10082022Headline:

Festa di S. Rosa, Consiglio straordinario

Dal rinfresco alla promozione, alla mancata pulizia del Santuario: Marini attacca

Giulio Marini brinda con i facchini: era il 2012

Giulio Marini brinda con i facchini: era il 2012

Consigliere Giulio Marini, che fa? Si mette a contestare Santa Rosa?

“Nemmeno per idea. Non scherziamo…”.

Ma certe faccende, però, non  le piacciono.

“Decisamente no. Ma di sicuro non c’entrano niente il culto per la patrona e le manifestazioni ad esso collegate”.

Cosa c’entra, invece?

“Il modo con cui l’amministrazione comunale gestisce la questione”.

Il discorso si fa interessante: cominci pure.

“Parto dal fatto meno importante”.

E qual è?

“Il rinfresco in Comune”.

Che non le è piaciuto, evidentemente.

“Non lo so. Io nemmeno c’ero”.

E allora?

“Gli atti dicono che è costato 7700 euro di soldi pubblici”.

Quindi?

“Dico semplicemente che nei miei 5 anni da sindaco, in tutto il Comune (cioè tutti noi) spese mille euro”.

Praticamente, un miracolo.

Gloria in piazza del Comune

Gloria in piazza del Comune

“Ma quale miracolo… Si tratta semplicemente di muoversi per tempo e allacciare certi rapporti”.

Forse è il caso di spiegarsi meglio…

“Per esempio, un anno il rinfresco (che è doveroso nei confronti degli ospiti di Palazzo dei Priori) fu sponsorizzato dalla Coldiretti nazionali; un altro dall’Enel. E così via… Alla fine, in un quinquennio, per quel tipo di accoglienza si sono spesi appunto mille euro”.

E perché non si è fatto nel 2016?

“Non lo so. Magari l’amministrazione dovrebbe avere la cortesia di spiegarlo e di giustificare quella spesa, peraltro sancita da un affidamento diretto”.

Accennava che questo è la meno importante delle questioni.

“Infatti. C’è altro su cui vale la pena aprire una riflessione”.

Proceda…

“Penso all’insieme della gestione della festa e del Trasporto”.

Si potrebbe far meglio?

“Si potrebbe soprattutto fare in maniera diversa”.

In concreto?

“Penso, ad esempio, al riconoscimento Unesco. Una faccenda che seguii a suo tempo sia da parlamentare che da sindaco”.

E allora?

“Io sinceramente non credo che un bene immateriale, come il Trasporto, possa continuare a godere di quel riconoscimento se viene di continuo collegato ad operazioni commerciali di assai dubbia qualità”.

Cioè?

“La Macchina fotografata con alle spalle la pubblicità di un esercizio cittadino, ad esempio. Ma questo è solo un esempio”.

Ne faccia altri, allora.

“Il tema è fondamentale per Viterbo e per tutti i viterbesi. Quindi è opportuno che se ne discuta pubblicamente e nelle sedi deputate”.

Sta pensando ad un Consiglio comunale?

“Sto pensando ad una richiesta delle opposizioni di una seduta straordinaria dedicata alla questione”.

Ce n’è proprio la necessità?

“Il centrodestra nelle sue varie componenti ha ritenuto di non turbare la vigilia con polemiche e prese di posizioni che potevano dar luogo a risposte strumentali, del genere ‘volete sabotare la festa di Santa Rosa’. Adesso, a bocce ferme e con il prossimo Trasporto tra un anno, è il caso di approfondire i vari aspetti”.

Un particolare della seconda sezione di Gloria

Un particolare della seconda sezione di Gloria

Vi preparate a dare battaglia?

“Chiederemo conto e spiegazioni su diversi aspetti che non ci convincono perché c’è anche altro”.

Cioè?

“Il sagrato del Santuario, ieri mattina, era invaso da cartacce, bottiglie e sporcizia diffusa. Davvero un bel modo per festeggiare la Patrona nel giorno della messa solenne in suo onore”.

Quindi?

“Non mi convincono, in generale, alcune operazioni commerciali (peraltro sempre nella stessa direzione…): va fatta chiarezza”.

Come sempre, dopo Santa Rosa, si ricomincia…

“Veramente non ci siamo mai fermati. L’amministrazione di una città non va mai in ferie”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da