05062020Headline:

Ultimi giorni di caldo sopportabile, poi afa

Le previsioni meteo a cura degli esperti di Accademia Kronos

meteoQualcuno fino a giovedì scorso avrà rimpianto il fresco della notte della settimana passata, il caldo infernale africano è tornato a rovinare i nostri sonni. Verso la fine della settimana, invece e per fortuna, provvidenziali correnti umide e fresche atlantiche hanno ribaltato la situazione soprattutto al nord e al centro. Le temperature sono scese su valori stagionali. Purtroppo qualche forte acquazzone ha creato problemi soprattutto in Lombardia. Vediamo ora cosa ci dobbiamo aspettare per i prossimi giorni.

PREVISIONI dal 24 al 31 luglio 2016

Correnti fresche nord atlantiche continueranno ad interessare le regioni italiane fino a mercoledì, poi, finalmente, dovrebbe entrare da noi l’Anticiclone delle Azzorre, così da portare situazione di stabilità, bel tempo lungo le coste e temperature estive ma non opprimenti, ma non nelle grandi città dove invece si soffrirà caldo afoso. Quindi fino a metà settimana ancora possibili temporali al nord lungo l’arco alpino e lungo tutta la dorsale appenninica. I mari generalmente poco mossi a parte quelli meridionali previsti da poco mossi a mossi. Verso la metà della settimana quindi fenomeni temporaleschi in attenuazione sia al nord che al centro, ancora in parte attivi invece sui rilievi della Calabria e della Sicilia orientale. Le temperature fino a metà settimana in leggero calo quasi ovunque, poi in deciso aumento. Purtroppo l’alta pressione infernale del Sahara è prevista a partire dai primi giorni di agosto, godiamoci quindi quest’ultima settimana di luglio all’insegna delle belle estati mediterranee che furono…

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da