19112017Headline:

Ciclovia tirrenica, sì da tre Regioni

Nuova mobilità e introiti turistici

Cicloamatori in viaggio

Cicloamatori in viaggio

L’intesa raggiunta dalle Regioni Lazio, Toscana e Liguria, che ha siglato l’Assessore Refrigeri e si concretizzerà il prossimo 10 marzo nella firma del protocollo di intesa per la ciclovia tirrenica, è una bellissima notizia perché dimostra l’importanza della mobilità nuova nelle strategie politiche a livello regionale e nazionale.

L’accordo tra le Regioni, infatti, porterà all’elaborazione di un percorso di oltre mille chilometri da percorrere in bici o a piedi, che uniscono tratti stupendi dei nostri territori, snodi importanti, Parchi ed il litorale tirrenico fino a Roma. Questo percorso ha una enorme valenza per il turismo sostenibile, inserisce la Regione Lazio nella rete delle grandi ciclovie nazionali e sarà un ottimo candidato ai finanziamenti ministeriali per essere realizzato. La mobilità nuova, il cicloturismo sono al centro della proposta di legge sulla mobilità nuova che ho presentato che vuole sostenere anche normativamente questi processi che sono ormai e sempre di più una realtà e vanno messi in rete per costruire un sistema turistico, ma anche per gli spostamenti quotidiani, alternativi all’uso del mezzo privato.

Cristiana Avenali,

Consigliera regionale del PD e componente della Commissione Mobilità

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da