13042021Headline:

La solidarietà passa anche dall’Amatriciana

I ristoratori Bianchini e Scaramuccia devolvono gli introiti del piatto ai terremotati

Paolo_BianchiniPer dare una mano e sostenere le popolazioni terremotate va bene qualsiasi mezzo. Ma stavolta la trovata di due ristoratori viterbesi, oltre ad essere un contributo verso chi in un attimo per colpa del sisma ha perso tutto, è anche un modo per far nascere un sorriso sulla bocca di quanti ieri hanno vissuto una giornata difficile, sconvolto da quanto accaduto in provincia di Rieti e di Ascoli.

Paolo Bianchini, titolare dell’Osteria del Vecchio Orologio, e Andrea Scaramuccia, che da oltre un anno ha aperto Tradizioni, ristorante italiano a Cambridge, hanno deciso di aiutare i terremotati con un’omaggio alla pasta all’Amatriciana.

Andrea Scaramuccia

Andrea Scaramuccia

”Sosteniamo Amatrice – scrive Bianchini sulla pagina Facebook del suo locale -. Da stasera aiuteremo Amatrice devolvendo alla @crocerossaitaliana sezione di Amatrice 1€ per ogni piatto di Amatriciana che i nostri clienti ordineranno”.

”L’Amatriciana ha dato tante soddisfazioni ai ristoratori – gli fa eco Scaramuccia -. È tempo di rendere il favore. Nel nostro locale a Cambridge, venderemo l’Amatriciana ed il ricavato lo maderemo ad Amatrice. Spero che altri ristoranti in Italia ed in giro per il mondo faranno lo stesso’.

Quando si dice che solidarietà e gusto procedono fianco a fianco. Anzi, in questo caso guancia(le) a guancia(le).

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da