20012022Headline:

Dal 15 novembre catene o pneumatici da neve

Le raccomandazioni e i consigli di Lino Rocchi, direttore dell'Aci di Viterbo

gomme-da-neve-2In Italia, l’obbligo delle gomme termiche scatta inderogabilmente dal 15 novembre e rimane in vigore fino al 15 aprile. La questione riguarda innanzitutto la sicurezza. Le mescole degli pneumatici estivi, infatti, sono realizzati per resistere ad alte temperature dell’asfalto mentre si deteriorano molto facilmente irrigidendosi per il freddo, ma riguarda anche le sanzioni amministrative, perché se non si hanno nemmeno le catene a bordo, circolare senza gomme invernali quando vige l’obbligo è punibile con una sanzione pecuniaria che varia in base al tipo di strada che viene percorsa.

Nei centri abitati, è prevista una multa minima di 41 euro, mentre fuori da centri abitati si parte da un minimo di 84 euro. In autostrada la multa nel caso in cui si circoli senza dotazioni invernali quando è in vigore l’obbligo va da un minimo di 80 ad un massimo di 318 euro. Le sanzioni vengono applicate dopo 30 giorni dall’entrata in vigore dell’obbligo. L’agente può anche intimare il fermo del veicolo fino a quando non sarà dotato di mezzi antisdrucciolevoli. L’inosservanza comporta una multa di 84 euro e la decurtazione di 3 punti dalla patente. Se la sanzione pecuniaria viene pagata entro 5 giorni dall’accertamento si ha diritto ad una riduzione del 30%.

Occorre prestare molta attenzione durante l’acquisto delle gomme invernali: sullo pneumatico devono esservi incise le lettere M+S, ovvero Mud+Snow (fango+neve in inglese). Si tratta di un codice identificativo che permette di distinguere facilmente un pneumatico a norma di legge da uno contraffatto. Oltre ai pneumatici invernali un’altra alternativa è data dagli pneumatici ”4 stagioni”, vengono chiamati anche ”pneumatici all season”, ovvero per tutte le stagioni. Si tratta della perfetta combinazione tra gomme estive e gomme invernali. Sono dotati di particolari caratteristiche che garantiscono buone prestazioni in qualsiasi condizione atmosferica e su ogni tipo di strada. La gamma è identificata con il marchio ”M+S” perciò è conforme alla legge dell’obbligo delle gomme invernali. ‘Hanno un limite: non sono gomme adatte a chi fa lunghi viaggi per lavoro, in quanto sono pneumatici dalla resistenza, a volte, limitata.gomme-da-neve-1

Tra le gomme invernali  esistono ovviamente delle fuoriclasse: si chiamano UltraGrip Performance, sono pneumatici interamente a base di silice, per conservare l’elasticità alle basse temperature e mantenere la situazione ottimale anche nelle condizioni più critiche. Ovviamente però, oltre alla qualità, i prezzi salgono: si può passare dai circa 300 euro per un treno di gomme adatto ad una utilitaria, agli oltre 1.500 euro per un Suv.

Se non si vuole affrontare la spesa per un treno di gomme termiche, un accessorio che diventa indispensabile, se ci si ritrova impantanati nella neve e non si vuole incorrere in sanzioni, è rappresentato sicuramente dalle catene. Ce ne sono di varie forme e prezzi, quanti però possono affermare di saperle montare al primo colpo? E soprattutto, nei casi in cui i tratti innevati/ghiacciati siano alternati a tratti di asfalto, chi riesce a metterle e toglierle in continuazione per non rischiare di danneggiare la vettura? Chi ci riesce scagli la prima palla di neve.

Lino Rocchi

Direttore Automobile Club Viterbo

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da