04072020Headline:

”I colori di Anna”: elogio alla natura

Settimana ricca di appuntamenti allo Spazio Pensilina tra visite guidate e convegni

I giardini di Villa Lante

I giardini di Villa Lante

Colpi di colore magistralmente posati su una superficie che accompagna l’uomo dall’antichità. Linee armoniose e unite a formare figure di indubbia bellezza. Vasi, piatti, maschere in ceramica, uniche nel loro genere e decorate dalla mano talentuosa di Anna Scattarreggia, in mostra allo Spazio Pensilina di Viterbo. Dopo il successo della mostra “Videozoom: Africana Womanism”, una nuova esposizione è pronta infatti ad animare la struttura polivalente di piazza Martiri d’Ungheria. Ma gli appuntamenti, organizzati dall’Ufficio Turistico, non finiscono qui: giovedì 23 si parlerà di Mircea Cartarescu, candidato al premio Nobel per la letteratura, e domenica 26 visita guidata a Villa Lante, capolavoro architettonico d’Italia nella Tuscia.

Mercoledì 22 marzo alle ore 18 sarà inaugurata “I colori di Anna”, mostra personale di ceramiche artistiche di Anna Scattarreggia che resterà visitabile fino al 2 aprile. Le 25 ceramiche esposte fanno parte di un percorso creativo che l’artista ha compiuto dal 2012 al 2015, sono state realizzate con tecniche tradizionali alle quali sono state applicate a uno stile moderno, originale e personale. I piatti, i vasi e le altre opere in mostra presentano forme classiche di terracotta, sulle quali l’artista ha dato sfogo a tutta la sua ispirazione e maestria, i colori accesi e vibranti vogliono essere un elogio a quanto il mondo e la natura offre. Le due maschere “Alexios” e “Alexis” e il bassorilievo “Sibyl” fanno parte di un progetto che l’artista ha sviluppato sulla materia studiando minuziosamente linee e dettagli. Entrambi i pezzi sono dipinti da raffinati smalti che creano sfumature e riflessi di rara bellezza. La mostra è dedicata alla memoria del maestro Romano Ranieri.

Nel corso della settimana sono inoltre in programma una conferenza e una visita guidata. Giovedì 23 marzo alle ore 17.30, Liliana Gheorghe terrà una conferenza su Mircea Cartarescu, candidato Premio Nobel per la letteratura. La letteratura e il volteggiare di una farfalla nello spazio psichedelico che unisce le culture: questa è la visione dell’autore. Nato a Bucarest nel 1956, Mircea Cartarescu è tra i più interessanti e raffinati scrittori dell’Est Europa, nonché il più importante autore romeno contemporaneo. La conferenza, che ha come obiettivo promuovere la letteratura romena, è il secondo di tre appuntamenti di un ciclo dedicato all’integrazione di culture straniere in Italia e già iniziato la settimana precedente con la conferenza sui Nobel della letteratura ispanoamericana.

Domenica 26 marzo, infine, alle ore 11 l’Ufficio Turistico di Viterbo organizza una visita guidata a Villa Lante a Bagnaia, per ammirare un capolavoro dell’architettura rinascimentale italiana. Durata 2 ore, appuntamento a Piazza XX Settembre a Bagnaia. Costo della visita € 8,00 + biglietto d’ingresso. Prenotazione obbligatoria entro le 19 di sabato 25 marzo. Info: 0761.226427 – info@visit.viterbo.it.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da