va all’associazione “Come va va” che ha collaborato con l’assessorato alla realizzazione della rassegna e si è impegnata a curarne ogni piccolo particolare”. Prossimo appuntamento oggi in Piazza Carlo Alberto Dalla Chiesa con i gruppi musicali emergenti: “Quick Sand più Ospiti”

Immigrazione, integrazione e disabilità al convegno di Semi di Pace

Immigrazione, integrazione e disabilità saranno i temi che affronterà la seconda giornata del X Meeting Internazionale Esploratori di Valori organizzato da Semi di Pace, oggi alla Cittadella (Tarquinia). Alle 9, si parlerà d’immigrazione e integrazione con Oliverio Forti, responsabile immigrazione della Caritas Italiana; Federica Brizi, coordinatrice del progetto accoglienza per i corridoi umanitari di Mediterranean Hope – Servizio Rifugiati e Migranti della Fcei; Piergianni Fiorletta, responsabile delle politiche per l’immigrazione dell’Anci Lazio; Raimondo Raimondi, coordinatore delle Reti di Scuole Migranti della Tuscia; Giovanna Cavarocchi, presidente dell’Auser Viterbo. L’evento moderato  da Alberto Colaiacomo, responsabile del settore comunicazione e stampa della Caritas diocesana di Roma, sarà una preziosa occasione per discutere delle sfide attuali sul fronte della migrazione e dell’integrazione in Italia, per analizzare i punti di forza e di debolezza degli interventi finora attuati. Alle 15.30, sarà affrontato il tema della disabilità e dei pregiudizi e delle discriminazioni che continuano a circondare le persone diversamente abili, mentre molti di loro, grazie a giusti sostegni e opportunità, hanno raggiunto livelli competenze e capacità ritenuti in passato traguardi difficili da raggiungere. Tra i relatori, la studentessa tarquiniese Chiara Bordi, il vice presidente della fondazione Oltre Noi Onlus Dafne Prisco, il presidente dell’associazione Vitersport Paola Grispigni, lo psichiatra Paolo Cori, che parlerà dell’esperienza delle psychiatric band. Saranno presenti anche Berta Soledad Robles De Lopez, che porterà la sua testimonianza di responsabile del centro riabilitativo “Hogar Maria de Nazareth”, con cui Semi di Pace collabora in Perù, e i volontari che partecipano ogni anno alle missioni sanitarie. Nutrita sarà la partecipazione delle istituzioni, tra cui alcuni ambasciatori dei Paesi dove l’associazione opera con il sostegno a distanza e attraverso progetti umanitari.

A Canepina si festeggia la fine dell’anno scolasticoLocandina_Festa canepina

Un pomeriggio di festa e allegria da trascorrere tutti insieme per festeggiare l’arrivo dell’estate. Il Comune di Canepina (assessorato all’Istruzione), in collaborazione con i genitori degli alunni, ha organizzato la seconda edizione della Festa di fine anno scolastico, in programma oggi alle 16 presso i giardini pubblici. Per tutti i bambini sono previsti giochi e merenda. Per la preparazione della festa, seguita dall’assessore Manuela Benedetti, il Comune ha affidato l’organizzazione proprio alle mamme, che si metteranno all’opera per preparare dolci, salati, bibite. Ai bambini si consiglia di portare una maglietta bianca da decorare a piacere. Per ulteriori informazioni: Margherita 333.1299295 – Alessandra 389.9970914.

Special training di pizzica e tammurriata

pizzicaLo special training di Viterbo propone oggi a Viterbo, prima della pausa estiva “RI-PASSI DI DANZA”, stage di pizzica e tammurriata, tenuto da Franca Tarantino.  Studiosa e grande conoscitrice di danze tradizionali  è già al suo quinto appuntamento con Viterbo, dove ha tenuto negli ultimi due anni corsi di avvicinamento e perfezionamento ai due vivacissimi balli.  L’appuntamento per gli appassionati è alle 17 presso il Chiostro dell’EXECA in via della Volta Buia, di fronte al ristorante “La Chimera” e si protrarrà fino alle 20 con aperitivo finale. Nuovamente Rossella Lodesani e Linda Misuraca artefici di questo nuovo incontro sulle danze popolari, che lascia trasparire il loro forte legame con  il Salento e l’amore per tutte le tradizioni di questa bellissima terra. E’ gradita la prenotazione ed ulteriori informazioni o adesioni potranno essere richieste a Rossella al cell: 3343185230

ARTE

Calcata, tre location con installazioni artistichecalcata

Torna nel borgo medioevale di Calcata l’appuntamento con la rassegna organizzata dall’associazione artistica Ipazia Immaginepensiero Onlus, che porta in tre diverse location dell’incantevole paesino, sospeso su una rupe di pietra vulcanica e affacciato sulla Valle del fiume Treja, opere di pittori e scultori accomunati dalla stessa attenzione per le forme e il loro rapporto con il pensiero e la realtà. Oggi alle 18 appuntamento speciale nel Palazzo Baronale, sede del Parco della Valle del Treja, con il polistrumentista Oscar Bonelli che suonerà strumenti etnici (persiani, indiani e tibetani) e farà vibrare le “forme sonore” dello scultore Roberto Marino. Per tutto il weekend, inoltre, sarà possibile ammirare le opere esposte nelle sale del Palazzo Baronale con gli intensi colori dei paesaggi di Gabriella Amato e le sculture di Roberto Marino. Il centro culturale Granarone (in via di Porta Segreta 8), invece, ospiterà la ricerca svolta da Armando Pelliccioni dal 2006 al 2016 sulle relazioni tra geometrie euclidee, caos ed esplosioni, tesa a dare, in un serrato confronto tra arte e scienza, forma all’universale dell’uomo. Infine la “Grottaferrata” di Paolo Camiz (in via Marconi 10) offrirà spazio agli acquerelli con cui Orazio Cordischi trasforma in materia e colore l’invisibile dell’essere umano e alle sculture in ferro dello stesso Camiz, tra cui le recenti la Grande vela e la Selva dei totem.

