20012022Headline:

Riparte il progetto “Scuola – Sport – salute”

progetto-scuola-orienteering-i-gradoPresentato a Viterbo, presso la sala conferenze della Provincia, il progetto “Scuola – Movimento – Sport – Salute” per l’anno scolastico 2016/2017.

“Questo Progetto contiene proprio tutti gli ingredienti per far crescere bene i nostri ragazzi avviandoli ai corretti stili di vita ed educandoli ai valori fondamentali per la convivenza civile – commenta la dottoressa Alessandra Galli dell’Ufficio scolastico di Viterbo introducendo i lavori -. Infatti attraverso lo sport praticato a Scuola, ambiente educativo per eccellenza, si apprende il rispetto dell’altro (compagno o avversario), delle regole e dell’arbitro, la collaborazione per un fine comune, la capacità di affrontare in modo equilibrato sia la vittoria che la sconfitta. In una parola, lo sport scolastico è vera palestra di vita”.progetto-scuola-lanzetti

“Complimenti quindi alle Scuole – prosegue la dirigente  – per essersi unite nei due accordi di rete finalizzati ad incrementare tutta l’attività sportiva scolastica promozionale, offrendo così a tutti gli studenti molteplici occasioni per una valida educazione sportiva. Complimenti ai due Istituti capofila (l’IC “L. Fantappiè”  e l’ITE “P. Savi”, entrambi di Viterbo), per aver saputo trovare sul territorio le risorse e le sinergie necessarie per attivare e sostenere questa importante iniziativa. Un ringraziamento particolarmente sentito agli Enti, alle Istituzioni e a tutti coloro che a vario titolo collaborano per la sua realizzazione. Da ultimo, in particolare vorrei sottolineare il ruolo fondamentale degli insegnanti di educazione fisica i quali, consapevoli del fondamentale ruolo formativo della pratica sportiva, accettano un notevole carico di lavoro aggiuntivo senza alcun compenso accessorio”.

Tra gli intervenuti, il presidente dell’Ordine dei Medici Antonio Lanzetti, il delegato provinciale Coni Alessandro Pica, i medici Asl Giovanni Chiatti (Dipartimento di Prevenzione) e Vincenzo Presciutti (responsabile del Progetto Educazione alla Salute), la professoressa Evelina Bastianini, in rappresentanza della Delegazione provinciale Cip, presente anche il presidente Carlo Aronne, il presidente del Panathlon Club di Viterbo Domenico Palazzetti e la responsabile Uil Scuola Silvia Somigli.

progetto-scuola-orienteering-i-grado-1A presentare il programma di attività per quanto riguarda le scuole di I grado il dirigente scolastico dell’IC “L. Fantappié” di Viterbo, Alessandro Ernestini mentre le attività riservate agli istituti di II grado sono state enunciate dalla professoressa Maria Luisa Vincenti, delegata dalla dirigente scolastica dell’ITE “P. Savi” M. Patrizia Gaddi.

Il Progetto ha durata triennale e viene realizzato grazie all’impegno e al fattivo sostegno di tutto il territorio, che si è “mobilitato” per mantenere attiva l’attività sportiva scolastica “promozionale”, a fronte dei ben noti tagli ai finanziamenti. L’attuazione del nutrito programma di attività  sarà resa possibile grazie al sostegno degli Enti e delle Istituzioni Locali che hanno inteso concedere il proprio patrocinio. Tra essi, l’Amministrazione Provinciale di Viterbo, il CONI Lazio, il CIP Lazio, l’ASL di Viterbo; l’Ordine dei Medici di Viterbo, che inoltre mette a disposizione le premiazioni, coordina la presenza dei medici alle manifestazioni e organizza presso le Scuole iniziative di prevenzione e di educazione alla salute; la UIL Scuola di Viterbo, che sostiene con un prezioso contributo l’Associazione Misericordia di Viterbo che garantisce la presenza delle ambulanze alle manifestazioni; il Panathlon Club di Viterbo, che sostiene con un contributo il Trofeo “Memorial Alcide Lozzi”; le Federazioni Sportive per il fondamentale contributo operativo nella realizzazione degli “incontri tematici”, elemento di novità caratterizzante l’aspetto promozionale del Progetto; le associazioni sportive del territorio che mettono a disposizione tecnici ed impianti; l’Ufficio Scolastico di Viterbo per il supporto organizzativo della professoressa Letizia Falcioni; gli insegnanti di educazione fisica referenti del Progetto (uno per ogni scuola), che interagiscono con l’Istituto capofila per ogni aspetto operativo; lo staff tecnico di gestione delle manifestazioni composto dai seguenti insegnanti: Sergio Burratti, Monica Condurelli, Nuccio Chiossi, Daniela Cerasi, Anna Cruciani, Giorgia Giorgini, Soraya Boinega, Gianni Baleani, Marisa Bernabei, Stefano Cianchella, Gabriele Ventolini. E ancoragli arbitri scolastici: per l’atletica leggera e campestre Ludwig Schertel, Eleonora Schertel, Elisabetta Luchetti, Annalisa Portoghesi, Simone Battistin, Eugenio Paoloni, Roberta Infelli, Andrea Perelli, Leonardo Bargagli, Leonardo Ferrari, Maria Fringuelli, Sara De Tommaso, Benedetta Felici; per la pallamano Lorenzo Della Porta, Gianni Mancini, Claudio Di Cocco, Cristal Sambin, Giovanni Prosperi; per la pallavolo Raffaele Raiano, Mattia Della Rosa, Lorenzo Delle Piaggi, Giacomo Rossi, Ginevra Baldelli; per il calcio a 5 Lorenzo Formoso, Christian Latini, Alessandro Porcacchia.progetto-scuola-somigli

Presenti inoltre i rappresentanti delle federazioni sportive Roberto Centini (Fipav), Giorgia Giorgini (Fiso e Figh), Antonio Mancin (Fiba); delle associazioni sportive Ennio Macrì (Bowling Ciao di Viterbo); e gli istruttori federali che operano durante gli incontri tematici: Angelo Bondi (pallacanestro) e Andrea Sciullara (tennistavolo).

Questo il programma di attività previsto per le Scuole di I grado: manifestazioni promozionali di atletica leggera e orienteering; trofei multidisciplinari provinciali; Trofeo “Memorial Alcide Lozzi”; incontri tematici per le varie discipline sportive.

Questo il programma di attività previsto per le Scuole di II grado: manifestazioni promozionali di atletica leggera e orienteering;trofei multidisciplinari provinciali;incontri tematici per le varie discipline sportive.

A margine della manifestazione si è svolta la premiazione del II Trofeo di Orienteering “Lago di Bolsena”, organizzato in collaborazione con la Delegazione Provinciale FISO Viterbo, che ha visto l’affermarsi dell’IC Caprarola tra gli istituti di I grado e l’Istituto Magistrale “Santa Rosa” di Viterbo tra quelli del II. Queste le classifiche finali. Istituti di I grado: 1) IC CAPRAROLA; 2) IO F.LLI AGOSTI Bagnoregio; 3) IC ELLERA Viterbo; 4) IC VIA RUSPANTINI Grotte di Castro. Istituti di II grado: 1) IST. MAG. “S. ROSA” Viterbo; 2) ITT “L. DA VINCI” Viterbo; 3) ISIS “DALLA CHIESA” Montefiascone; 4) IIS “U. MIDOSSI” Civita Castellana.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da