04072020Headline:

La globalizzazione a “Made in Maremma”

Il bando per iscriversi al concorso scadrà il 23 aprile

La Maremma più pura, vacche e cavalli

La Maremma più pura, vacche e cavalli

Un concorso di cortometraggi sugli effetti della globalizzazione nel nostro territorio. È “Made in Maremma” l’iniziativa culturale organizzata dal CAG, Centro di Aggregazione Giovanile di Tarquinia, in occasione dell’apertura del canale YouTube Cag Informagiovani, rivolta ai giovani tra i 13 e i 35 anni. Il concorso vuole promuovere una riflessione riguardante la globalizzazione e l’agricoltura e capire come i ragazzi vivono questi i cambiamenti.

Il manifesto ufficiale di "Made in Maremma"

Manifesto di “Made in Maremma”

I cortometraggi dovranno durare 10 minuti, inclusi i titoli di coda. Saranno selezionati senza preclusione di generi (commedia, dramma, thriller, etc) di tipologia (fiction, documentario, musicale, animazione) e giudicati per la capacità di raccontare una storia breve in forma innovativa, coniugata alla qualità di realizzazione, fotografia e montaggio e di espressione dei temi trattati. Un comitato composto dai protagonisti della cultura e dello spettacolo di Tarquinia giudicherà le opere.

I video dovranno essere caricati su YouTube in modalità “non in elenco” per poi inviare il link a cag.informagiovani@gmail.com con i dati anagrafici (nome, cognome e data di nascita) e contatti dei partecipanti, entro il 23 aprile. Saranno premiati i primi tre classificati con abbonamenti e buoni sconto presso servizi e negozi di Tarquinia. I corti verranno presentati e premiati per la manifestazione “Cerealia” che si terrà il 28 e il 29  aprile 2017 a Tarquinia.

Per info è possibile contattare la pagina facebook “Centro Aggregazione Giovanile di Tarquinia CAG”, chiamare allo 0766840940, scrivere a  cag.informagiovani@gmail.com. Il CAG è un servizio del Comune di Tarquinia gestito dalla Cooperativa Sociale AliceNova, che accoglie ragazzi dai 13 ai 35 anni, con attualmente 230 iscritti.

 

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da