TEATRO

Ad Acquapendente in scena la compagnia  Il Cerchio Invisibile

La compagnia teatrale Il Cerchio Invisibile / Giro di Sguardi in scena al Teatro Boni di Acquapendente. Oggi alle 21 sarà rappresentato “La rabbia”, liberamente ispirato alle opere del drammaturgo spagnolo del ‘600 Pedro Calderon de la Barca, per la regia di Sandro Nardi.  In scena Alessandra Alquati, Liviana Amici, Luisa Curti, Claudia De Angelis, Laura Di Pastena, Mara Palombi, Lucia Perugini, Paola Senesi, Carlo Spagna, Augusta Svalduz, Vincenzo Turetta. Il trucco è a cura di Elisa Pietropaolo, tecnico luci e audio Manuel Dionisi. Per informazioni: 334.1615504 – 0763.733174 – www.teatroboni.it.

CULTURA

Festival della Complessità a Tarquinia

La settima edizione del Festival della Complessità dal tema “Piccoli eventi, grandi conseguenze. La complessità nel cinema” oggi  a Tarquinia dalle 18 alle o20 presso la Biblioteca Comunale V. Cardarelli” (Palazzo Bruschi – Falgari).   Alla conversazione partecipano Valerio Eletti e Pino Moroni.

“Nel carnaio dei film non fatti”, presentazione a Tuscania

Oggi alle 18.30, presso il  Cinema Teatro Pocci a  Tuscania, l’Associazione Culturale  Piane di Bronzo e  il Centro Culturale La Camera Verde presentano il libro “Nel carnaio dei film non fatti” Allucinazioni di un guercio di Franco Brocani, con l’introduzione di Enrico Ghezzi e la postfazione di Pino Bertelli. Al termine della è previsto un buffet.

 

MUSICA

La Traviata del Teatro Null a Castello Orsini a Celleno

Traviata16Per “La notte dell’Arpia”, oggi alle 22,00, nella straordinaria cornice del Castello Orsini, nell’antica Celleno, arriva La Traviata del Teatro Null. Partecipano l’Orchestra I fiati dell’Alta Tuscia, diretta dal maestro Marco Taschini, nei panni di Alfredo Germont il tenore Adriano Gentili, mentre Violetta Valéry è interpretata dalla coreana soprano Seo Hyun Su, la narrazione, il testo e regia sono di Gianni Abbate.

 

 

SPORT

Pattinaggio, la festa della Libertas Pilastro

pattinaggio locandinaLa Libertas Pilastro pattinaggio non si ferma mai. Nei giorni scorsi gli atleti la società bianco-rossa sono stati protagonisti in alcune manifestazioni a cominciare dal Trofeo “Città di Siena” a cui hanno partecipato 10 atleti che si sono comportati ottimamente piazzandosi  quasi tutti sul podio. Successivamente la società ha consegnato ai gruppi formativi il “Brevetto di volo sui pattini”, ogni atleta ha ricevuto un attestato secondo il grado di preparazione e apprendimento raggiunto durante l’attività, gli stessi si sono esibiti singolarmente davanti a i loro famigliari, parenti e amici dotati di smartphone, tablet e videocamere per immortalare le prestazioni dei bambini e ragazzi. Inoltre è tutto pronto per la “Festa degli amici del pattinaggio Libertas“ evento organizzato dalla Libertas Pilastro in collaborazione con il Centro Provinciale Libertas, che si svolgerà presso il centro sportivo Sacro Cuore oggi con inizio alle 19 (ingresso libero), sulla pista esterna (tempo permettendo, altrimenti sulla pista interna) gli atleti si esibiranno su musica dal vivo eseguita dalla cover-band dei Queen Rocks, seguirà la cena sociale e la consegna di un riconoscimento agli istruttori, agli  atleti “agonisti” e ai collaboratori con la presenza del nuovo presidente del centro provinciale Mauro Brama e il suo staff.

pattinaggio 2Per l’occasione sarà presente lo stand dell’ADMO (associazione donatori midollo osseo), per informare e sensibilizzare soprattutto i giovani a donare con piacere il midollo, sapendo di salvare un’altra vita, come ha aderito la nostra atleta Marika Fontana che si esibirà come testimonial.pattinaggio 2

La dirigenza della Libertas Pilastro ringrazia i partecipanti, i sostenitori, i simpatizzanti e collaboratori, in primis la Parrocchia Sacro Cuore nella persona del parroco don Flavio Valeri per la disponibilità dell’impianto a disposizione delle attività.

 

 

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da