14042021Headline:

Si cercano volontari per aiutare i terremotati

L'opera della Brigata di solidarietà attiva sui luoghi del disastro

La mensa della Brigata solidarietà attiva

La mensa della Brigata solidarietà attiva

Ad una settimana dal terremoto del Centro Italia, la Brigata di Solidarietà Attiva è presente sul territorio di Acquasanta con all’attivo una cucina che già da due giorni permette di erogare più di 300 pasti fra pranzo e cena. A breve due spacci popolari serviranno le zone di Acquasanta, Amatrice e le frazioni limitrofe col servizio ”Volante Rossa”, in modo da stare tra la gente e, soprattutto, nei luoghi di autogestione dell’emergenza. La Brigata porta cibo, vestiario, prodotti per l’igiene. Inoltre, si ascoltano le persone coinvolte dalla catastrofe e si dà loro conforto con la condivisione delle vere informazioni.

C’è ancora tanto lavoro pratico da fare. La Brigata di Solidarietà Attiva è una realtà che non ama fare assistenzialismo puro, anzi, cerca di favorire processi di autorganizzazione e aggregazione sociale, seguendo i principi di antirazzismo, anticapitalismo e antifascismo che da sempre caratterizzano lo Statuto.

Chiunque condivida i loro valori è il benvenuto nell’unirsi al corpo volontari, comunicandolo alla seguente mail: volontaribsa@gmail.com.

Si devono indicare: nome e cognome; numero di telefono; luogo e data di nascita; città di provenienza; giorni di disponibilità (per una migliore gestione dei turni dei volontari, si richiedono disponibilità della durata di minimo 4 e massimo 7 giorni); se si è auto-muniti; competenze e professionalità particolari (idraulici, elettricisti, cuochi/e ecc); se si è più di una persona, indicare riferimenti e ogni altra indicazione richiesta per ogni componente del gruppo.

Inoltre, si invita nuovamente tutti e tutte a non partire isolatamente senza comunicazione e di far riferimento solo e soltanto alla mail volontaribsa@gmail.com https://www.facebook.com/brigata.tuscia/?fref=ts

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da