30062022Headline:

Roma Nord, i pendolari non si arrendono

Chiesto un incontro ai sindaci dei comuni attraversati dalla linea ferroviaria

La stazione della Roma Nord a Piazzale Flaminio

La stazione della Roma Nord a Piazzale Flaminio

Arieccolo, ma non era mai scomparso. Anzi, è vivo e vegeto e lotta insieme a noi. E’ l’attivissimo (e arrabbiatissimo) Comitato pendolari della Ferrovia Roma Nord, la famosa (e famigerata, ahinoi) Roma – Civita Castellana – Viterbo.

Quel gruppo che continua a denunciare, a segnalare, a chiedere, a sottolineare. Purtroppo, molto spesso, senza ottenere risposte adeguate che mettano fine o almeno limitino i quotidiani problemi a cui vanno incontro coloro che ogni giorno, per studio o per lavoro, sono costretti ad utilizzare quella linea ferroviaria. Viterbopost se ne è occupato costantemente, ma non basta mai perché i problemi non solo non si risolvono, ma via via si aggravano e si incancreniscono. Come sempre accade quando manca una vera volontà (politica) di metterci le mani. L’ultima uscita pubblica è una lettera ufficiale inviati ai sindaci dei comuni attraversati dalle ferrovia perché diventino parte attiva e diligente nel chiedere e/o convocare essi stessi un incontro per affrontare le tante, troppe problematiche e criticità che affliggono i pendolari.
La missiva è indirizzata ai primi cittadini dei seguenti comuni: Roma, Sacrofano, Riano, Castelnuovo di Porto, Morlupo, Magliano Romano, Rignano Flaminio, Sant’Oreste, Ponzano Romano, Civita Castellana, Fabrica di Roma, Corchiano, Vignanello, Soriano nel Cimino, Vitorchiano, Viterbo (e anche Bagnaia che non è, come si sa, un’amministrazione autonoma). Oltre che naturalmente ai vertici di Atac, Cotral e Regione Lazio.

“Come saprete – scrive il Comitato – la linea ferroviaria Roma-Civita Castellana-Viterbo è in grossa crisi. Ci sono continui disservizi, riduzioni di corse urbane e extraurbane, soppressioni non dichiarate, un progressivo e continuo smantellamento del servizio extraurbano, che questo comitato puntualmente documenta sul proprio sito e sui propri canali social, grazie anche ai tanti vostri concittadini pendolari che puntualmente ci danno una mano segnalando ciò che accade”.

Continui disagi sulla Roma - Civita Castellana - Viterbo

Continui disagi sulla Roma – Civita Castellana – Viterbo

“Ormai andare al lavoro o a scuola è diventata una autentica impresa” è il grido d’allarme verso le istituzioni e le società che gestiscono il servizio. E ancora: “Prima che accada l’irreparabile chiediamo che vi facciate portavoce degli interessi e dei disagi dei vostri concittadini convocando a breve una conferenza dei sindaci aperta a tutti (incluso questo comitato e gli enti coinvolti) in modo da poter condividere le soluzioni per poter migliorare un servizio pubblico che è sceso ai minimi termini”. Un semplice incontro per spiegare, capire e anche proporre soluzioni concrete. “Non ci nascondiamo dietro a un dito: siamo tutti in sofferenza per questo – conclude il Comitato pendolari Ferrovia Roma Nord -. E’ tempo, per le istituzioni, di attivarsi seriamente e non solo a parole. A questo punto si tratta di collaborare seriamente per risollevare questo servizio, siamo arrivati a un punto di (quasi) non ritorno”.
Non più, quindi, solo protesta o denuncia, ma autentica voglia di dare una mano. Una richiesta legittima e, per certi versi, anche necessaria di fronte al mutismo istituzionale. Rimarrà inascoltato anche questo appello?

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da