05122021Headline:

Ma quanta voglia di…Presepe Vivente

A Bagnoregio gli incassi serviranno per comprare un mezzo per i disabili

La Natività a Civita di Bagnoregio

La Natività a Civita di Bagnoregio

Quest’anno c’è una ricca anzi ricchissima offerta di Presepi Viventi in tutta la provincia di Viterbo, ma ce ne sono due in particolare che vale la pena visitare in questi giorni di festa, si tratta dei presepi allestiti a Civita di Bagnoregio e a Tuscania. A Civita la novità sta tutta nella scelta della Madonna nera con il suo piccolo di due mesi e mezzo, ma anche per la decisione di devolvere l’incasso dell’entrata alla rappresentazione alla Croce rossa per l’acquisto di un mezzo allestito per il trasporto di persone con disabilità motoria.

Lo scorso anno il ricavato servì per mettere a disposizione del territorio un’ambulanza – spiega il sindaco Francesco Bigiotti –. Per questa edizione abbiamo deciso, con il presidente della Croce Rossa locale Stefano Bizzarri, un nuovo obiettivo che siamo convinti di poter centrare e che permetterà un’accoglienza migliore, anche per le persone con disabilità, a Civita. Un anno fa è stato raggiunto un risultato davvero straordinario, nella bellezza della rappresentazione e nel numero di visitatori, circa 15mila. L’augurio è di fare meglio. Il Presepe Vivente di Civita è un momento importante per l’intera comunità di Bagnoregio, che coinvolge tantissimi volontari e collaboratori a cui vanno i miei ringraziamenti”. L’appuntamento con il Presepe Vivente di Civita è per il 26 dicembre 2016, 1, 6, 7 e 8 gennaio 2017, dalle ore 16,30 alle ore 19,00. L’antico borgo offre un’ambientazione unica che riproduce un paesaggio non comune e dove il tempo sembra essersi fermato. La più antica tradizione del Natale cristiano si sposa mirabilmente con l’ambientazione unica di Civita. La sera, quando cala il sole e il Presepe Vivente ha inizio, il calore dei fuochi si somma all’illuminazione perimetrale dell’abitato che, per l’occasione, indossa il suo vestito più bello per regalare un effetto straordinario visibile anche da lontano. Un’irrinunciabile occasione per vivere un evento straordinario e assolutamente unico nel suo genere. Tutte le informazioni sulla pagina facebook Presepe Vivente Civita di Bagnoregio. Per contattare l’organizzazione è possibile chiamare il numero 333.5734724.

Sant'Agostino a Tuscania

Sant’Agostino a Tuscania

A Tuscania invece spicca la scelta della location e cioè il complesso di Sant’Agostino chiuso dal 1963 e che quest’anno grazie al Presepe Vivente riapre i battenti ai cittadini. Nelle stanze del convento e nella chiesa sono state, sapientemente allestite le scene principali e più tipiche del Presepe, come l’osteria, la bottega del falegname, l’accampamento romano, le botteghe artigiane, il forno e poi la stalla dove è nato il bambino Gesù rappresentata all’interno della chiesa con un tappeto di candele a replicare il cielo stellato che dà, nell’insieme, un colpo d’occhio unico ed eccezionale. All’esterno della chiesa, nel giardino del convento è stato allestito il mercatino di Natale che resterà aperto fino al 24 dicembre dalle 10 del mattino, per poi riaprire nei giorni 30 e 31 dicembre e 5 e 6 gennaio 2017. Il Presepe Vivente è stato allestito con tanto amore e tanta passione dai volontari della pro loco e del Comune, tra cui l’assessore Rosalinda Del Signore, che in tempi stretti sono riusciti a mettere in piedi un Presepe Vivente bello e affascinante in una location nuova, ma che è rimasta ben impressa nei ricordi dei tuscanesi visto che era la chiesa principale nel dopo guerra ed è rimasta aperta e in attività fino al 1963 quando poi venne chiusa.

Il Presepe Vivente di Tuscania

Il Presepe Vivente di Tuscania

Una sinergia tra Comune e pro loco che ha garantito il successo della realizzazione del Presepe Vivente, sinergia confermata anche dall’assessore Linda Del Signore: “Grazie alla simbiosi tra Comune, pro loco, la scuola e le associazioni del territorio siamo riusciti a realizzare questa bellissima rappresentazione della natività. Sono molto contenta che il Presepe Vivente si faccia qui a Sant’Agostino perché questo è un luogo che tutti i più anziani ricordano con affetto ed è giusto che lo conoscano anche le nuove generazioni, visto che è un pezzo importante di Tuscania e questo potrebbe essere il primo passo per valorizzare e riaprire questo magnifico complesso. Voglio ringraziare tutti quelli che ci hanno aiutato nell’allestimento perché lo hanno fatto con grande impegno e spirito di sacrificio ed il risultato si vede nei particolari presenti in ogni bottega e allestimento, sono molto contenta di questo Presepe Vivente”. Dunque dopo questa anteprima ci sarà l’apertura ufficiale il 26 dicembre dalle ore 17 fino alle 19:30, si replica il 30 dicembre 2016 e il 6 gennaio 2017, sempre dalle 17 alle 19:30, dunque non resta che aspettare ancora qualche giorno per poter visitare il Presepe Vivente di Tuscania.

 

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da