20012022Headline:

Boom di turismo televisivo nella Tuscia

Tv Sorrisi e Canzoni: "Gli spettatori vogliono visitare i luoghi della fiction I Medici"

Le riprese della fiction a San Pellegrino

Le riprese della fiction a San Pellegrino

È successo a tutti: dopo aver guardato uno splendido film o una serie televisiva si è irresistibilmente colti dalla voglia di andare a visitare di persona i posti dove sono state ambientate le scene più belle. A New York è già una moda da molti anni. Esistono infatti nella Grande Mela itinerari o tour organizzati appositamente per entrare nei bar, nei ristoranti o passeggiare in tutti gli altri luoghi di Friends, Sex and the city, Colazione da Tiffany o Mamma ho perso l’aereo, per dirne alcuni. Sembra che questo turismo cinefilo e televisivo stia arrivando anche nel capoluogo della Tuscia. Viterbo e provincia infatti, messe in luce da ultimissime serie televisive che registrano record di spettatori (The young Pope e I Medici, in primis) stanno diventando una delle mete più ambite proprio degli amanti di fiction, come riferisce anche Tv Sorrisi e canzoni.

“Effetti collaterali di una serie in costume suggestiva come I Medici? – scrive il settimanale – La voglia di toccare con mano tutta la ‘grande bellezza’ che si vede nelle scene andando a visitare i luoghi meravigliosi che la fiction mostra, puntata dopo puntata”. E i suggestivi posti del capoluogo della Tuscia, come il quartiere medievale di San Pellegrino o Palazzo Farnese a Caprarola, scelti dalla coproduzione internazionale della fiction, balzano dal piccolo schermo direttamente nelle case di milioni di spettatori italiani che subito se ne innamorano. I Medici infatti, serie tv girata interamente in Italia tra Lazio e Toscana, vanta ascolti record.

“Le riprese realizzate, in più di 30 luoghi ‘veri’ – sottolinea Tv Sorrisi e Canzoni – hanno avuto il potere di rendere ancora più credibile la serie” e di mostrare un nuovo volto e, perché no, anche di valorizzare e promuovere i paesaggi caratteristici della Tuscia, già  ricchi di per sé di storia e arte.

Dietro le quinte de I Medici a Palazzo Farnese, Caprarola

Dietro le quinte de I Medici a Palazzo Farnese, Caprarola

“È stato un colpo da maestro – spottolinea il regista della fiction Sergio Mimica-Gezzan – da parte dei produttori ottenere i permessi per girare in quei luoghi. E il risultato è splendido. Tra l’altro bisogna ricordare che quei palazzi visti nella serie, oggi antichi, erano invece all’epoca della loro costruzione, per innovazione e stile, l’equivalente dei nostri grattacieli”. Oltre alla città di Viterbo e a Caprarola le puntate de I Medici sono state girate a Firenze, Roma, Montepulciano, Pienza, Bagno Vignoni, Tivoli, Frascati, Bracciano e Tolfa.

“E per capire la grandiosità della serie – conclude il settimanale che si occupa di televisione e cinema – forniamo qualche cifra: 17 settimane di lavorazione, 120 attori, 2.300 comparse, 2.500 costumi. E una seconda stagione è già in fase di realizzazione”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da