23112017Headline:

La Croce Rossa di Orte si dota di un drone

L' Aeromobile a Pilotaggio Remoto è a disposizione da alcuni mesi

Gli uomini della Croce Rossa controllano il drone

Gli uomini della Croce Rossa controllano il drone

Ci sono grandi novità in casa Croce Rossa Italiana – Comitato di Orte. Le sue attività non si sono mai fermate, tanto che negli ultimi mesi si è dotato di un Aeromobile a Pilotaggio Remoto, meglio conosciuto come drone.

Il tutto ha avuto impulso dal Progetto “S.A.P.R.” avviato a livello nazionale, che prevede l’attivazione di alcune unità operative della CRI dotate di droni multirotore. Questa è un’altra pietra miliare per la storia del Comitato poiché è il primo nella regione Lazio ad aver scelto di investire in questo particolare programma.

Infatti il Comitato CRI di Orte è ormai da anni impegnato nella diffusione della cultura e delle attività di Protezione Civile. L’alto grado di addestramento del personale ha consentito l’invio di uomini e mezzi durante gli eventi calamitosi che, a partire dal sisma dell’Umbria del 1997, hanno caratterizzato le nostre zone.

CONTINUA SU TEVEREVENTI

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da