18032019Headline:

In arrivo il treno delle maschere a Ronciglione

Domenica la locomotiva a vapore partirà da Roma e arriverà nella Tuscia

Impianto inversione senso di marcia

Impianto inversione senso di marcia

Ancora pochi giorni e domenica l’attesa giornata a favore delle ferrovie turistiche, prenderà il via. In partenza da Roma Tiburtina alle ore 8,20. Una locomotiva a vapore 625, la cosiddetta “Signorina”, con tre carrozze d’epoca, con il classico balconcino, dal nodo di Roma tornerà a percorrere la linea FS Roma Viterbo. Il treno d’epoca a vapore o il treno delle maschere, voluto per far apprezzare ai turisti il Carnevale storico di Ronciglione, fermerà nelle seguenti stazioni: Roma Ostiense, Roma S.Pietro, La Storta, Cesano, Anguillara, Bracciano ed infine arrivo a Capranica-Sutri ore 10,55. Dalla stazione di Capranica-Sutri, causa la mancata manutenzione della linea ferroviaria, al momento non percorribile, i turisti si trasferiranno in bus alla stazione di Ronciglione. Nel mentre la locomotiva a vapore si porterà sulla piattaforma girevole (solo due nella Regione Lazio) per invertire il senso di marcia, inaugurandone così il restauro ottenuto a tempo di record.

Una attrazione unica al quale i cittadini hanno già manifestato di voler assistere. L’arrivo a Capranica del treno d’epoca a vapore di domenica, sarà egualmente un giorno indimenticabile per i bambini e per gli adulti molti dei quali, hanno vissuto questa esperienza.

La locandina dell'evento

La locandina dell’evento

Molte le iniziative collaterali che le associazioni organizzatrici Accademia Fotografica Italiana, Associazione Italiana Cultura e Sport, Comitato per la riapertura della ferrovia CCO, associazione Terra Tua, associazione Tuscia in Treno, le poro loco e i Comuni di Capranica e Ronciglione, hanno cercato di organizzare. Tra queste: il concorso fotografico, il Premio alla Maschera, la sfilata delle majorettes, il corteo con i costumi d’epoca, l’offerta di gadget a tutti i bambini, le bande musicali in accoglienza dei turisti nelle stazioni di Capranica-Sutri e Ronciglione, faranno divenire l’evento del treno per il Carnevale di Ronciglione, una giornata di festa indimenticabile soprattutto per i bambini.

Tutto ciò per un preciso obbiettivo, che ormai tutti i politici, o quasi tutti, hanno ritenuto far proprio e cioè la riapertura completa all’esercizio della linea Civitavecchia-Capranica-Sutri-Orte. Come spiega il sindaco Raimondo Chiricozzi: “La riapertura della Ferrovia Civitavecchia-Capranica-Sutri-Orte è quindi una esigenza per lo sviluppo del territorio non solo viterbese ma di tutto il Centro Italia. Lo hanno ben compreso tanti amministratori e parlamentari e lo stanno dimostrando coi i fatti. Il convegno di Gallese è l’ultimo atto dopo quello dell’approvazione della proposta di legge sulle ferrovie turistiche da parte della Camera dei deputati, che ha sancito questa volontà. Domenica quindi ci auguriamo una presenza di tutti, cittadini e politici, alla stazione di Capranica-Sutri per assistere allo spettacolo del treno d’epoca a vapore o treno delle maschere e alla inaugurazione della piattaforma girevole con l’inversione del senso di marcia della “Signorina”, alla stazione di Ronciglione per assistere alle iniziative per l’accoglienza dei turisti”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da