14042021Headline:

E i Giorni Anomali ritornano nel Donbass

Sono stati chiamati dal governo di Lugansk: concerti il il 10 e l'11 settembre

Il concerto dei Giorni Anomali nel Donbass nel maggio scorso

Il concerto dei Giorni Anomali nel Donbass nel maggio scorso

Il rock’n’roll made in Viterbo torna a risuonare nelle piazze della Nuova Russia. Protagonisti, ancora una volta, saranno i Giorni Anomali, la band pop rock formata da Federico Meli, Alessio Forlani, Federico Marangoni, Stefano Capocecera e Riccardo Aquilanti.

Lo annuncia, direttamente dal suo profilo Facebook, il leader e frontman Meli : ”Signori e signore è ufficiale. Il governo della Repubblica Popolare di Lugansk ci ha invitato a suonare per la loro festa nazionale. Due concertoni di piazza insieme a grandi nomi del rock russo davanti a decine di migliaia di persone. 10 e 11 settembre Giorni Anomali live in Donbass!”.

Donbass, o Repubblica Indipendente della Nuova Russia, come viene oggi denominato. Un angolo di mondo martoriato dal conflitto russo-ucraino che ha visto nel 2014 la nascita del nuovo stato, ancora non riconosciuto ufficialmente a livello internazionale, dall’unione delle repubbliche separatiste di Donetsk e Lugansk. Un posto che il gruppo viterbese conosce bene, visto che proprio lì si sono esibiti in due concerti di piazza il 28 e 29 maggio scorsi, tappe finali di una carovana umanitaria partita da Viterbo per portare aiuti alle popolazioni locali martoriate dalla guerra.

Un evento benefico, realizzato con la collaborazione delle associazione Save The Donbass People e Coordinamento Solidale, seguito dalla televisione russa PBA e che ha portato soldi, medicine, cibo e giocattoli per bambini, oltre alla grinta e l’energia marchi di fabbrica della band viterbese, alla popolazione della Nuova Russia, che per la prima volta dall’inizio delle guerra si ritrovava in piazza in un momento di svago e di allegria. L’evento, in quell’occasione, ebbe anche il patrocinio del Comune di Viterbo.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da