20012022Headline:

Di corsa per riavere i dipinti François

La Maratonina archeologica di Vulci nel segno della cultura: vincono Azzarelli e Marika Di Benedetto

Tutti gli atleti con la maglietta per sollecitare la famiglia Torlonia a restituire i dipinti

Tutti gli atleti con la maglietta per sollecitare la famiglia Torlonia a restituire i dipinti 

“Restituite a Vulci i dipinti François”: è il motto con cui si è svolta l’undicesima edizione Maratonina archeologica di Vulci. Un evento sportivo che ha visto numerosi atleti correre tra le antiche rovine del parco naturalistico e archeologico. Quest’anno, ad aggiudicarsi il podio più alto, Andrea Azzarelli del Santa Marinella Athletic Club con il tempo di 33’43”. Nella categoria donne è stata Marika Di Benedetto (Trisport Costa d’Argento) a tagliare il nastro per prima con il tempo di 40’59”. Il podista di casa Giorgio Cesarini ha invece raggiunto il traguardo in 36′ arrivando quarto alla gara competitiva. Sono stati 165 gli atleti che hanno concluso il percorso, 60 invece i partecipanti alla gara non competitiva e 40 i bambini che hanno preso parte alla corsa.

Marika Di Benedetto, vincitrice tra le donne

Marika Di Benedetto, vincitrice tra le donne

Un evento come sempre organizzato dalla Polisportiva Montalto, con il patrocinio del Comune, sotto l’egida dalla Uisp di Viterbo e sostenuto dalla Fondazione Vulci e dalla BCC Roma. Quest’anno la Maratonina archeologica di Vulci ha voluto lanciare un messaggio: “Restituite a Vulci i dipinti François”, la Campagna della Fondazione Vulci promossa dal presidente Carmelo Messina per rendere fruibili alla comunità i dipinti della tomba François oggi custoditi nell’abitazione privata della famiglia Torlonia. Ogni atleta ha infatti indossato la maglietta sulla quale era descritto lo slogan. Per l’amministrazione comunale, oltre al delegato allo sport Litardi, erano presenti gli assessori Corona e Mezzetti, oltre alla delegata al turismo Silvia Nardi.

Andrea Azzarelli vincitore nel settore maschile

Andrea Azzarelli vincitore nel settore maschile

“Grandi e piccoli – dichiara il delegato allo sport Emanuele Litardi – hanno trascorso una giornata all’insegna dello sport e del sociale. Questo evento, grazie alla Polisportiva Montalto e a tutti i volontari che collaborano per il buon esito dell’iniziativa, è ormai un appuntamento conosciuto in tutto il Lazio e a fare da cornice il parco archeologico di Vulci. L’amministrazione comunale continuerà senza dubbio a sostenere questa meravigliosa manifestazione sportiva. Vi aspettiamo ai prossimi appuntamenti: domenica a Montalto Marina con l’ultima tappa del campionato nazionale di società Handbike e campionato regionale Lazio; il 13 novembre con la 22. Maratonina Città di Montalto”.

La cerimonia di premiazione

La cerimonia di premiazione

«Rivolgo uno speciale ringraziamento al presidente Massimo Maietto e a tutti i componenti della Polisportiva Montalto per l’ottima organizzazione – conclude il sindaco Sergio Caci -. Lo scorso 30 ottobre la Polisportiva ha festeggiato i 21 anni di vita: è un onore per l’amministrazione che guido e per la cittadinanza tutta, avere sul territorio un’associazione sportiva come questa che da anni, e spero vivamente che continuerà a farlo, organizza eventi di grande spessore anche nazionale, non solo a Montalto ma in tutta la provincia di Viterbo. Ringrazio infine la Fondazione Vulci per la grande battaglia che sta portando avanti insieme a noi per gli affreschi della François, oltre alla polizia locale, alla Misericordia e al gruppo comunale di protezione civile che come sempre collaborano per rendere perfetta la sicurezza negli eventi”.

 

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da